Catania, Pagliara si defila: “Abbiamo salvato matricola e società, ma questo non è più il mio progetto”

Catania, Pagliara si defila: “Abbiamo salvato matricola e società, ma questo non è più il mio progetto”

Attraverso un post sul proprio profilo Facebook, Fabio Pagliara si è defilato dalla Sigi e dal Catania. Queste le sue parole:

"Molti mi chiedono.
E una risposta credo vada data.
Vorrei essere chiaro. Semplice.
Ho avuto notizia della presentazione della "Card" del Catania, concepita come una “raccolta fondi” a sostegno della SIGI e del suo sforzo per salvare titolo e categoria.
È legittimo, ma non è il mio progetto (che parlava di membership, ma in una ottica successiva di crowdfunding, azionariato diffuso, e di coinvolgimento attivo dei tifosi. E specialmente in coerenza della filosofia "Glocal" dell'intera idea di sviluppo ); faccio ugualmente di cuore il mio in bocca al lupo per il successo dell'iniziativa.
Senza polemiche e senza nessun problema contrattuale o di ruolo, sfido chiunque a sostenere il contrario, preferisco aspettare e tifare Catania e per il Catania, cosa che potrò fare anche in assenza di un ruolo operativo di alcun tipo.
Spero e penso di essere stato utile alla salvezza di matricola e Società, mettendoci la faccia (e le idee) quando tutti pensavano che non vi fosse alternativa al fallimento.
Rifarei tutto quello che ho fatto e ci rimetterei ancora una volta la faccia.
Continuo a pensare che quanto prospettato in questi mesi, con il contributo del sottoscritto e grazie all’esperienza professionale maturata negli anni, possa rappresentare il futuro, in un mondo del calcio che fatica a cambiare passo e prospettiva.
Si dovrebbe avere il coraggio di attuarlo, a prescindere dagli uomini e dalla loro collocazione.
Ringrazio di cuore, e sinceramente, i "valorosi" della Sigi per quanto fatto in questi mesi. Non è cosa da poco.
Spero, come ho sempre detto, che il progetto possa andare avanti, pur nutrendo legittimi dubbi sulla strada intrapresa.
E sono convinto, e me lo auguro davvero, che l'ingresso di Tacopina sia assolutamente compatibile con l'idea iniziale e la possa rafforzare ancora.
Forza Catania e buon campionato ai suoi splendidi tifosi!
P.S. credo che il Catania Calcio ora abbia bisogno di pensare al campo e che ci si debba concentrare sul calcio giocato.
Occorre serenità per far lavorare bene i ragazzi e pensare al futuro.
Per questo credo che, essendo chiara con questo post la mia posizione, non sia utile rilasciare ulteriori interviste e alimentare chiacchiere e polemiche. Non servono a nessuno, ma soprattutto non servono al Calcio Catania 1946".

Molti mi chiedono. E una risposta credo vada data. Vorrei essere chiaro. Semplice. Ho avuto notizia della presentazione...

Pubblicato da Fabio Pagliara su Lunedì 7 settembre 2020
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0

Breaking News

23:53 Troina, Santoro: “Essere l'unico troinese in rosa mi rende orgoglioso, spero di ritagliarmi il mio spazio”23:36 Bucaro: “Saraniti e Lucca ottimi giocatori, ma al Palermo serve il bomber da doppia cifra. Mister Boscaglia...”23:19 Canicattì, Romano: “C'è tanta soddisfazione per aver vinto la prima in trasferta su un campo ostico”23:02 Catania, Reginaldo: “A lanciarmi furono due ex tecnici etnei. Qui in rossazzurro sarei arrivato anche prima...”22:45 Serie A: la classifica dopo la 1^ giornata22:39 Serie A: il Milan stende il Bologna-Risultati e marcatori 1^ giornata22:30 Acireale, Bucolo: “Stiamo lavorando per trovare la giusta quadratura, vogliamo vincere”22:13 Real Siracusa, Maiorca: “Nei primi minuti non siamo stati bravi, poi abbiamo fatto la partita. L'Enna...”21:58 GS.it-Marina di Ragusa: si profila l'addio di un difensore21:56 Acr Messina, Aliperta: “Partire bene è importante, ma non deve diventare un'ossessione”21:39 Misilmeri, Tomasello: “Sabato eravamo pronti per affrontare il Monreale, poi è arrivata la notizia del rinvio...”21:22 Marina di Ragusa, Calogero: “Valutiamo di chiedere alla Lega rinvio della nostra prima gara di campionato”21:05 Paternò, Catalano: “Sapevamo che avremmo esordito fuori casa. Sappiamo di essere una neopromossa, credo che...”20:48 Akragas, Giordano: “Molto soddisfatta per la squadra. Novità societarie all'orizzonte? Può darsi...”20:31 Ragusa, Raciti: “Per come si era messa la gara con la Jonica, ci accontentiamo del pari”20:14 Coppa Italia: domani al via il torneo-Programma e arbitri primo turno
Archivio News
Ricerca per categoria:
Ricerca per testo:
Ricerca per data:
GoalSicilia.it © 2020 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
Loading...