Eccellenza B
Giarre, Zappalà a GS.it: “Qui uno dei progetti migliori in circolazione, per due volte potevo tornare al Messina ma...“

Giarre, Zappalà a GS.it: “Qui uno dei progetti migliori in circolazione, per due volte potevo tornare al Messina ma...“


Le esclusive di Goalsicilia.it-Il nuovo difensore gialloblu 

Uno dei quattro grandi colpi del mercato invernale del Giarre. Giuseppe Zappalà, nuovo difensore gialloblu, ai microfoni di Goalsicilia.it, si racconta tra passato, presente e futuro.

In estate hai sposato la causa Corigliano. Matrimonio durato però pochissimo...

"Nella mia carriera ho avuto a che fare con tantissimi 'personaggi' ma nulla è minimamente paragonabile a quello che ho vissuto a Corigliano...Il presidente Nucaro continua a parlare male dei giocatori che non hanno potuto continuare a dare il proprio apporto al Corigliano. I problemi della società sono nati a causa di suoi problemi personali che lo hanno tenuto lontano dalla squadra: secondo lui si doveva continuare soffrendo, come accade in altre squadre ma gente con famiglia, figli o mogli in attesa, come fanno a stare a 400 km da casa senza prendere 1€? D’accordo con la società abbiamo preferito andare via ed evitare di fare come qualcuno che magari teneva per sè i soldi destinati ai pullman per le trasferte...Adesso il presidente è tornato alla guida del Corigliano e fino a quando ci sarà lui non ci saranno problemi!".

Adesso la tua nuova esperienza si chiama Giarre...

"Per cominciare ci tengo a ringraziare i presidenti La Rosa e Nirelli per aver puntato su di me, sia come calciatore che come uomo, il direttore Anastasi, il mister Anastasi e soprattutto Fabio Arena: non nascondo che senza di lui questa trattativa non si sarebbe mai potuta concretizzare, la sua figura è stata determinate per la mia scelta. Questo è sicuramente uno dei progetti migliori che ci siano in circolazione per ambizioni e serietà e sicuramente lotteremo per qualcosa di importante".

L'anno scorso hai giocato nell'Acr Messina e sia in estate che adesso a dicembre hai sfiorato il ritorno...

"Quest'estate sono stato contattato dal presidente Paolo Sciotto in persona perché la riconferma mia e di altri 3/4 elementi doveva essere una pura formalità considerando quello dimostrato con i fatti in campo. Poi la società ha dato pieni poteri al direttore Obbedio che ha preferito non confermare nessuno e puntare tutto sulle sue conoscenze: qualsiasi uomo con un minimo di amor proprio si sarebbe dimesso dopo quei risultati piuttosto che venire esonerato dopo soli due mesi. Però non mi stupisce che non si sia dimesso. Per quanto riguarda il mercato di dicembre, sempre Paolo Sciotto mi ha ricontattato ma avevo già deciso da tempo di sposare il progetto Giarre".

Le vie per la D per voi sono due: Coppa e campionato, due cammini diversi ma altrettanto lunghi e complessi...

"Abbiamo una rosa ampia composta da tanti ottimi elementi quindi credo che sia giusto lottare su più fronti per cercare di arrivare all'obiettivo che ripeto è quello di fare qualcosa di importante".

Paternò, Sant'Agata, Giarre e Palazzolo. Questo campionato sarà una corsa a quattro?

"Credo che sarà un campionato tirato fino all’ultima giornata. Queste quattro sono tutte squadre con organici veramente importanti e per questo, quest’anno, non c’è niente di scontato".

Vittorio Damiani
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0

Contattaci

per inviarci i tuoi articoli

Inserisci

le nostre news sul tuo sito

Seguici

sulla nostra pagina facebook

Seguici

sulla nostra pagina twitter

Seguici

sul nostro canale telegram
GoalSicilia.it © 2020 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
Loading...