Trapani
Trapani, pari amaro col Cosenza: finisce 2-2 al ‘Provinciale’-Cronaca e tabellino

Trapani, pari amaro col Cosenza: finisce 2-2 al ‘Provinciale’-Cronaca e tabellino


Granata sotto dopo pochi minuti, poi la rimonta con Moscati e Pettinari. Ma Pierini spegne gli entusiasmi dei siciliani.

Prosegue l’astinenza da vittorie del Trapani, ormai salita a un mese e mezzo. Dopo i k.o. esterni contro Frosinone e Pordenone, i granata non vanno oltre il pari al “Provinciale” nello scontro diretto contro il Cosenza. Di seguito la cronaca del match e il tabellino:

PRIMO TEMPO: Dopo un’iniziale fase di studio, i calabresi trovano il gol alla prima vera e propria occasione: è il 6’ quando Pierini parte in contropiede, supera due avversari e batte Carnesecchi con un tocco di punta. I granata avevano cominciato bene, ma accusano il colpo e al 10’ Sciaudone prova la botta da fuori, bloccata da Carnesecchi. I siciliani provano a reagire e al 17’ trovano il pari: azione corale dei padroni di casa, servizio in verticale per Moscati che prova la conclusione trovando la deviazione di Idda che beffa Perina, 1-1. I granata adesso sono molto più propositivi e fanno girare palla, mentre i rossoblu si limitano a qualche ripartenza. Dieci minuti dopo, siciliani ancora pericolosi con Scaglia che prova a sorprendere Perina, palla alta. La squadra di Baldini spinge alla ricerca del gol sfiorato al 42’ con Pettinari che in rovesciata sfiora la rete dell’anno, ma Perina si salva in corner. Un minuto più tardi, però, il centravanti va a segno in tap-in sfruttando al meglio un colpo di testa di Scaglia. Prima del riposo, nel corso del recupero, Pierini fa 2-2: serie di rimpalli, la sfera arriva all’attaccante che con un pallonetto batte Carnesecchi. E così si va all’intervallo in parità.

SECONDO TEMPO: Nessun cambio in avvio di ripresa e il Trapani prova a spingere sin dai primi minuti. Ospiti pericolosi al 54’ con Baez che salta due avversari ma la sua mira non è precisa e il pallone si perde sul fondo. Intanto Baldini inserisce Tulli e Aloi per Corapi e Colpani, ma ad affacciarsi in avanti sono ancora i calabresi con Kanoute, il cui tentativo è però troppo debole per impensierire Carnesecchi. Al 65’, il Trapani sfiora il gol con Scaglia, la cui botta col mancino supera Perina e si infrange sul palo. Dall’altra parte rossoblu pericolosi con Sciaudone, il cui destro finisce sul fondo. Al 72’, timide proteste dei granata: Pettinari finisce a terra in area, ma per l’arbitro è tutto regolare e si può continuare. Baldini mette dentro anche Luperini per Scaglia, ma il Cosenza sfiora di nuovo il gol all’86’ con una punizione di Baez, Carnesecchi respinge coi pugni. Finale pieno di nervosismo: battibecco tra Pagliarulo e Capela che vengono prima ammoniti e poi espulsi dal direttore di gara che concede inoltre sei minuti di recupero in cui si gioca davvero poco.

IL TABELLINO:

TRAPANI (3-5-1-1): Carnesecchi; Scognamillo, Pagliarulo, Fornasier; Del Prete, Corapi (60' Tulli), Taugourdeau, Colpani (61' Aloi), Scaglia (75' Luperini); Moscati; Pettinari. A disp.: Dini, Stancampiano, Da Silva, Minelli, Cauz, Jakimovski, Candela, Canino, Biabiany. All. Baldini.

COSENZA (4-3-2-1): Perina; Bittante, Idda, Capela, Legittimo (66' D'Orazio); Sciaudone (81' Broh), Kanoutè, Bruccini; Pierini (74' Machach), Baez; Riviere. A disp.: Quintiero, Saracco, Corsi, Monaco, Greco, Trovato, Carretta, Litteri. All. Braglia.

ARBITRO: Prontera di Bologna (Scatragli-Berti).

MARCATORI: 6', 45' Pierini, 17' Moscati, 43' Pettinari

NOTE: Ammoniti: Del Prete, Colpani, Pagliarulo (T), Legittimo, Capela (C). Espulsi: al 90' Pagliarulo (T) e Capela (C) per reciproche scorrettezze.

Luca Di Noto
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0
GoalSicilia.it © 2019 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
Loading...