Serie C C
 
 

Catania dai due volti: prima soffre poi ne fa tre, Trapani sciupa troppo-Cronaca e tabellino


Nella prima frazione Evacuo sbaglia un rigore. Doppio Lodi e Marotta in gol per i rossazzurri. Nel finale rete di Golfo.

Catania dai due volti: prima soffre poi ne fa tre, Trapani sciupa troppo-Cronaca e tabellino

Partita sicuramente di altra categoria quella che si è vista questa sera al “Massimino” con protagoniste Catania e Trapani. Nel primo tempo è quasi dominio granata, con tante occasioni create e altrettante sciupate, incluso un rigore calciato sulla traversa da Evacuo. Nella ripresa è trasformata la truppa di Sottil che dopo due minuti sblocca con Lodi, arrotonda con Marotta e fa tris ancora con Lodi. Nel finale Golfo accorcia. Di fatto un quarto d’ora travolgente di Biagianti e compagni è bastato per travolgere una comunque ottima prestazione degli uomini di Italiano.

PRIMO TEMPO: Partita totalmente in equilibrio nelle prime battute. Al 12’ il primo squillo del match: Golfo appoggia a Costa Ferreira che calcia dal limite, Pisseri respinge. Al 14’ occasionissima per il Catania: Ramos sbaglia il retropassaggio verso Dini, intercetta Marotta che si presenta a tu per tu con Dini ma è bravo il portiere a respingere con i piedi. Al 20’ occasione pazzesca per gli ospiti: Costa Ferreira dal vertice sinistro dell’area verticalizza per Golfo che s’incunea e calcia, Pisseri fa il miracolo, la palla schizza verso Evacuo che si allunga e piazza la zampata a porta sguarnita, palla fuori di pochi centimetri. Al 26’ Manneh sfonda a sinistro e crossa basso verso il limite dell’area, tiro di prima di Lodi e Dini blocca in due tempi. Al 30’ il Trapani sciupa un rigore: solita azione corale, Tulli punta Baraye, entra in area e viene atterrato dallo stesso terzino, per l’arbitro è rigore. Sul dischetto si presenta Evacuo che calcia forte ma colpisce in pieno la traversa. Al 37’ si riaffacciano davanti i padroni di casa: Lodi appoggia ad Angiulli che calcia dai 25 metri, palla sulla parte alta della traversa e sul fondo. Al 40’ Corapi per Taugourdeau che spara una fucilata dal limite col mancino, Pisseri si supera e dice no. Finisce così la prima frazione, Catania-Trapani 0-0.

SECONDO TEMPO: Pronti-via e al 47’ Catania in vantaggio: azione insistita dei rossazzurri e palla ad Angiulli che calcia, Pagliarulo interviene in scivolata e tocca con il braccio, per l’arbitro è rigore: dal dischetto Lodi non sbaglia, è 1-0. Catania totalmente trasformato in questa ripresa e al 49’ arriva il raddoppio: ripartenza travolgente di Manneh che parte da metà e campo e arriva al limite dell’area avversaria, palla a Marotta a sinistra che salta Mulè e calcia sul primo palo, Dini non è impeccabile ed è 2-0. Al 53’ i padroni di casa sfiorano il tris: punizione di Lodi dal limite, la barriera ribatte, lo stesso numero 10 calcia e sfiora la traversa. Al 55’ il Trapani si riaffaccia davanti e sciupa: punizione dalla trequarti di Ramos, incornata di Mulè tutto solo e palla alta. Al 60’ il Catania fa tris ma i granata non ci sono più: Pagliarulo e Ramos non si capiscono e non spazzano, la palla schizza verso Marotta a centro area che viene chiuso da Dini, Manneh raccoglie e appoggia a Lodi che gonfia la rete, è 3-0. Partita di fatto in ghiaccio, in un quarto d’ora la truppa di Sottil ha annichilito gli avversari. Al 71’ un po’ a sorpresa il Trapani accorcia: Evacuo alza la testa e imbuca per Ramos, crossa basso per Corapi che allunga a Golfo, dormita della difesa etnea e l’esterno granata ha il tempo per girarsi e calciare, è 3-1. Nel forcing finale qualche cross in area ma la difesa rossazzurra non sbaglia più nulla. Finisce così, Catania-Trapani 3-1.

IL TABELLINO:

CATANIA (4-2-3-1): Pisseri; Ciancio, Aya, Silvestri, Baraye (46' Calapai); Angiulli (77' Bucolo), G. Rizzo (32' Biagianti); Barisic (62' Vassallo), Lodi, Manneh; Marotta (77' Curiale). A disp.: Pulidori, Fabiani, Lovric, Scaglia, A. Rizzo, Llama, Brodic. All. Sottil.

TRAPANI (4-3-3): Dini; Scrugli, Mulè, Pagliarulo, Ramos; Costa Ferreira (62' Toscano), Taugourdeau, Corapi; Golfo, Evacuo (80' Dambros), Tulli (62' Nzola). A disp.: Ingrassia, Kucich, Canino, Silva, Garufo, Aloi, D’Angelo, Girasole, Ferretti. All. Italiano.

ARBITRO: Amabile di Vicenza (De Palma-Dibenedetto).

MARCATORI: 47', 60' Lodi, 49' Marotta, 70' Golfo

NOTE: ammoniti Silvestri, Vassallo. Espulso Vassallo al 92' per doppio giallo. Al 30' Evacuo calcia un rigore sulla traversa. 

Dario Li Vigni
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0
 
 
GoalSicilia.it © 2019 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
vai siciliaL'ultim'ora del calcio sicilianoLe ultime 24 ore del calcio in siciliaLe serie minori del calcio in trinacria