Logo Goalsicilia
Siracusa
Logo Siracusa
Siracusa, primo sorriso stagionale: battuto di misura il Locri, ma che fatica-Cronaca e tabellino

Siracusa, primo sorriso stagionale: battuto di misura il Locri, ma che fatica-Cronaca e tabellino


Russotto (doppietta) e Alma rimontano l'iniziale vantaggio calabrese firmato da Pasqualino, inutile nel finale la rete di Pappalardo 

Primo sorriso stagionale per il Siracusa che, allo stadio "De Simone", batte 3-2 un Locri mai domo. Protagonista indiscusso il capitano azzurro Russotto, autore di due reti e dell'assist vincente per il tris di Alma. Qualcosa da rivedere in difesa per mister Gaspare Cacciola, soprattutto per la sofferenza nei minuti finali della gara. Di seguito la cronaca e il tabellino del match.

PRIMO TEMPO: Il Siracusa scende in campo determinato e subito alla ricerca del vantaggio. Al 7’ Alma, dopo uno scambio veloce con Maggio, conclude sopra la traversa. Al 18' Russotto serve Alma che mette al centro per il colpo di testa di Maggio, che però finisce debolmente tra le braccia del portiere. Gli azzurri di Cacciola ci provano con l’attaccante Maggio che riesce a trovare un varco dentro l’area di rigore ma al momento del tiro viene “stoppato” da un avversario e la palla finisce sul fondo.  A pochi minuti dalla conclusione della prima frazione di gioco il Locri passa in vantaggio con il diagonale di Pasqualino che finisce alla sinistra di Lamberti. Il Siracusa però non ci sta e dopo due minuti ottiene il pareggio: Alma crossa per Russotto che di testa insacca e fa esplodere lo stadio “De Simone”.

SECONDO TEMPO: Il Siracusa ad inizio ripresa parte nuovamente forte ed al 50' raddoppia: cross dalla destra di Alma per la "zampata" vincente di Russotto. Tre minuti dopo l'attaccante romano restituisce il favore ad Alma: Russotto infatti supera due avversari in velocità e da posizione defilata mette al centro per l'esterno nisseno che realizza la rete del 3-1. Al 55' Bova ci prova dalla distanza ma la palla è fuori. Al 83' il Locri accorcia le distanze con Pappalardo che punisce una difesa "ballerina". Nel recupero Forchignone semina il panico nella difesa calabrese e serve Maggio che, però, viene anticipato da un avversario al momento del tiro. Al triplice fischio esplode la festa azzurra con i tifosi del Siracusa che tributano sportivamente pure un applauso ai giocatori del Locri.  

IL TABELLINO

SIRACUSA (4-3-3): Lamberti; Di Paola, Benassi, Markic, Sena (71' Scaletta); Limonelli (69' Forchignone), Aliperta (66' Teijo), Vacca; Russotto (79' Faella), Maggio, Alma (69' Palmisano). A disp.: Dima,  Gozzo, Suhs,  Favetta. All. Cacciola.

LOCRI (4-3-3): Lanziani; Di Venosa, Aquino, Pasqualino, Moreira; De Leonardis (65' Buzzi), Diakhate, Morrone; Bova, Ouattara (78' Marin), Pappalardo (88' G.Catalano). A disp.: Spagnulo,   Piccolo,  Coluccio, Pipicella, A. Catalano, Cuomo. All. Panarello.

ARBITRO: Petrov di Roma (Rosati-Scionti).

MARCATORI: 44' Pasqualino, 46' Russotto, 50' Russotto, 53' Alma, 83' Pappalardo.

NOTE: Ammoniti Vacca, Moreira, Di Venosa, Marin. Angoli 9-4.

Francesco Gallo
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0

Può interessarti anche...

GoalSicilia.it © 2024 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
Loading...