Ragusa, Puma: “Mio ingresso in società era un atto dovuto, questa causa non poteva vedermi indifferente”

Ragusa, Puma: “Mio ingresso in società era un atto dovuto, questa causa non poteva vedermi indifferente”

Ai canali ufficiali del club, il direttore generale del Ragusa, Alessio Puma, commenta così le ambizioni della società iblea:

"Il mio ingresso in questa società lo si può definire, per certi versi, un atto dovuto. Il motivo? Ho cercato di dare un adeguato contributo a una causa che non poteva vedermi indifferente. Da un lato, la squadra della mia città per cui ho sempre tifato, dall’altro finalmente una dirigenza composta da ragusani. Certo, con il senno di poi, sicuramente sarebbe stato meglio porre le basi per un nuovo corso in un periodo storico migliore. Ma, presi dall’entusiasmo e dalla passione, elementi alla base di questo nuovo progetto, abbiamo deciso di andare avanti nonostante le numerose perplessità dettate dall’emergenza sanitaria che non era stata, e non lo è ancora, completamente debellata".

I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0
Archivio News
Ricerca per categoria:
Ricerca per testo:
Ricerca per data:

Nessuna occorrenza trovata!

Contattaci

per inviarci i tuoi articoli

Inserisci

le nostre news sul tuo sito

Seguici

sulla nostra pagina facebook

Seguici

sulla nostra pagina twitter

Seguici

sul nostro canale telegram
GoalSicilia.it © 2021 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
Loading...