Serie D
Impresa del Città di Messina, espugnato il campo del Locri-Cronaca e tabellino

Impresa del Città di Messina, espugnato il campo del Locri-Cronaca e tabellino


Di Galesio e Codagnone (su rigore) le reti che consegnano i tre punti ai giallorossi.

Secondo successo consecutivo e quarto risultato utile di fila per il Città di Messina di mister Furnari che espugna il “Comunale” di Locri e opera il sorpasso sui calabresi in classifica. I giallorossi si impongono grazie a due episodi dubbi che hanno dato vita a tante proteste dei padroni di casa. Di seguito la cronaca del match e il tabellino:

PRIMO TEMPO: In avvio di gara, prima conclusione dei siciliani con Galesio, il cui tentativo si perde alto. Poco dopo è Crucitti a provarci con una conclusione imprecisa. Il primo tentativo degli amaranto è firmato da Pannitteri, ma Paterniti blocca. Alla mezz’ora, primo cambio tra i padroni di casa con Biancola che prende il posto di Bruzzese. Al 32’, siciliani avanti tra le proteste vibranti dei calabresi: Costa calcia in porta e l’intervento di Pellegrino non è dei migliori, Galesio si avventa sul pallone e mette in rete nonostante un contatto con il portiere che resta a terra per diversi minuti, ma l’arbitro convalida comunque. I padroni di casa cercano immediatamente la reazione, ma Pannitteri viene pescato un paio di volte in fuorigioco. Lo stesso Pannitteri pochi minuti dopo mette in mezzo e dopo un flipper in area la palla termina sul fondo.

SECONDO TEMPO: In avvio di ripresa Carbone, subentrato a Libri, scalda subito i guantoni di Paterniti con un colpo di testa. Poco dopo, gol annullato al Città per un fuorigioco di Silvestri su assist di Berra. Lo stesso Silvestri ci prova ancora, ma Pellegrino blocca. Al 59’, Princi serve Nicosia che però calcia alto e sei minuti più tardi ecco il pareggio del Locri con De Marco che beffa la difesa giallorossa e batte Paterniti in uscita. Furnari inserisce allora Codagnone per Princi e in campo si vedono tanti errori da una parte e dall’altra. All’84’, però, l’episodio che cambia il match con l’arbitro che concede un rigore agli ospiti per una serie di trattenute in area tra le proteste dei locali. Sul dischetto va Codagnone che realizza. Nel corso del recupero, calabresi in avanti alla ricerca disperata del pari, l’ultima occasione è per Caruso la cui conclusione è però imprecisa. E così, al triplice fischio sono i messinesi a festeggiare.

IL TABELLINO:

LOCRI: Pellegrino, Coluccio, Libri (46' Carbone), Caruso, Isabella, De Marco, Pagano, Bruzzese S. (31' Biancola), Siano, Strumbo, Pannitteri. A disp.: Iemma, Costabile, Varricchio, Carbone, Comito, Fania, Baccillieri, Foti. All. Scorrano.

CITTA' DI MESSINA: Paterniti, Crucitti, Motta (46' Silvestri), Bellopede, Bombara, Fragapane, Costa, Berra, Galesio, Princi (73' Codagnone), Nicosia. A disp.: Amella, Dama, Grasso, Calcagno, Quintoni, Giordano, Cafarella. All. Furnari.

ARBITRO: Russo di Torre Annunziata (Vitale-Dell'Isola).

MARCATORI: 32' Galesio, 65' De Marco, 84' rig. Codagnone

NOTE: Ammoniti: Strumbo, Siano, Carbone, Coluccio (L), Fragapane, Bombara, Bellopede, Costa (CdM)

Luca Di Noto
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0
GoalSicilia.it © 2019 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
Loading...