Logo Goalsicilia
Catania
Logo Catania
Play off Serie C, Avellino-Catania 2-1: le pagelle rossazzurre

Play off Serie C, Avellino-Catania 2-1: le pagelle rossazzurre


Per gli etnei a segno Cianci al 10', la rimonta irpina porta le firme di Liotti al 52' e di D'Ausilio al 84'

Il Catania viene eliminato ai playoff di Serie C contro l'Avellino perdendo 2-1 con le reti di Liotti al 52' e D'Ausilio al 84'. Cianci al 10' aveva portato in vantaggio la squadra di Zeoli. Di seguito le pagelle rossazzurre e il tabellino:

FURLAN 5,5: Parziali colpe sul gol del pareggio di Liotti dove non riesce a rientrare in porta permettendo al terzino dell’Avellino a realizzare un gol fantastico sotto l’incrocio

MONACO 6: Lotta su ogni pallone ma nel finale soffre le falcate di Marconi e spesso va in difficoltà. Nonostante ciò, partita sufficiente.

QUAINI 6: Come in tutte le gare dei playoff compie ottimi interventi, puliti sull’avversario che evitano ogni guaio. È sfortunato nel rimpallo decisivo per la rete di D’Ausilio

CASTELLINI 5,5: Soffre molto le ripartenze dell’Avellino ma nel finale soffre maledettamente il pressing avversario

BOUAH 5,5: Primi 60 minuti ottimi dell’esterno rossazzurro dove riesce ad essere quasi sempre presente anche negli interventi difensivi. Nel finale perde il pallone decisivo che genera la rete di D’Ausilio

NDOJ 6+: Ottima prova, 70 minuti di corsa, palleggio e ordine. Serve l’assist per il gol di Pietro Cianci finalmente dimostrando il valore tecnico del centrocampista ex Brescia

(dal 70’) KONTEK 5,5: Nulla di ché nei 20 minuti finali e sfiora il gol venendo anticipato nel finale da Cionek

WELBECK 5,5: Partita di sacrificio e di cuore ma purtroppo risulta fumoso e perde molti palloni.

TELLO 6: Ottimi filtranti, giocate interessanti ma spesso è troppo lezioso e spesso le sue intuizioni mandano in confusione i compagni.

(dal 80’) STURARO s.v.

CICERELLI 6,5: Partita generosa dell’ex Reggina che prova a insidiare la fascia sinistra con cavalcate e assist in favore dei centrocampisti

(dal 51’) CELLI 5,5: Lotta e duella contro un indiavolato Sgarbi e spesso riesce a contenerlo. Solo nel finale riesce a sfondare il numero 11

DI CARMINE 6: Settanta minuti di sacrificio del bomber dei siciliani che affianca Cianci nel tandem e prova a raccogliere i palloni per far salire la squadra

(dal 70’) MARSURA 5,5: Tocca pochi palloni e spesso risulta nullo. Molto poco.

CIANCI 6,5: Migliore in campo tra i rossazzurri che riesce a fare sportellate sugli avversari e a realizzare la rete del vantaggio al 10’ facendo sognare la squadra di Zeoli.

(dal 80’) COSTANTINO s.v.

ZEOLI 5: Poco da dire sull’arco della stagione, ma nel complesso della partita ha totalmente sbagliato l’approccio della ripresa togliendo troppo presto i tuoi calciatori offensivi e prendendo le reti nei minuti più sbagliati dove subire gol.  

IL TABELLINO:

AVELLINO (4-3-1-2): Ghidotti; Cancellotti (80' Ricciardi), Rigione, Frascatore, Liotti (70' Marconi); De Cristofaro (80' Dall'Oglio), Armellino, D'Ausilio; Sgarbi (85' Cionek); Patierno, Gori (70' Russo). A disp.: Pane, Pizzella, Tito, Mulè, Llano, Palmiero, Varela, Pezzella, Rocca. All. Pazienza.

CATANIA (3-5-2): Furlan; Monaco, Quaini, Castellini; Bouah, Ndoj (64' Kontek), Welbeck, Tello (80' Sturaro), Cicerelli (51' Celli); Di Carmine (64' Marsura), Cianci (80' Costantino). A disp: Albertoni, Rapisarda, Chiarella, Peralta, Haveri, Chiricò. All: Zeoli

ARBITRO: Bordin di Bassano del Grappa (D’Angelo-Franco). IV ufficiale Rinaldi; Var-Avar Di Martino-Minelli.

MARCATORI: 10' Cianci, 52' Liotti, 84' D'Ausilio.

NOTE: Ammoniti Armellino, Cancellotti, Liotti, Furlan.

 

Federico Rosa
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0
GoalSicilia.it © 2024 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
Loading...