Logo Goalsicilia
Catania
Logo Catania
Catania, sconfitta casalinga: al "Massimino" il Foggia fa festa-Cronaca e tabellino

Catania, sconfitta casalinga: al "Massimino" il Foggia fa festa-Cronaca e tabellino


Dopo un primo tempo avaro di emozioni, Marino e Tonin puniscono gli etnei 

Sconfitta amara per il Catania di mister Luca Tabbiani che, tra le mura amiche del "Massimino", perde 2-0 contro i rossoneri del Foggia, guidati da mister Mirko Cudini. Per i campani una vittoria decisamente meritata, agli etnei invece non rimane che rivedere qualcosa dal punto di vista tattico e dell'atteggiamento tenuto in campo. Per il Foggia sono risultate decisive le reti di Marino al 73' e di Tonin al 95'. Di seguito la cronaca e il tabellino del match.

PRIMO TEMPO: Catania e Foggia partono entrambe con grande intensità e la gara si rivela subito maschia e ricca di interruzioni di gioco. Al 9’ l’occasione più grande della prima frazione di gioco è nei piedi di Michele Rocca che, ben servito da Castellini, in aerea di destro si fa parare la conclusione da Nobile. Anche il Foggia nel primo tempo ci prova in più occasioni con Embalo e Peralta ma in tutte le occasioni è stato bravo Livieri. Unica ammonizione nei primi 45 minuti è stata per Milos Bocic per un fallo a centrocampo. Primo tempo dunque avaro di emozioni.

SECONDO TEMPO: Ad inizio ripresa Tabbiani toglie Livieri per Klavs Bethers, per il portiere lettone si tratta dell’esordio assoluto in Serie C. Al 47’ ci prova Embalo con il destro ma la palla esce di poco a lato alla destra del portiere rossazzurro. Ancora Foggia al 51’ che, con una bella conclusione rasoterra di Tonin, impegna ancora Bethers, ma il portiere del Catania blocca in presa bassa. Girandola di cambi ancora per la squadra di Tabbiani con gli ingressi di Di Carmine e Zammarini per Sarao e Deli. Cambio forzato invece per Cudini al 57’, costretto a privarsi di Garattoni per Antonucci. Al minuto 60 si fa male anche Marzupio, costretto al cambio dopo un fallo al limite dell’area su Ladinetti. Al 66’ il Catania ha l’occasione più grande della partita: Chiricò con un destro a giro prende in pieno la traversa con Nobile battuto. Catania ancora pericoloso con il suo numero 32 che di testa sfiora il vantaggio su assist del neoentrato Marsura. Il Catania non segna e il Foggia punisce: al 73’Marino dalla distanza, servito da Salines, beffa Bethers e porta gli ospiti in vantaggio. Rossazzurri che sfiorano il pari all'80’ con Chiricò che, a porta praticamente sguarnita dopo un’uscita a vuoto di Nobile, calcia alto sopra la traversa. Ancora l’ex Monza ci prova su punizione dal limite al minuto 83, ma Nobile riesce a deviare in angolo. Al 93’ ancora rossazzurri ad un passo dal pari con Castellini che, con una rasoiata da fuori, sfiora il pari. Al 95’ il Foggia chiude l’incontro con Tonin che sfrutta un errore della retroguardia etnea e chiude la partita.

IL TABELLINO:

CATANIA (4-3-3): Livieri (46' Bethers); Castellini, Quaini, Curado, Mazzotta; Rocca, Ladinetti (77' De Luca), Deli (53' Zammarini), Chiricò, Sarao (53' Di Carmine), Bocic (65' Marsura). A disp.: Bouah, Silvestri, Lorenzini, Maffei. All. Tabbiani.

FOGGIA (3-4-1-2): Nobile; Garattoni (57' Antonacci), Carillo, Marzupio (62' Papazov); Salines, Martini, Marino (73' Vezzoni), Di Noia; Peralta (73' Schenetti); Embalo (73' Idrissou), Tonin. A disp.: De Simone, Domingo, Vacca, Pazienza, Agnelli, Fiorini, Papazov, Rossi, Vezzoni. All. Cudini.

ARBITRO: Perri di Roma 1 (Ravera-Regattieri).

MARCATORI: 73' Marino, 95' Tonin.

NOTE: Ammoniti Bocic, Carillo, Marzupio, Quaini, Nobile.

Federico Rosa
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0
GoalSicilia.it © 2024 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
Loading...