Serie C C
Palermo e Messina giocano un tempo a testa: ne esce un 2-2 pirotecnico-Cronaca e tabellino

Palermo e Messina giocano un tempo a testa: ne esce un 2-2 pirotecnico-Cronaca e tabellino


A Brunori e Valente rispondono Goncalves e Marginean.

Derby divertente che termina 2-2 quello visto al “Renzo Barbera” con protagoniste Palermo e Messina. Meglio i rosanero nella prima frazione, a segno con Brunori e Valente, male i peloritani troppo chiusi e poveri di idee. Totalmente diversa la gara nella ripresa con la truppa di Raciti rinvigorita dagli innesti di Piovaccari e Russo, in gol con Goncalves e Marginean, decisamente sottotono De Rose e compagni. CLICCA QUI per vedere la classifica. Di seguito cronaca e tabellino.

PRIMO TEMPO: Pronti-via e occasionissima per il Palermo: palla a Brunori che controlla e imbuca per Valente, tiro velenoso in diagonale che Lewandowski respinge, Brunori tenta di piazzare il tap-in ma è bravo Trasciani ad allungare in corner in scivolata. Molto chiusa la truppa di Raciti schierata con il 5-4-1 in fase di non possesso, cerca invece superiorità sugli esterni la truppa di Baldini. Al 13’ il Palermo passa in vantaggio: i peloritani sbagliano il disimpegno, palla che supera Carillo e arriva tra i piedi di Valente che entra in area e crossa basso, Brunori è bravo ad anticipare Celic insaccando di prima, è 1-0. Al 16’ rosa ad un passo dal raddoppio: mischia in area, Angilera tenta il retropassaggio di petto verso il proprio portiere ma s’incunea Luperini che allunga la gamba ed è bravissimo Lewandowski a respingere in corner. Al 37’ il Palermo si divora un’occasionissima: Buttaro sfonda a destra e crossa tagliato, Celic buca l’intervento e Floriano da zero metri non riesce a concludere, la palla gli rimbalza addosso e finisce alta. Al 41’ il raddoppio: schema su corner dalla sinistra, palla verso Valente dimenticato da tutti sul limite dell’area opposto che controlla e calcia una fucilata in diagonale all’angolino, è 2-0. Finisce così la prima frazione, Palermo-Messina 2-0.

SECONDO TEMPO: Pronti-via e subito ospiti pericolosi: imbucata per il neo entrato Piovaccari che controlla in area col petto ma è bravo Pelagotti ad anticipare ogni sua mossa raccogliendo la sfera. Al 52’ il Messina accorcia: ripartenza rapidissima, Russo arriva sul fondo e crossa sul secondo palo un po’ lungo, Piovaccari controlla, rientra e crossa per Goncalves che incorna a palombella superando Pelagotti, è 2-1. Al 61’ il Messina trova il pari: corner dalla destra di Russo, Marginean tutto solo in area insacca di testa, è 2-2. Al 63’ la truppa di Raciti sfiora il tris: imbucata per Adorante chiuso da Lancini, Piovaccari si avventa sulla sfera e appena dentro l’area calcia forte e basso, Pelagotti con i piedi dice no, rosanero in bambola. Partita che diventa equilibrata, sono soprattutto i padroni di casa a tenere il pallino del gioco ma i biancoscudati non disdegnano le ripartenze. Finisce così, Palermo-Messina 2-2.

IL TABELLINO:

PALERMO (4-2-3-1): Pelagotti; Buttaro, Lancini, Marconi (71' Perrotta), Crivello (71' Giron); Damiani, De Rose; Valente (71' Fella), Luperini (62' Soleri), Floriano (62' Felici); Brunori. A disp.: Massolo, Accardi, Doda, Somma, Odjer, Dall’Oglio, Silipo. All. Baldini.

MESSINA (3-5-1-1): Lewandowski; Trasciani, Celic, Carillo; Angileri (46' Fazzi), Rizzo (46' Russo), Damian (46' Piovaccari), Fofana, Goncalves (75' Statella); Marginean (85' Konate); Adorante. A disp.: Caruso, Fantoni, Rondinella, Camilleri, Giuffrida, Simonetti, Balde. All. Raciti.

ARBITRO: Pascarella di Nocera Inferiore (Somma-Nasti).

MARCATORI: 13' Brunori, 41' Valente, 52' Goncalves, 61' Marginean

NOTE: ammoniti Lewandowski, Crivello, Fazzi, Goncalves

Dario Li Vigni
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0
GoalSicilia.it © 2022 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
Loading...