Serie D
Tra Acireale e Sancataldese partita pirotecnica: i granata si impongono calando il poker-Cronaca e tabellino

Tra Acireale e Sancataldese partita pirotecnica: i granata si impongono calando il poker-Cronaca e tabellino


Gli acesi scappano due volte con Garetto e De Pace ma vengono raggiunti in entrambe grazie alla doppietta di Liga. Nel finale la decidono Correnti e Figliomeni.

Continua nella sua marcia l’Acireale che centra la quinta vittoria di fila contro una buona Sancataldese che per due volte riesce a riacciuffare la gara ma crolla nel finale. Sono i granata infatti a sbloccare con Garetto ma Liga riporta il match in equilibrio, poi De Pace porta avanti i suoi ma ancora Liga firma il 2-2 che durerà fino agli ultimi minuti quando Correnti prima e Figliomeni poi segneranno le reti che valgono tre punti importanti. CLICCA QUI per vedere la classifica. Di seguito cronaca e tabellino.

PRIMO TEMPO: Pronti-via e l’Acireale è già in vantaggio: minuto 2, azione stupenda sulla destra che libera al cross basso il solito Tumminelli, Garetto si inserisce in area coi tempi giusti e in spaccata buca La Cagnina sotto le gambe. 1-0 subito e Acireale che sembra un rullo compressore, già un minuto più tardi deve superarsi La Cagnina sul sinistro dell’indemoniato Russo che avevo rubato un sanguinoso pallone sul disimpegno di Canino. Al 4’ bella azione personale di Garetto per vie centrali ma il suo servizio per Savanarola è lungo e l’azione sfuma. La Sancataldese non ci sta e gioca da subito a viso aperto, all’11’ bell’azione di sfondamento sulla fascia sinistra la palla arriva sui piedi di Liga che di destro pareggia i conti. Neanche il tempo di aggiornare i tabellini che l’Acireale passa nuovamente in vantaggio con De Pace che, al minuto 12, corregge di testa il perfetto cross di Lodi su azione d’angolo fissando il punteggio sul 2-1. Galvanizzato dal nuovo vantaggio spinge ancora l’Acireale con un’azione tambureggiante al 14’, prima il cross teso di Cottone viene smanacciato da La Cagnina poi, sul seguire dell’azione, il tiro di Tumminelli viene respinto in maniera provvidenziale da Vitolo. L’esterno destro granata ci riproverà due volte nei due minuti successivi, prima su imbucata verticale di Savanarola La Cagnina è super in uscita a negargli il gol, poi invece non ha patemi nel bloccare in due tempi il sinistro dalla distanza del numero 97 granata. Al minuto 20 arriva un po’ a sorpresa il nuovo pareggio della Sancataldese: su un lungo lancio dalle retrovie incomprensione tra De Pace e Figliomeni, è bravissimo ad inserirsi Liga che di destro fa palo-goal e riporta la contesa in parità firmando la sua personale doppietta. Gli uomini di Campanella continuano a pungere in contropiede, sfruttando soprattutto la velocita di Cess che ci prova col sinistro al minuto 30 ma la mira è sballata. Al 38’ Lodi imbecca Savanarola in area, il capitano granata mette bene giù il pallone ma viene rimontato in maniera perfetta da Vitolo. Al 40’ clamorosa occasione per gli ospiti ancora con lo scatenato Liga che sfrutta lo scivolone di De Pace ma spara sull’esterno della rete sprecando la possibilità del vantaggio. L’ultima occasione del primo tempo è una punizione dal limite dello specialista Lodi che centra una clamorosa traversa a La Cagnina battuto.

SECONDO TEMPO: L’Acireale parte con la stessa verve del primo e cinge d’assedio la trequarti avversaria fin da subito ma Russo al 46’ e al 50’ non riesce prima di testa e poi col sinistro a superare La Cagnina. Al 50’ prima sortita offensiva degli ospiti ma il sinistro di Balistreri dal limite finisce abbondantemente largo. Al 51’ altra svolta del match: Vitolo entra in maniera scomposta su Savanarola a centrocampo e si becca la seconda ammonizione lasciando i suoi in 10 uomini. L’Acireale insiste e si getta a capofitto nella metà campo ospite, trovando tuttavia l’arcigna resistenza degli ospiti che fino al minuto 65 rischiano poco, prova a rompere gli equilibri Russo ma il suo cross basso non raggiunge per un nulla Ricciardo pronto al tap-in. Al 72’ tenta l’eurogol Savanarola con una bella sforbiciata su cross di Tumminelli con la palla che sfiora il montante ed esce. Al minuto 82 riesce all’Acireale lo sfondamento al muro verdeamaranto col neo entrato Correnti che riesce a correggere in rete il cross basso di Tumminelli su azione d’angolo facendo esplodere il “Comunale”. Passano appena due minuti e l’Acireale la mette in ghiaccio:  Figliomeni abilissimo a schiacciare in rete di testa un perfetto cross su punizione di Lodi. La partita adesso è davvero chiusa nonostante i tentativi di una generosissima Sancataldese che protesta al 90’ per un fallo in area non fischiato su Manno, anche ammonito nell’occasione. Nel recupero non succede più nulla e l’arbitro fischia la fine. 

IL TABELLINO:

ACIREALE (3-4-1-2): D’Alterio; De Pace (73' Correnti), Figliomeni, Cadili; Tumminelli, Lodi, Garetto (90' Joao Pedro), Cottone (60' Le Mura); Savanarola; Russo (83' Mollica), Ricciardo. A disp.: Ruggiero, Todisco, Esposito, Brumat, Cannino, Viglianisi, Cristiani. All. De Sanzo.

SANCATALDESE (4-2-3-1): La Cagnina; Canino, Vitolo, Fuschi, Liga (58' Lo Curto); Brunetti, Calabrese; Salvo (91' Brunetto), Cess (85' Manno), Rotulo (78' Tuccio); Balistreri. A disp.: Sansone, Ferotti, Di Marco, Guido, Liga. All. Campanella.

ARBITRO: Rizzello di Casarano (Tortolo-Milillo).

MARCATORI: 2' Garetto, 11' Liga, 12' De Pace, 20' Liga, 80' Correnti, 82' Figliomeni

NOTE: ammoniti: Vitolo, Brunetti, Calabrese, Figliomeni, Manno. Espulso al 51' Vitolo per doppia ammonizione.

Antonio Ricci
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0

Può interessarti anche...

GoalSicilia.it © 2022 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
Loading...