LIVE!

Logo Catania
CAT
1
PAG
1
Logo Paganese
Logo Teramo
TRM
2
PAL
0
Logo Palermo
Logo Trapani
TRA
CAS
Logo Casertana
Logo Acireale
ACI
3
REN
1
Logo Rende
Logo Biancavilla
BIA
4
SAG
3
Logo Sant'Agata
Logo Castrovillari
CAS
1
DAT
1
Logo Dattilo
Logo Cittanova
CIT
2
MES
2
Logo Acr Messina
Logo FC Messina
FCM
2
SLU
1
Logo San Luca
Logo Marina di Ragusa
MAR
1
LIC
0
Logo Licata
Logo Roccella
ROC
0
PAT
2
Logo Paternò
Logo Rotonda
ROT
3
TRO
0
Logo Troina
Eccellenza B
Coppa Italia Eccellenza: Troina, Milazzo e Taormina in semifinale-Resoconto quarti

Coppa Italia Eccellenza: Troina, Milazzo e Taormina in semifinale-Resoconto quarti


Si giocherà il 14 dicembre il ritorno di Marsala-Mussomeli che completerà il quadro.

Si sono giocate questo pomeriggio tre delle quattro gare valevoli per i quarti di finale della Coppa Italia Eccellenza. Passano il turno Troina, Milazzo e a sorpresa anche il Taormina che rimonta lo svantaggio dell’andata. Ricordiamo che Marsala-Mussomeli è stata rinviata al 14 dicembre e la vincente sfiderà il Troina, scontro tra Milazzo e Taormina nell’altra semifinale. Qui di seguito i resoconti.

TROINA-ALCAMO 2-1 (and. 1-1)

Vittoria di misura e tutt’altro che semplice per il Troina contro un Alcamo mai domo che però, visto il tanto nervosismo, ha chiuso la gara in 8 per le espulsioni di Fina, Esposito e Genesio. Padroni di casa in vantaggio al 38’ grazie alla rete di Diallo su assist di Fernandez, ma gli alcamesi trovano il pari al 49’ grazie ad una magistrale punizione di Fina. È di Orlando all’84’ la firma sul 2-1 definitivo che vale l’accesso alla semifinale dove il Troina sfiderà la vincente di Marsala-Mussomeli (andata 2-0).

IL TABELLINO

TROINA: Lizzoni; Orlando, De Souza, Ott Vale, Silvestri, Fernandez (72’ Bello), Souarè, Marletta, Melillo (88’ Tuninetti), Diallo, Adeyemo. A disp.: Van Brussel, Di Franco, Giammanco, Urso Calè, Larinouna. All. Pagana.

ALCAMO: Pullarà; Esposito, Genesio, Fina, Calaiò, Alderuccio (52’ Compagno), Emmolo (69’ Di Giglia), Pirrone, Jimoh, Manfrè, Palazzolo. A disp.: Eterno, Polizzi, Plescia, Pirreca, Cruciaca. All. Chico.

ARBITRO: Iannello di Messina.

MARCATORI: 38’ Diallo, 49’ Fina, 84’ Orlando.

NOTE: ammoniti Manfrè, Ott Vale, Silvestri, Adeyemo, Pirrone, Calaiò, Genesio, Marletta, Esposito. Espulsi Fina, Esposito, Genesio.

MILAZZO-PALAZZOLO 3-1 (and. 1-0)

Soffre, ma reagisce e rimonta il Milazzo di mister Rufini contro un Palazzolo che ha spaventato non poco i mamertini. Sono proprio i gialloverdi a passare in vantaggio sul finire del primo tempo con Grasso, bravo a sfruttare al meglio l’assist di Filicetti. Nella ripresa la reazione dei padroni di casa che trovano il pari con Ancione, botta sotto la traversa, e completano la rimonta con una bellissima rete di Genovese, bravo a sfruttare una respinta corta della retroguardia palazzolese. Nel finale arriva anche il tris sempre con Ancione.

IL TABELLINO

MILAZZO (3-5-2): Fagone; Tricamo, D’Arrigo, Cucinotta; Leo (55’ Raia), Costa, D’Anna, Quadri (55’ Genovese), Rizzo (73’ Balastro); Ancione, Rasà. A disp.: Trovato, Lucarelli, Casale, Cannavò. All. Rufini.

PALAZZOLO (4-3-3): Latino; Conselmo, Grasso, Ricca, Boncaldo (43’ Marullo); Filicetti, Calabrese, Figura (48’ Musumeci); Fichera, Messina, Serrantino (76’ Petrullo). A disp.: Sciuto, Bordonaro, Bonaccorso, Concialdi. All. Strano.

ARBITRO: Battiato di Acireale.

MARCATORI: 42’ Grasso, 65’ e 92’ Ancione, 70’ Genovese.

NOTE: ammoniti Rasà, D’Arrigo, Tricamo, Latino, Musumeci.

SPORTING TAORMINA-ACIREALE 4-0 (and. 1-2)

Probabilmente il risultato più sorprendente di giornata, soprattutto visto il vantaggio dell’Acireale nella gara d’andata contro il Taormina che rimonta e passa il turno. Al quarto d’ora è l’acese Doc Urso a portare in vantaggio i suoi con una punizione che sbatte sulla parte inferiore della traversa e varca la linea, ma il giocatore non esulta. Raddoppio che porta la firma di Battaglia sul finale della prima frazione. Granata in 10 per tutta la ripresa vista l’espulsione di Ambra che sfiorano più volte il gol ma sbattono sull’estremo difensore jonico Cirnigliano. A circa dieci dalla fine è Famà a firmare il tris che mette l’ipoteca sulla semifinale. Lo stesso Famà viene espulso poco dopo e sarà costretto quindi a saltare la semifinale. Al 91’ il Taormina cala il poker con Emanuele, rendendo ancora più pesante il passivo per la truppa acese.

Dario Li Vigni
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0
GoalSicilia.it © 2020 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
Loading...