Logo Goalsicilia
Palermo
Logo Palermo
Palermo, Corini: “Siamo incerottati, ma in linea con la soglia play off. Col Modena sfida importante perché...”-CONFERENZA

Palermo, Corini: “Siamo incerottati, ma in linea con la soglia play off. Col Modena sfida importante perché...”-CONFERENZA


Il tecnico rosanero in sala stampa.

Eugenio Corini, allenatore del Palermo ha parlato in conferenza alla vigilia della gara con il Modena. Queste le principali tematiche trattate.

VALUTAZIONI “Ci sono sempre valutazioni complessive da fare, monitoriamo tutto e in questo periodo della stagione qualche acciacco è fisiologico. La nostra è stata una rosa costruita nel tempo, compresi i cinque innesti fatti a gennaio. Da un punto di vista delle strutture abbiamo qualche difficoltà, stiamo cercando di ovviare. E anche il Modena ha cinque o sei infortunati di rilievo”.

BRUNORI “Per Matteo è il primo infortunio quest’anno. È un giocatore che ha giocato praticamente sempre e si è fatto male facendo un gesto atletico e tecnico pazzesco. In quel momento ha sentito tirare il flessore”.

SITUAZIONE INFORTUNI “Bettella rientrava da un altro infortunio. Ha giocato trenta minuti a Pisa e nella parte finale della sfida col Cittadella ha sentito questo affaticamento al flessore. Orihuela si sta adattando a un lavoro diverso. Fortunatamente non ha lesioni, ma un sovraccarico muscolare. Non sarà disponibile per questa partita, ma per il ritiro di Girona potrà tornare a disposizione. Per Sala è stato un trauma diretto che ha provocato un edema che va a interagire con la contrazione muscolare. Marconi gestiva da tempo un problema alla caviglia e quando lo fai puoi sovraccaricare da un punto di vista muscolare. Di Mariano aveva un’infiammazione al ginocchio che gestiva da tempo e che si è acuita contro il Cittadella: anche oggi non farà rifinitura ma confidiamo venerdì mattina di poterlo recuperare almeno per la panchina. Broh invece si è riaggregato dopo una distorsione alla caviglia. Sta meglio, farà rifinitura e lo andiamo a recuperare. Tutte le valutazioni sono state fatte, non ci sono infortuni gravi e confidiamo durante il ritiro di Girona di recuperare gran parte dei ragazzi”.

INCEROTTATI “Dobbiamo stringere i denti. Sicuramente siamo incerottati, qualche difficoltà oggettiva c’è. Siamo arrivati in questo percorso dal ritiro di Roma che ci ha portati ad approcciare bene il girone di ritorno. Abbiamo spinto tanto e leggo che probabilmente ci saranno 20mila tifosi a spingerci. Vincere col Modena darebbe ancora più significato al percorso che è stato fatto finora, perché ci garantirebbe una buonissima classifica e potremmo approcciare alla grande le ultime otto gare”.

TIFOSI “Chiedo ai tifosi una spinta in più per contrastare anche le defezioni. In ogni caso sono sicuro che quelli che scenderanno in campo daranno tutto per regalare una gioia a noi stessi e anche alla tifoseria”.

ANALISI TATTICA “Penso che tutto faccia parte di un percorso di crescita. Spesso sento parlare di moduli ma poi bisogna andare a guardare le caratteristiche dei giocatori che metti in campo. Se giochi con un tornante offensivo, con due punte, un interno di qualità e un palleggiatore è fisiologico che cerchi di giocare un certo tipo di calcio e di conseguenza ti predisponi anche a qualche contrattacco avversario. È diverso da come la squadra era uscito da quel momento di difficoltà dove avevamo consolidato una buonissima fase difensiva e avevamo cercato di mettere in sicurezza un campionato che stava diventando complicato per noi. Questo è un percorso di crescita che vogliamo fare, manca la virgola e ci lavoriamo quotidianamente. Solo sei squadre hanno perso meno di noi, questo è un dato importante. Nelle ultime sette partite, un paio di volte potevamo vincere. I presupposti sono stati creati. Come partite utili siamo in linea con le squadre in zona play off. Lavoriamo per creare i presupposti giusti, cambiando tante cose nei sei-sette mesi da quando il mio lavoro è iniziato qui”.

COMUNICAZIONE “Anche io ho alzato il livello e spingo sulla comunicazione, sul dove vogliamo arrivare, per cercare risposte dai miei ragazzi. Penso che siamo in linea con quello che vogliamo fare, abbiamo provato a spingerci anche un po’ più in là per capire quali sono i punti da consolidare e quelli da migliorare. Vogliamo andare a raggiungere quello che è il nostro obiettivo”.

APPROCCIO “A Cittadella abbiamo cominciato male, questo però non deve farci dimenticare la giusta tensione difensiva. Non possiamo prendere gol alla prima azione, è successo a Perugia e anche a Cittadella perché poi l’avversario sposta l’inerzia dalla propria parte. Ho fatto riconoscere ai ragazzi che dopo aver preso l’1-0, dopo sette secondi il Cittadella va a calciarci ancora in porta dal limite. Quelli sono i momenti di maturazione che dobbiamo sviluppare, perché non bisogna pensare che un compagno metta una pezza. Ma ognuno di noi deve mettere il suo. Sono aspetti che sono evidenziati sempre, vogliamo fare un calcio di un certo tipo, ma non si può fare un calcio senza attenzione dal punto di vista difensivo. Ma come contraltare, mi piace che anche nel momento di massimo stress la squadra ha reagito ed è riuscita a recuperare con un avversario di valore. Manca quel pezzo del consolidamento della vittoria. C’è anche un dato statistico, perché quando gli avversari vengono nella nostra area riescono a essere efficaci. Su quel dato lì dobbiamo mettere attenzione e lavorarci sempre di più”.

SFIDA IMPORTANTE “La sfida di domani è molto importante, questo è indubbio. Può chiudere una serie di situazioni, un ciclo. Vado a vedere anche quello che abbiamo fatto in questa fase del campionato e come la potremmo chiudere con il Modena. È un avversario importante, che ha tante qualità nel reparto offensivo. Sarà un test di straordinaria importanza, sia dal punto di vista mentale sia dal punto di vista di cosa vogliamo fare anche in un momento di difficoltà oggettiva in cui mancano diversi giocatori. In queste partite una squadra dimostra che campionato vuole fare. Domani sarà fondamentale per certificare la salvezza e provare ad ambire a qualcosa di diverso”.

TUTINO “Sta crescendo, ha richieste tecnico-tattiche diverse. Lo vedo molto motivato e quando la palla arriva lì può prendere sempre forma qualcosa di importante. Vogliamo sempre più incisività e qualità. Ha anche una buona gamba, ci ha fatto vedere delle cose e ci aspettiamo che possa crescere ancora di più”.

VIDO “Ha recuperato, ha avuto un piccolo fastidio al pube però è cresciuto in queste settimane. Lo sto vedendo bene ma deve gestirsi. È in crescita e anche lui è molto motivato. Anche lui rappresenta una risorsa importante”.

PALLEGGIO “La capacità della squadra di palleggiare la stiamo allenando. È una qualità importante, ci sono tante cose che i ragazzi cominciano a fare e secondo me si consolideranno. Poi ho fatto il giocatore e so che certe cose non sono facili come dice l’allenatore. Però la squadra riconosce certe consuetidini e certe giocate che sviluppiamo con una certa continuità”.

ASSENZA BRUNORI “Con la presenza di Soleri, Matteo è stato sgravato da certi compiti. Ho in mente un’azione a Cittadella poco prima del gol. Giocando con Soleri prima punta, Tutino e Vido mi possono garantire questo ruolo che avevo fatto fare a Matteo”.

DAMIANI E GOMES “Samuele è cresciuto tanto, in termini di personalità, atteggiamento e continuità. Gomes abbina anche il pressing, ma Damiani ha iniziato un percorso di miglioramento. Quando li ho fatti giocare insieme è perché c’era l’idea di un doppio play. Può succedere anche in questa partita in queste situazioni, ma complessivamente lavoro con quattro giocatori offensivi e preferisco avere due centrocampisti che proteggano anche la fase difensiva. C’è il concetto di giocare, ma anche un equilibrio generale. Il ragazzo comunque ha fatto bene, sia quando è partito titolare sia quando è subentrato. È una risorsa molto importante, ne tengo sempre conto”.

SOGLIA PUNTI PLAY OFF “Secondo me 60 punti sono tanti, sono convinto che ne basteranno di meno. Penso che sarà qualche punto in meno, 2-4 punti sotto i 60. Dipenderà anche dagli scontri diretti e da quanto da dietro cominceranno a correre. Nelle ultime otto partite, le prossime quattro determineranno tanto”.

GARA DI VENERDì 17 “Non sono scaramantico, ho dei miei rituali. Giocheremo di venerdì 17 e faremo in modo che diventi un bellissimo venerdì 17”.

SISTEMA DI GIOCO “Verre va sempre a giocare in zone di rifinitura, si gioca a quattro e si costruisce a tre. è sempre un'occupazione del tempo e dello spazio. Quando parlo di quattro giocatori con attitudini offensive c’è sempre la ricerca di avere un uno contro uno laterale, uno che sappia raccordare tra due linee e una delle due punte che attacca la linea difensiva avversaria. Gli altri vengono a supporto. Queste cose si trovano con movimenti coordinati e di occupazione dello spazio”.

RITIRO A GIRONA “È una richiesta mia. Anche con il ritiro di Roma è vero che nell’immediato questo non ha portato risultati, ma è anche vero che poi siamo riusciti a crescere nel tempo. Non sempre il risultato è immediato. Con una visione un po’ più ampia cerchi di costruire. Abbiamo fatto un bellissimo ritiro a Roma e questo ci ha permesso di approcciare il girone di ritorno molto bene. Questo per me è un momento importante. Voglio arrivare alle ultime otto con un sogno nel cuore. Abbiamo sei o sette giocatori che devono recuperare, lo faremo in una struttura adeguata come quella del Girona”.

DUE GIORNATE DI SQUALIFICA “Sinceramente mi sono sempre assunto le responsabilità dei miei comportamenti. Due giornate sono tante, in quel momento ho solo protetto un mio giocatore che stava discutendo con l’allenatore avversario. Quando ho detto all’allenatore avversario che non doveva preoccuparsi dei miei giocatori ho ricevuto una risposta che non mi è piaciuta e ho detto quello che pensavo a lui. Non ho detto nessuna parola al quarto uomo o all’arbitro. È stata solo una discussione con l’allenatore avversario e mi assumo le mie responsabilità. Ho sentito la società molto vicina, stiamo cercando di capire come presentare ricorso. Sono stato vittima di un’ingiustizia, non meritavo l’espulsione perché secondo me doveva essere parificata alla sanzione dell’allenatore avversario. Non ho detto niente al quarto uomo e all’arbitro. Spero di essere in panchina a Parma”.

PALERMO-MODENA SFIDA PLAY OFF “Tesser è un allenatore importante, ha sempre vinto campionati in C e ha sempre proposto squadre che giocano a calcio. Lo sta facendo anche quest’anno, con una squadra che ha coraggio, gioca e di conseguenza. Noi il nostro stile lo abbiamo costruito con un lavoro più corto, loro dalla Serie C. Ed è un piacere vedere giocare una squadra che ha qualità così importanti”.

Daniele Scarbaci
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0

Può interessarti anche...

Palermo, Corini: “Con la Cremonese occasione persa. Ternana partita trappola, dobbiamo...”-CONFERENZASerie B27/02/2024
Palermo, Corini: “Con la Cremonese occasione persa. Ternana partita trappola, dobbiamo...”-CONFERENZA
Palermo, Corini: “Sfida tra due squadre forti, mi aspetto una gara simile a quella d'andata”-CONFERENZASerie B22/02/2024
Palermo, Corini: “Sfida tra due squadre forti, mi aspetto una gara simile a quella d'andata”-CONFERENZA
Palermo, Corini: “Una gara certamente importante, consapevoli del nostro percorso”-CONFERENZASerie B16/02/2024
Palermo, Corini: “Una gara certamente importante, consapevoli del nostro percorso”-CONFERENZA
Palermo, Corini: “Questa squadra ha avuto le palle di cercare il risultato contro tutti. Feralpi squadra in forma”-CONFERENZASerie B08/02/2024
Palermo, Corini: “Questa squadra ha avuto le palle di cercare il risultato contro tutti. Feralpi squadra in forma”-CONFERENZA
Palermo, Corini: “Soddisfatto del mercato, rosa è di qualità. Bari sarà determinato ma dobbiamo vincere”-CONFERENZASerie B01/02/2024
Palermo, Corini: “Soddisfatto del mercato, rosa è di qualità. Bari sarà determinato ma dobbiamo vincere”-CONFERENZA
Palermo, Corini: “Ci siamo rimessi in carreggiata, servono però equilibrio e continuità”-CONFERENZASerie B24/01/2024
Palermo, Corini: “Ci siamo rimessi in carreggiata, servono però equilibrio e continuità”-CONFERENZA
Palermo, Corini: “Non possiamo accontentarci. Bisogna vincere, anche sporco!”-CONFERENZASerie B19/01/2024
Palermo, Corini: “Non possiamo accontentarci. Bisogna vincere, anche sporco!”-CONFERENZA
Palermo, Corini: “Dobbiamo trovare stabilità. Molti acciacchi, contro Cittadella servirà tanto coraggio”-CONFERENZASerie B11/01/2024
Palermo, Corini: “Dobbiamo trovare stabilità. Molti acciacchi, contro Cittadella servirà tanto coraggio”-CONFERENZA
Palermo, Corini: “Cremonese squadra di grande livello, vogliamo regalare una gioia al nostro pubblico”Serie B25/12/2023
Palermo, Corini: “Cremonese squadra di grande livello, vogliamo regalare una gioia al nostro pubblico”
Palermo, Corini: “Vorrei festeggiare il Natale con una grande vittoria a Como”-CONFERENZASerie B22/12/2023
Palermo, Corini: “Vorrei festeggiare il Natale con una grande vittoria a Como”-CONFERENZA
Palermo, Corini: “Stiamo vivendo un momento particolare, con il Pisa sarà una partita importante”-CONFERENZASerie B15/12/2023
Palermo, Corini: “Stiamo vivendo un momento particolare, con il Pisa sarà una partita importante”-CONFERENZA
Palermo, Corini: “Col Parma è un'opportunità, dobbiamo recuperare in classifica. Io tengo duro”-CONFERENZASerie B09/12/2023
Palermo, Corini: “Col Parma è un'opportunità, dobbiamo recuperare in classifica. Io tengo duro”-CONFERENZA
Palermo, Corini: “Dobbiamo reagire e riconquistare il pubblico. Litigi nello spogliatoio? Minchiate!”-CONFERENZASerie B30/11/2023
Palermo, Corini: “Dobbiamo reagire e riconquistare il pubblico. Litigi nello spogliatoio? Minchiate!”-CONFERENZA
Palermo, Corini: “Il gruppo è unito e vuole uscire fuori da questo momento. Sulle critiche...”-CONFERENZASerie B25/11/2023
Palermo, Corini: “Il gruppo è unito e vuole uscire fuori da questo momento. Sulle critiche...”-CONFERENZA
Palermo, Corini: “Cittadella una delle squadre più difficili da affrontare, noi cerchiamo continuità”-CONFERENZASerie B11/11/2023
Palermo, Corini: “Cittadella una delle squadre più difficili da affrontare, noi cerchiamo continuità”-CONFERENZA
Palermo, Corini: “Mi aspetto una reazione e vogliamo tornare a vincere. Brescia ha qualità”-CONFERENZASerie B07/11/2023
Palermo, Corini: “Mi aspetto una reazione e vogliamo tornare a vincere. Brescia ha qualità”-CONFERENZA
Palermo, Corini: “Abbiamo tanta voglia e possiamo migliorare. Non dobbiamo avere cali di concentrazione'”-CONFERENZASerie B22/10/2023
Palermo, Corini: “Abbiamo tanta voglia e possiamo migliorare. Non dobbiamo avere cali di concentrazione'”-CONFERENZA
Palermo, Corini: “'C'è ancora tanto da migliorare, ma il muro rosanero potrà darci una mano”-CONFERENZASerie B05/10/2023
Palermo, Corini: “'C'è ancora tanto da migliorare, ma il muro rosanero potrà darci una mano”-CONFERENZA
Palermo, Corini: “SudTirol squadra tosta, ma dopo il k.o. col Cosenza vogliamo il riscatto al 'Barbera'”-CONFERENZASerie B30/09/2023
Palermo, Corini: “SudTirol squadra tosta, ma dopo il k.o. col Cosenza vogliamo il riscatto al 'Barbera'”-CONFERENZA
Palermo, Corini: “Dovremo essere bravi a reagire alla sconfitta. Brunori? Deve fare come Inzaghi...”-CONFERENZASerie B24/09/2023
Palermo, Corini: “Dovremo essere bravi a reagire alla sconfitta. Brunori? Deve fare come Inzaghi...”-CONFERENZA
Palermo, Corini: “Sosta utile per integrare i nuovi. Ascoli ambiente caldo e squadra forte, dovremo essere pronti”-CONFERENZASerie B14/09/2023
Palermo, Corini: “Sosta utile per integrare i nuovi. Ascoli ambiente caldo e squadra forte, dovremo essere pronti”-CONFERENZA
Palermo, Corini: “Mi sono rotto le scatole. Inconcepibile questo stress dopo la prima giornata”-CONFERENZASerie B28/08/2023
Palermo, Corini: “Mi sono rotto le scatole. Inconcepibile questo stress dopo la prima giornata”-CONFERENZA
Palermo, Corini: “Ambizioni importanti, vogliamo arrivare in Serie A. Abbiamo una grande occasione...”-CONFERENZASerie B09/07/2023
Palermo, Corini: “Ambizioni importanti, vogliamo arrivare in Serie A. Abbiamo una grande occasione...”-CONFERENZA
Palermo, Corini: “Col Brescia per noi deve essere prima finale. Ci sarà uno stadio caldissimo”-CONFERENZASerie B18/05/2023
Palermo, Corini: “Col Brescia per noi deve essere prima finale. Ci sarà uno stadio caldissimo”-CONFERENZA
Palermo, Corini: “Spal squadra forte. Dobbiamo vincere, siamo motivati e determinati”-CONFERENZASerie B05/05/2023
Palermo, Corini: “Spal squadra forte. Dobbiamo vincere, siamo motivati e determinati”-CONFERENZA
Palermo, Corini: “Ho un sogno e farò di tutto per avverarlo. Verre? Vorrei che diventasse un uomo squadra”-CONFERENZASerie B29/04/2023
Palermo, Corini: “Ho un sogno e farò di tutto per avverarlo. Verre? Vorrei che diventasse un uomo squadra”-CONFERENZA
Palermo, Corini: “Nelle ultime cinque gare può succedere di tutto, col Benevento sappiamo che...”-CONFERENZASerie B21/04/2023
Palermo, Corini: “Nelle ultime cinque gare può succedere di tutto, col Benevento sappiamo che...”-CONFERENZA
Palermo, Corini: “Sogniamo di fare i play off e vogliamo riuscirci. A Venezia sarà dura”-CONFERENZASerie B14/04/2023
Palermo, Corini: “Sogniamo di fare i play off e vogliamo riuscirci. A Venezia sarà dura”-CONFERENZA
Palermo, Corini: “Volevamo andare a Parma in modo diverso, ma siamo pronti. Siamo un po' in emergenza, ma...”-CONFERENZASerie B30/03/2023
Palermo, Corini: “Volevamo andare a Parma in modo diverso, ma siamo pronti. Siamo un po' in emergenza, ma...”-CONFERENZA
Palermo, Corini: “Dobbiamo continuare a migliorare, prossime due partite importanti. Cambiamo rigorista”-CONFERENZASerie B10/03/2023
Palermo, Corini: “Dobbiamo continuare a migliorare, prossime due partite importanti. Cambiamo rigorista”-CONFERENZA
GoalSicilia.it © 2024 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
Loading...