Eccellenza A
Nissa, Giammusso: “Questione stadio? Non perde il club, ma tutta la città”-La lettera del presidente

Nissa, Giammusso: “Questione stadio? Non perde il club, ma tutta la città”-La lettera del presidente


17/11/2021 ore 13:38

In casa Nissa tiene banco la questione stadio. Dopo il sopralluogo ufficiale da parte della Lega Nazionale Dilettanti Comitato Regionale Sicilia – che ha inviato un tecnico qualificato per effettuare le opportune verifiche e stilare una relazione finale – la Nissa e gli Enti preposti hanno ricevuto la comunicazione ufficiale che attesta purtroppo quello che la società e il presidente Arialdo Giammusso hanno segnalato nei giorni scorsi: risulta evidente che il semplice rotolamento della palla di giuoco non può essere lineare ma saltellante ed incontrollabile oltre a favorire gli infortuni dei giocatori. Nella relazione ricevuta si segnala l’urgenza di un adeguato intervento manutentivo che renda normale l’espletamento dell’attività sportiva del calcio. E a tal proposito il presidente biancoscudato, Arialdo Giammusso, si è sfogato attraverso una lettera aperta:

“Da sempre il mio amore per Caltanissetta mi ha visto presente in tanti ambiti: spettacolo, associazionismo, politica e da alcuni anni anche nel calcio. In ogni mia iniziativa ho sempre messo cuore, passione, ottimismo e tantissimo impegno.

Sempre ferma la mia volontà di mettermi al servizio degli altri, della mia gente, della mia terra. E chi mi conosce bene, sa che mai un secondo fine ha invaso i miei pensieri.

Purtroppo, negli ultimi giorni, una amara realtà mi costringe a continuare altrove ciò che, insieme a tutti i dirigenti della Nissa, avrei voluto realizzare nella città in cui sono nato: far risorgere e riportare la Nissa dove la sua storia ed il suo blasone meritano.

Non risparmiando tempo, energie, risorse e sacrifici, ho lavorato, insieme ad un gruppo dirigenziale eccezionale e preparato, per dare alla nostra squadra una organizzazione ed una struttura pronta, già da questa stagione calcistica, alla serie superiore. 

Abbiamo una sede sociale, un convitto che abbiamo chiamato “Casa Nissa”, un ufficio Marketing con uno staff di alto livello. Abbiamo associato il progetto sportivo anche a quello formativo, portando nelle scuole superiori la nostra esperienza e le nostre competenze.

Tutto ciò è stato apprezzato anche fuori Caltanissetta; numerosi gli inviti a partecipare in trasmissioni sportive ed il premio come migliore dirigente dei campionati di Eccellenza a suggello del nostro operato.

Mai nella mia vita avrei immaginato di dover lasciare la mia città, anche se “soltanto” nello sport. Sfortunatamente ciò è avvenuto. 

La Nissa, la prima squadra della città di Caltanissetta, è costretta a lasciare il SUO stadio, perché lo stadio intitolato al compianto calciatore biancoscudato, Marco Tomaselli, non è più idoneo per disputare partite ufficiali di calcio. E ciò non lo lamenta il presidente Giammusso, l’allenatore, i calciatori o le squadre ospiti, ma lo dichiarano i tecnici appositamente inviati dalla Lega Nazionali Dilettanti per verificare le condizioni del terreno di gioco, e che rilevano che al Tomaselli non si può più giocare a calcio. 

Ci ospiterà la comunità di Campofranco (CL), che dispone di un ottimo stadio e che tramite il suo sindaco, Rino Pitanza, esprime tantissimo piacere nell’ospitare una delle squadre di calcio più importanti della Sicilia. 

Questa non è la sconfitta della Nissa è la sconfitta di una intera città e soprattutto di chi la amministra!

Un assessore comunale allo sport, Fabio Caracausi, che dopo un mio sfogo per le difficoltà che la squadra affronta nel giocare in uno stadio impraticabile, si limita ad accusare la Nissa di averlo danneggiato, mentre ben sa che ciò non corrisponde al vero. Un assessore che avrebbe dovuto contattarci e proporci delle soluzioni anziché accusarci. Accuse di chi vuole nascondere carenze evidenti e presenti in tutti gli impianti sportivi della città: assenza di manutenzione, carenza di pulizia, mancanza di custodi, impianti tecnologici assenti, attrezzature e arredamenti mancanti. Ciò è sotto l’occhio di tutti i nisseni e non soltanto del presidente della Nissa. In una città, non si tratta così lo sport, che è e rimane la principale leva di aggregazione, unione, identità e crescita sociale. Ed è noto che non è soltanto la Nissa a lamentare della mancanza di strutture sportive. Lascio alla politica le dovute considerazioni, ma ammettere di avere perso una battaglia, mai la guerra, da nisseno verace e vulcanico quale sono, è veramente dura.

Fortunatamente e forse anche con merito, oggi siamo al secondo posto in classifica e questo ci riempie di forza per continuare a far bene e lottare, anche se fuori dalle “mura amiche”, per un sogno che si chiama Nissa. 

Andiamo via dalla nostra città e ritorneremo soltanto quando avremo un campo di calcio degno della nostra categoria e soprattutto degno della NISSA”.

FORZA NISSA

Il primo tifoso biancoscudato

Arialdo Giammusso

La redazione
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0

Può interessarti anche...

Eccellenza A02/12/2021
Nissa, Giammusso: “Non esistono avversari facili. Se giochiamo come sappiamo, anche col Misilmeri…”
Eccellenza A30/11/2021
Nissa, Giammusso: “Niente illusioni o false promesse, ma il nostro non è un primato casuale”
Eccellenza A08/11/2021
Nissa, Giammusso: “­Andremo a giocare fuori Caltanissetta. Investiamo tempo e risore e...“
Eccellenza A14/10/2021
Nissa, Giammusso: “Avanti con le mie idee, chi pensa di farmi mollare sbaglia. Risultati mi daranno ragione”
Eccellenza A09/10/2021
Giammusso: “La Nissa è dei nisseni, tutti insieme arriveremo lontano­“
Eccellenza A21/09/2021
Nissa, Giammusso: “Non permetto di offendere un solo centimetro di questa città. L'Akragas pensasse ai suoi problemi...”
Eccellenza A10/09/2021
Nissa, Giammusso: “Coppa Italia? Enna al ritorno sarà costretto a vincere. Noi abbiamo due risultati su tre…”
Eccellenza A09/09/2021
Nissa, Giammusso: “Spero in un sostegno maggiore da parte del pubblico, stiamo facendo sacrifici per…”
Eccellenza A08/09/2021
Nissa, Giammusso: “Con l’Enna buon test in vista del campionato. C’è da lavorare, ma il mister sa cosa deve fare”
Eccellenza A26/08/2021
Nissa, Giammusso: “La squadra sta lavorando bene, seguendo i dettami di mister Bognanni”
Eccellenza A25/08/2021
Nissa, Giammusso: “Vogliamo stare tra le ‘prime della classe’. Mai nascoste le nostre ambizioni…”
Eccellenza A22/08/2021
Nissa, Giammusso: “­Possiamo fare grandi cose, arriverà ancora qualche rinforzo importante“
Eccellenza A28/07/2021
Giammusso: “La Nissa e Caltanissetta sono un binomio importante”
Eccellenza A06/07/2021
Nissa, Giammusso: “È arrivato il momento di alzare l’asticella per aspirare a palcoscenici più importanti”
Eccellenza A28/06/2021
Nissa, Giammusso: “Sto lavorando per coinvolgere altri imprenditori. Conquisteremo la D sul campo”
Eccellenza A18/06/2021
Nissa, Giammusso: “Non ci sarà fusione con il Città di Caltanissetta, abbiamo progetti sportivi diversi”
Eccellenza A17/06/2021
Nissa, Giammusso: “Continuerò a essere il presidente per questo club ancora per tanto tempo”
Eccellenza A16/06/2021
Nissa, Giammusso: “Chiederemo il ripescaggio in Serie D se…”
Eccellenza A14/06/2021
Nissa, Giammusso: “Contro Akragas giocato grande gara, ci hanno condannato gli episodi­“
Eccellenza A11/06/2021
Nissa, Giammusso: “Con l’Akragas ci metteremo il cuore e l’anima. Sono orgoglioso di questo gruppo”
Eccellenza A08/06/2021
Nissa, Giammusso: “La Folgore ha giocato per lo 0-0, contro Akragas una semifinale”
Eccellenza A07/06/2021
Nissa, Giammusso: “­Peccato per questo pari ma non molliamo mai, ad Agrigento per vincere“
Eccellenza A03/06/2021
Nissa, Giammusso: “Contro la Folgore è già una finale. Non amo fare calcoli, dobbiamo metterci coraggio e cuore”
Eccellenza A01/06/2021
Nissa, Giammusso: “Mi auguro che tanti tifosi vengano a sostenerci. Possibilità di tornare in D dopo tanti anni…”
Eccellenza A26/05/2021
Nissa, Giammusso: “Al triangolare ce la giocheremo. Prima Folgore poi match storico con Akragas, se Dio vorrà...”
Eccellenza A25/05/2021
Nissa, Giammusso: “Ci davano dei dilettanti allo sbaraglio, adesso molti gufi si sono zittiti”
Eccellenza A21/05/2021
Nissa, Giammusso: “Manteniamo la quarta posizione per giocare la Poule A in casa: il Tomaselli potrà ospitare 1000 tifosi”
Eccellenza A21/05/2021
Nissa, Giammusso: “Ci aspettiamo che nisseni diano sostegno e coraggio. Da soli si può perdere, ma uniti si vince”
Eccellenza A20/05/2021
Nissa, Giammusso: “Raggiunto obiettivo. Critiche costruttive ben accette, il resto sono chiacchiere”
Eccellenza A18/05/2021
Nissa, Giammusso: “Squadra non mi è piaciuta. Voglio maggiore concentrazione, obiettivo chiudere tra le prime quattro”
GoalSicilia.it © 2021 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
Loading...