Catania
 
 
 

Catania-Trapani 1-2: le pagelle dei rossazzurri


Si salvano Pisseri e pochi altri, sottotono Lodi e Mazzarani.

Catania-Trapani 1-2: le pagelle dei rossazzurri

È terminato con il punteggio di 1-2 il derby di questa sera che ha visto protagoniste al “Massimino” Catania e Trapani. Si salvano Pisseri e pochi altri, sottotono Lodi e Mazzarani. Queste le pagelle degli etnei.

PISSERI 6.5: Nel primo tempo grandissimo intervento su un’incornata ravvicinata di Murano. Non può nulla sui due gol ma si fa trovare pronto in un altro paio di occasioni. Nel recupero è superbo nel chiudere lo specchio a Fazio.

BLONDETT 5.5: Si limita più a controllare le avanzate di Bastoni che ad offendere. Prova a farsi vedere in fase di costruzione ma da adattato sulla fascia non rende.

(dal 78’) SEMENZATO s.v.:

AYA 5.5: Prova a controllare Evacuo ed è un duello all’ultimo sangue. Con il trascorrere dei minuti prende le giuste contromisure e sbarra la strada. Per una squadra che vuole vincere il campionato però prendere due gol in casa è troppo.

BOGDAN 5.5: Di testa le prende tutte, arriva un po’ tardi a contrastare Murano che riesce un paio di volte a calciare. L’ammonizione ad inizio ripresa lo condiziona un po’.

MARCHESE 5.5: Soffre terribilmente la rapidità di Marras. In fase offensiva spreca una buona occasione incornando sull’esterno della rete un traversone di Lodi anziché servire in area qualche compagno meglio posizionato.

(dal 57’) PORCINO 6: Porta avanti tanti palloni e ne scodella altrettanti in area avversaria, buono il suo spezzone di gara.

BIAGIANTI 6: Recupera come sempre tanti palloni, spesso è preso in mezzo da Corapi e Palumbo ma se la cava con esperienza. Agonismo e carisma a disposizione della squadra, lascia il campo tra gli applausi del “Massimino”.

(dal 78’) RIZZO s.v.: Pochi minuti per lui.

BARISIC 6: In ombra nei primi 45 minuti, prova a portare qualche pallone su ma con scarsi risultati. Nella ripresa Lucarelli lo avanza e si rende pericoloso svariando su tutto il fronte e sfiorando il gol con un grande destro a giro sventato da Furlan.

LODI 5: Il tocco di palla è sopraffino, sia da fermo che in movimento, da lui però ci si aspetta qualcosa di più. La gabbia creatagli attorno dagli avversari non consente al numero 10 di ragionare e ricamare.

MAZZARANI 5: In ombra nel primo tempo, cerca uno spazio in campo ma ha sempre qualche avversario a pestargli i piedi. Nella ripresa non cambia il leitmotiv e Lucarelli lo richiama in panchina dopo un quarto d’ora.

(dal 57’) RUSSOTTO 6: Ha un passo diverso rispetto a compagni ed avversari e diventa una spina nel fianco per gli avversari. Al 74’ è sfortunato, con una botta incredibile colpisce in pieno il palo.

MANNEH 5.5: Come il collega di fascia Barisic non riesce a pungere come in altre occasioni, perdendosi spesso in dribbling futili. Nella ripresa ha un’occasionissima con l’urlo del gol che gli rimane in gola per la superba parata di Furlan.

(dal 70’) DI GRAZIA 5.5: La voglia c’è, la corsa pure, ma manca un po’ di incisività. Viene preso in mezzo da Rizzo e Drudi e non riesce a rendersi pericoloso.

CURIALE 5.5: Solo contro i tre centrali granata riceve poche palle pulite ed è marcato benissimo. Tiene sotto scacco la difesa granata ma è una lotta impari.

ALL. LUCARELLI 5.5: Schiera la formazione ‘tipo’ ma soprattutto nel primo tempo soffre la corsa degli ospiti. Nella ripresa dopo lo svantaggio sbilancia la squadra che attacca a testa bassa sì ma con idee non troppo chiare.

Si autorizza l'uso dei contenuti ai fini di cronaca, a condizione di citare GoalSicilia.it come fonte, in base alla legge n. 633/1941 sul diritto d'autore
Dario Li Vigni

© RIPRODUZIONE RISERVATA
 
 
 
GoalSicilia.it © 2018 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
free circle glug palermo free circle glug sicilia sputnix linux palermo hacking palermo informatica palermo associazione linux lug palermo