Licata
Il Licata cade ancora: al "San Ciro" vince il Portici, ma i gialloblù recriminano-Cronaca e tabellino

Il Licata cade ancora: al "San Ciro" vince il Portici, ma i gialloblù recriminano-Cronaca e tabellino


Campani a segno con Romano e Filogamo, per il Licata segna ancora Samake

Al “San Ciro” di Portici va in scena uno dei match della 25^ giornata del campionato di Serie D girone I, quello tra Portici e Licata. A spuntarla sono i padroni di casa, che vincono per 2-1 con le reti di Romano e Filogamo: a nulla è valsa la rete su rigore di Samake al 90’. Il Licata recrimina per un gol annullato per un fuorigioco molto dubbio sul risultato di 0-0. CLICCA QUI per vedere la classifica. A seguire cronaca e tabellino.

PRIMO TEMPO: Match che inizia a ritmi molto blandi, con i padroni di casa che provano a fare la partita. La prima vera occasione arriva però al 16’ per il Licata: Giordano sfonda da destra, mette in mezzo, ma Castagna interviene e anticipa Minacori che avrebbe soltanto dovuto appoggiare in rete. Al 23’ si fa vedere il Portici: Maranzino è bravo a sfuggire a Giordano sulla sinistra, effettua un bel cross, ma Granato non arriva per un soffio sul secondo palo e la palla finisce sul fondo. Un minuto dopo, timida conclusione di Candiano dai 25 metri: nessun problema però per Schaeper, che la battezza fuori. Al 26’ altra occasione per il Portici: Granato imbuca benissimo Romano, che prova a concludere a rete, ma Calaiò compie un provvidenziale intervento e salva tutto. Al 29’ occasione per il Licata: punizione ben battuta da Candiano dalla destra, Brunetti stacca tutto solo al centro dell’area di rigore, ma la mette alta da buona posizione. Cinque minuti dopo, ancora occasione per i gialloblù: ancora Candiano la mette in mezzo, ma la retroguardia campana allontana sui piedi di Orlando, che dai 25 metri prova una timida conclusione che non desta preoccupazioni al portiere del Portici. Si conclude senza reti la prima frazione di gioco.

SECONDO TEMPO: Il secondo tempo inizia a ritmi alti e promette scintille. Al 47’ infatti subito Licata in avanti: palla in profondità di Caccetta per Samake, che si libera di Riccio grazie ad un netto strapotere fisico e calcia da posizione defilata. Palla sul fondo. Al minuto 56 buona conclusione di Maranzino dal limite dell’area: il tiro è forte, ma impreciso e si spegne sul fondo con Truppo che era comunque sulla traiettoria. Al 63’ tantissimi dubbi per un gol annullato al Licata: Candiano tira una punizione dal limite sul palo del portiere, Schaeper è attento e para, ma sulla respinta si avventa Caccetta che calcia a botta sicura in rete. L’arbitro però annulla per un fuorigioco molto dubbio di uno dei giocatori sulla traiettoria: numerose le proteste dei calciatori ospiti. Solo quattro  minuti più tardi, al 67’, passa il Portici: azione manovrata dei campani, palla che arriva a Romano al limite dell’area che non ci pensa un attimo e calcia in porta. Tiro deviato e Truppo battuto. 1-0 per i padroni di casa. Al 70’ occasionissima per il Licata che prova a reagire: Samake va via sulla destra, arriva sul fondo e mette una palla dietro per Minacori che calcia, ma Schaeper la tocca quanto basta per evitare che la palla entri in rete: traversa piena e palla allontanata. Due giri di lancette e il Portici raddoppia: Filogamo lanciato a rete benissimo da Granato, salta Truppo e calcia a porta vuota, ma Calaiò salva sulla linea. Sulla ribattuta c’è però ancora Filogamo, che conclude a botta sicura: traversa e gol, con l’arbitro che dopo qualche secondo di esitazione concede la rete. Proteste dei gialloblù anche in questa occasione per un possibile gol fantasma. All’86’ il Licata prova a riaprirla: Minacori sfugge al suo avversario sulla destra, mette in mezzo per Samake che non aggancia, ma da dietro arriva Currò che calcia rasoterra a lato. Al 90’ i siciliani trovano il gol: Gueye si fa spazio in area, viene atterrato e l’arbitro fischia un calcio di rigore. Dal dischetto va Samake, che riapre la partita spiazzando Schaeper. Non basta però: dopo quattro minuti di recupero, il signor Acquafredda di Molfetta fischia la fine: vince il Portici, cade ancora il Licata, alla terza sconfitta nelle ultime quattro partite.

IL TABELLINO:

PORTICI: Schaeper; Maranzino, Russo, Scala, Romano (72' Manfrellotti), Piccolo (86' Molisso), Castagna (81' Stallone), Riccio, Granata (94' Guida), Marino, Filogamo. A disp.: Zizzania, Pisani, Silvestre, Lauro, Parisi. All.  Sarnataro.

LICATA (3-5-2): Truppo; Calaiò (75' Rubino), Brunetti, Orlando; Giordano (79' Souare), Aprile (75' Gueye), Candiano, Caccetta, Lanza (72' Currò); Minacori, Samake. A disp.: Moschella, Rubino,Bertella, Ficarra, Mazzamuto, Saito. All. Romano.

ARBITRO: Acquafredda di Molfetta (Mascali-Cozza).

MARCATORI: 67' Romano, 71' Filogamo, 90' Samake (rig.)

NOTE: ammoniti Aprile, Calaiò, Romano, Stallone

Domenico Cannizzaro
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0

Può interessarti anche...

GoalSicilia.it © 2022 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
Loading...