Serie C C
Trapani bene, ma Catania ha un Lodi in più: pirotecnico 2-2 al ‘Massimino’-Cronaca e tabellino

Trapani bene, ma Catania ha un Lodi in più: pirotecnico 2-2 al ‘Massimino’-Cronaca e tabellino


Granata in doppio vantaggio con Tulli e Ferretti, doppietta del numero 10 per gli etnei.

Un Catania trascinato dagli oltre 20.000 del “Massimino” riesce a riacciuffare il Trapani nell’andata della semifinale play off. Granata decisamente meglio per oltre un’ora, sbloccano con Tulli, raddoppiano con Ferretti e dominano in ogni zona del campo. Poi una punizione da centrocampo di Lodi sorprende Dini per l’1-2 e cambia la gara. La truppa di Sottil schiaccia sull’acceleratore e trova il pari con un rigore segnato dallo stesso Lodi. La qualificazione si deciderà nella gara di ritorno al “Provinciale”.

PRIMO TEMPO: Pronti-via e già al 3’ Trapani in vantaggio: Corapi appoggia a Tulli che da sinistra converge e calcia a rientrare, bolide all’incrocio, è 0-1. Granata sulle ali dell’entusiasmo ancora pericolosi al 5’: palla a Costa Ferreira che spara una fucilata dalla distanza, sfera a lato di un soffio. Al 9’ ancora ospiti pericolosi: Toscano imbuca per Ferretti che spalle alla porta controlla col petto e si gira in mezza rovesciata, Pisseri blocca. Al 18’ occasionissima divorata dal Catania: corner tagliato di Sarno, torre di Aya e Di Piazza a due metri dalla porta schiaccia clamorosamente alto. Partita che adesso è equilibrata, pallino del gioco sempre ai granata, rossazzurri in evidente difficoltà. Al 26’ Trapani vicino al raddoppio: Toscano sventaglia a sinistra, Ramos controlla e pennella sul secondo palo, Ferretti si coordina e calcia al volo di destro ma spara alto. Al 35’ occasione Catania: Biagianti alza la testa e serve Di Piazza sul filo del fuorigioco, l’attaccante non stoppa bene, si allarga e calcia sull’esterno della rete. Al 38’ ancora Trapani: Toscano per Ferretti e tiro secco che Pisseri sventa. Al 41’ Tulli punta e salta Bucolo e Calapai, tiro a giro dal limite e sfera a lato di pochissimo. Finisce così la prima frazione, Catania-Trapani 0-1.

SECONDO TEMPO: Sottil lancia subito in campo Lodi e Baraye per Bucolo e Marchese. Partita oggettivamente poco emozionante in questa ripresa, tanto agonismo ma pochissime emozioni. Consueta girandola di cambi per gli etnei, ma il ritmo non cambia. Al 68’ il Trapani raddoppia: Baraye appoggia a Pisseri che rinvia malissimo, Corapi raccoglie e lancia Ferretti, l’esterno tutto solo davanti al portiere non sbaglia, è 0-2. Al 72’ un po’ a sorpresa il Catania accorcia con un gol assurdo: punizione dal cerchio del centrocampo, Lodi vede Dini avanzato e calcia superandolo con una traiettoria incredibile, è 1-2. All’80’ proteste Catania: Costa Ferreira, già ammonito, viene saltato da Baraye e lo stende, l’arbitro lo grazia. All’86’ il pari del Catania: Manneh scambia con Brodic, entra in area e viene steso, per l’arbitro è rigore. Sul dischetto il solito Lodi che la mette sotto l’incrocio, è 2-2. Finisce così, Catania-Trapani 2-2.

IL TABELLINO:

CATANIA (4-3-1-2): Pisseri; Calapai, Aya, Silvestri, Marchese (46' Baraye); Bucolo (46' Lodi), Rizzo (62' Llama), Biagianti (77' Brodic); Sarno; Di Piazza, Marotta (62' Manneh). A disp.: Bardini, Esposito, Lovric, Valeau, Angiulli, Carriero, Pecorino. All. Cristaldi (Sottil squalificato).

TRAPANI (4-3-3): Dini; Costa Ferreira (85' Scrugli), Taugourdeau, Scognamillo, Ramos; Aloi, Toscano, Corapi; Ferretti (79' Fedato), Nzola (72' Evacuo), Tulli. A disp.: Ferrara, Cavalli, Da Silva, Mulè, Garufo, Lomolino, Franco, D’Angelo, Girasole. All. Italiano.

ARBITRO: Robilotta di Sala Consilina (Mansi-Severino); IV ufficiale Vigile di Cosenza.

MARCATORI: 3' Tulli, 67' Ferretti, 73', 86' Lodi

NOTE: ammoniti Scognamillo, Aya, Nzola, Baraye, Costa Ferreira, Aloi. Spettatori circa 21.000 (circa 450 Settore granata).

Dario Li Vigni
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0
GoalSicilia.it © 2019 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
Loading...