Serie D
 
 
 

Il Bari è un rullo compressore, Gela k.o. al ‘Presti’ per 0-2-Cronaca e tabellino


A decidere il match le reti di Simeri e Langella nella ripresa.

Il Bari è un rullo compressore, Gela k.o. al ‘Presti’ per 0-2-Cronaca e tabellino

In un “Presti” deserto (si giocava infatti a porte chiuse), il Gela cade contro la corazzata Bari che espugna il terreno di gioco dei biancazzurri con il risultato di 0-2, grazie a due reti arrivate nel corso della ripresa. Di seguito la cronaca del match e il tabellino:

PRIMO TEMPO: A partire meglio è la formazione ospite, pericolosa già nei primi minuti con Neglia che al 70 trova la traversa direttamente su punizione. Al quarto d’ora, Castaldo decisivo nell’anticipare Neglia, lanciato da Cacioli. I biancazzurri si fanno vedere al 18’ con un servizio di Schisciano per Ragosta, ma Turi blocca l’attaccante. Qualche minuto più tardi, Simeri sfiora il gol ma la sua conclusione è imprecisa. I siciliani però prendono campo e si rendono pericolosi con un cross di Misale smanacciato da Marfella e, al 45’, soprattutto con Alma la cui conclusione a giro chiama Marfella al grande intervento per mettere in corner. Si va così al riposo a reti bianche.

SECONDO TEMPO: Si riparte con un cambio tra i padroni di casa, fuori Dieme e dentro Sowe. Al 51’ ecco il vantaggio del Bari: traversone dalla sinistra di Floriano, Simeri anticipa Brugaletta e di testa batte Castaldo per lo 0-1. Subito dopo, ospiti vicinissimi al raddoppio con Neglia, ma Castaldo è decisivo nel deviare in angolo. La reazione biancazzurra è in un tentativo da fuori di Mannoni, Marfella blocca. Al 65’ ecco il raddoppio ospite: Langella riceve palla da Brienza e lascia partire un destro violentissimo dalla distanza che si insacca sotto l’incrocio dei pali, Castaldo non può nulla. Poco dopo, Gela vicino al gol con Sowe che supera Marfella, ma Mattera è bravo e salva sulla linea. Al 72’ ci prova Alma di testa, ma il portiere barese blocca. Proteste dei biancazzurri all’80’ in seguito a un contatto in area tra Sowe e Cacioli, ma l’arbitro lascia correre. Il Bari lascia l’iniziativa ai siciliani che ci provano anche dalla distanza, ma i biancorossi si difendono con un Mattera che non sbaglia praticamente nulla. Nel finale, Gela vicino al gol in due circostanze: al 90’, Sowe si divora un gol sparando alto dall’area piccola dopo un liscio di Cacioli, due minuti dopo Bonanno prova un diagonale che si spegne di poco sul fondo.

IL TABELLINO

GELA (4-3-3): Castaldo; La Vardera, Sicignano, Brugaletta, Misale; Schinnano, Mannoni, Mauro (70' Federico); Alma, Dieme (46' Sowe), Ragosta (54' Bonanno). A disp.: Pizzardi, Mileto, Caruso, Mengoli, Burato, Montalbano. All. Zeman.

BARI (4-2-3-1): Marfella; Turi, Cacioli, Di Cesare, Mattera; Bolzoni, Langella; Piovanello (70' Nannini), Neglia (79' Hamlili), Floriano (62' Brienza); Simeri. A disp.: Maurantonio, Hamlili, Feola, Bollino, Liguori, Mutti, Pozzebon. All. Cornacchini.

ARBITRO: Delrio di Reggio Emilia (Cerilli-Pressato)

MARCATORI: 51' Simeri, 65' Langella

NOTE: Ammoniti: Langella (B), Alma, Schisciano (G).

Si autorizza l'uso dei contenuti ai fini di cronaca, a condizione di citare GoalSicilia.it come fonte, in base alla legge n. 633/1941 sul diritto d'autore
Luca Di Noto

© RIPRODUZIONE RISERVATA
 
 
 

Articoli correlati

GoalSicilia.it © 2019 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
vai siciliaL'ultim'ora del calcio sicilianoLe ultime 24 ore del calcio in siciliaLe serie minori del calcio in trinacria