Messina
L’Acr Messina non perde la testa: col Santa Maria prezioso pari raggiunto all’ultimo respiro-Cronaca e tabellino

L’Acr Messina non perde la testa: col Santa Maria prezioso pari raggiunto all’ultimo respiro-Cronaca e tabellino


Crisci in pieno recupero risponde alla rete del bomber Maggio.

Basta un pari negli istanti finali di gara all’Acr Messina per mantenere la vetta della classifica. Una rete di Crisci in pieno recupero consente infatti alla formazione di Novelli di continuare a guardare tutti dall’alto, riprendendo il Santa Maria che si era portato avanti nel primo tempo. Di seguito la cronaca del match e il tabellino:

PRIMO TEMPO: La prima chance del match arriva al 3’ con un cross dalla trequarti e un colpo di testa di Sabatino che finisce di poco alto. I giallorossi campani ci provano nuovamente con un’incusione in area di Maio, ma Lai si salva. Padroni di casa ancora vivaci con Tandara i cui due tentativi in successione sono respinti da Sabatino. Al 17’, il Santa Maria passa in vantaggio: lancio dalla trequarti di Maio per Maggio, l’attaccante controlla di petto, sposta la palla sul sinistro e fa partire una traiettoria imprendibile per Lai. La risposta messinese è sui piedi di Cristiani, ma il suo sinistro viene respinto. Al 22’, invece, Aliperta lancia Foggia che tutto solo davanti a Grieco trova una prodigiosa risposta del portiere campano. Al 26’, peloritani sfortunati: sinistro di Aliperta su punizione e palla sulla traversa. Lo stesso Aliperta ci prova poco dopo e sfiora il palo della porta difesa da Grieco. Il Santa Maria si fa rivedere al 34’ con Maggio, il cui sinistro al volo termina sul fondo. Si va così al riposo con i campani avanti di misura.

SECONDO TEMPO: Nessun cambio in avvio di ripresa, la prima chance è per la formazione siciliana ma il portiere dei vallesi devia sul fondo. Doppia occasione per Cristiani, il cui tiro viene deviato da Grieco in corner, poi il secondo tentativo finisce alto. I messinesi continuano a spingere alla ricerca del pari e ancora Cristiani, di testa impegna Grieco, poi ci prova Cretella ma il portiere respinge ancora tra le proteste dei peloritani che affermano il pallone fosse dentro, l’arbitro però fa continuare. Mister Novelli inserisce Mazzone per Cascione e Vacca per Lavrendi, al 74’ Aliperta ci prova dal limite e la palla termina di un soffio a lato, poi c’è il tentativo di Arcidiacono che viene respinto. Cinque minuti dopo, Lai salva i suoi chiudendo Maggio lanciato a rete, poco più tardi Foggia finisce a terra in area ma l’arbitro non ravvisa nulla di irregolare. All’85’ Cristiani scivola e non trova la deviazione da due passi, poi Grieco è decisivo in avvio di recupero nell’anticipare Foggia. È solo il preludio al gol del pari che però arriva al 93’: Arcidiacono ci prova al volo, Grieco respinge e Crisci appoggia comodamente a porta vuota per l’1-1. Novelli eccede nell’esultanza e viene espulso, ma negli attimi finali il Santa Maria sfiora il nuovo gol del vantaggio con Campanella che di testa costringe Lai a un grandissimo intervento che vale tre punti pesantissimi.

IL TABELLINO:

SANTA MARIA: Grieco; Romanelli, Pastore, Campanella, Simonetti (55' Citro), Maggio, Tandara (64' Tompte), Ragosta (55' V. Romano), Lambiase, Bozzaotre (61' Dentice), Maio. A disp.: Polverino, Coulibaly, Sagliano, Guadagno, Romano G. All. Esposito.

ACR MESSINA (4-3-2-1): Lai; Cascione (59' Mazzone), Lomasto, Sabatino, Izzo; Cristiani, Aliperta, Lavrendi (73' Vacca); Cretella (85' Crisci), Arcidiacono; Foggia. A disp.: Manno, Boskovic, Giofré, Bellopede, Saindou, Garofalo. All. Novelli.

ARBITRO: D'Eusanio di Faenza (Paradiso-Martinelli).

MARCATORI: 17' Maggio, 93' Crisci

NOTE: Ammoniti: Simonetti, Pastore (SM). Ammonito l'allenatore dell'Acr Messina, Novelli. Espulsi: al 93' l'allenatore dell'Acr Messina, Novelli

Luca Di Noto
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0

Può interessarti anche...

GoalSicilia.it © 2021 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
Loading...