Logo Goalsicilia
Serie D
Sant'Agata chiude al meglio un 2022 super: rimonta e cala il poker all'Acireale-Cronaca e tabellino

Sant'Agata chiude al meglio un 2022 super: rimonta e cala il poker all'Acireale-Cronaca e tabellino


I granata sbloccano con un eurogol di Sbrissa, nella ripresa la rimonta firmata Squillace, Bonfiglio, Calafiore e Maesano ribaltano il match.

Termina 4-1 in favore del Città di Sant'Agata, ai danni dell'Acireale, il match andato in scena oggi al 'Fresina'. I padroni di casa dopo un avvio un po' incerto subiscono il colpo con il vantaggio ospite, che dopo un ottimo primo tempo, sciupa tutto nella seconda frazione dando la possibilità agli uomini di Vanzetto di prendere in mano il pallino del gioco e rifilare un poker , Sant'Agata che chiude un grandissimo 2022, che ha visto la prima partecipazione dei siciliani ai play off di Serie D, con una vittoria che consolida il quarto posto in classifica con il migliore attacco del girone di andata con 35 gol segnati. Acireale che invece dopo la vittoria con il Paternò, subisce una brusca sconfitta e rimane al dodicesimo posto e a quota 18 punti. CLICCA QUI per vedere la classifica. Di seguito cronaca e tabellino.

PRIMO TEMPO: Al 6’ Bonfiglio sulla sinistra riesci a gestire un pallone crossa per la testa di Cicirello che colpisce ma non trova la porta. Al 12’ su un calcio d’angolo battuto da Squillace stacca più in alto di tutti Casella che colpisce ma il pallone sbatte sulla traversa. Al 24’ la sblocca l’Acireale: Savanarola sulla sinistra scarica verso il centro dove c’è Sbrissa che calcia col sinistro e trova uno splendido gol per il vantaggio granata.

SECONDO TEMPO: Al 50’ Calafiore ci prova con un tiro dal limite ma Giappone si allunga e mette in angolo. Al 55’ la pareggia il Sant’Agata: Scolaro scodella dentro un pallone che viene colpito di testa da Romano che trova la traversa, sulla ribattuta la palla arriva sui piedi Squillace che prima si vede ribattere il tiro da Giappone e poi ribatte ancora in rete per il pareggio. Passano due minuti e il Sant’Agata al 58’ passa subito in vantaggio: pasticcio di Giappone che regala palla a Bonfiglio che dal limite calcia e buca il portiere ospite, colpevole nell'occasione. Al 60’ punizione potente di Calafiore che sfiora la traversa. Al 63’ arriva il tris del Sant’Agata: Calafiore viene servito sul filo del fuorigioco e arrivato davanti a Giappone lo scavalca con un pallonetto che si deposita in rete.  Al 70’ Savanarola batte un corner in area dove salta e colpisce Cannino che non trova però la porta difesa da Curtosi. Al 72’ grandissima occasione per l’Acireale con il pallone che carambola sui piedi di Coulibaly che solo contro Curtosi calcia a colpo sicuro ma il pallone sbatte sul palo ed esce. Al 91’ Casella dopo una lunga galoppata calcia dal limite ma il tiro finisce di pochissimo sopra la traversa. Al 92’ arriva anche il poker dei padroni di casa: Morleo lancia Romano sulla destra che si libera di Brugaletta e appoggia per Maesano al centro che deposita in rete.

IL TABELLINO:

SANT’AGATA (3-4-2-1): Curtosi; Casella, Demoleon, Napoli; Scolaro(86' Raspaolo), Calafiore, Marcellino(46' Morleo), Squillace; Vitale(46' Romano), Bonfiglio(80' Iania); Cicirello(88' Maesano). A disp.: Falsetti, Duli, Barbara, Catalano. All. Vanzetto.

ACIREALE (4-2-3-1): Giappone; Cannino, Guarino (58' Coulibaly), Brugaletta, Medico; Sbrissa, Joao Pedro (58' Palermo); Virgillito (68' Esposito), Savanarola, Limonelli; Carbonaro. A disp.: Olivieri, Di Domenicantonio, De Martino, Lo Monaco, Di Mauro, Rotella.

ARBITRO: Rodigari di Bergamo (Mapelli-Damato).

MARCATORI: 24' Sbrissa, 55' Squillace, 57' Bonfiglio, 63' Calafiore, 90'+1 Maesano.

NOTE: Ammoniti: Napoli, Cicirello, Guarino, Casella, Carbonaro, Bonfiglio, Palermo.

Marco Lombardo
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0
GoalSicilia.it © 2023 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
Loading...