Logo Goalsicilia

LIVE!

Logo Palermo
PAL
Logo Venezia
VEN
Inizio ore 20:30
Serie D
Gol e spettacolo tra Sancataldese e Trapani: la spuntano per 3-2 i verdeamaranto-Cronaca e tabellino

Gol e spettacolo tra Sancataldese e Trapani: la spuntano per 3-2 i verdeamaranto-Cronaca e tabellino


Apre Bonanno, D'Agata raddoppia e trova anche il 3-2. Di Mascari e Cangemi la rimonta provvisoria. 

La Sancataldese continua la recente tradizione, che la vede trionfare tra le mura amiche dopo una sconfitta. A farne le spese è il Trapani, che deve arrendersi nei minuti finali di una partita emozionante dal primo all'ultimo minuto. Partita condizionata in negativo dall'operato della terna arbirtale (guidata dal fischietto D'Agnillo di Vasto) che appare in palla per tutta la durata del match: quasi mai in controllo, spesso si affida erroneamente ad una linea di arbitraggio "all'inglese". I padroni di casa danno subito "gas" e si portano sopra di due gol. Gli uomini di mister Torrisi la tengono aperta nel finale di tempo con Mascari e nella ripresa agguantano il pari su rigore. I verdeamaranto possono contare su un D'Agata in formato bomber, che sigla la seconda e soprattutto l'ultima rete del match, quella che vale i tre punti. LA CLASSIFICA. Di seguito cronaca e tabellino.

PRIMO TEMPO: I padoni di casa hanno il pallino del gioco sin dalle prime battute e al 11' hanno una doppia occasione: cross da destra di Baglione, Summa in uscita incerta respinge su Deiana che, colto di sorpresa, non ribatte in porta; l'azione termina poi con lo stesso Deiana che conclude debolmente. Al quarto d'ora Catania impegna Dolenti che respinge sul primo palo. Tre minuti più tardi Zerbo colpisce la traversa su calcio di punizione dalla destra, con deviazione lieve ma decisiva di Summa. Al 22' si sblocca il risultato: cross da sinistra di Cutrona, Summa non esce e Bonanno di testa fa 1 a 0. Passano sei minuti e arriva il raddoppio Sancataldese: corner da sinistra di Zerbo, traiettoria perfetta per l'incornata di D'Agata che trova la prima rete in serie D. I granata non ci stanno e trovano il pari a 5' dall'intervallo: cross dal limite dell'area per Mascari, che stacca altissimo e batte Dolenti.

SECONDO TEMPO: Nella ripresa il Trapani torna meglio in campo (complice anche l'espulsione all'intervallo di mister Infantino) e si getta alla ricerca del pareggio. Il 2 a 2 arriva a metà del secondo tempo: contatto molto dubbio in area tra Gonzalez e D'Agata, il difensore di casa va a terra ma l'arbitro indica il dischetto: dagli 11 metri si presenta Cangemi, che con freddezza spiazza Dolenti. La rete è però un'arma a doppio taglio: gli ospiti abbassano leggermente il ritmo e la Sancataldese trova la rete a un quarto d'ora dalla fine: Zerbo dal vertice destro dell'area vede l'inserimento di D'Agata, lo serve con un sinistro pregevole che l'argentino piazza sul palo lontano, lasciando impietrito Summa. Nel recupero sono vane le offensive granata, con l'ultimo sussulto affidato ad un tiraccio a lato di Gonzalez.

Sancataldese-Trapani 3-2

MARCATORI: 22' Bonanno, 28' e 77' D'Agata, 41' Mascari, 68' rig. Cangemi

SANCATALDESE (3-4-2-1): Dolenti; Maltese, Calabrese (83' Brumat), D'Agata;Rechichi (58' Oppizzi), Incatasciato (89' Toure), Baglione, Cutrona (58' Garzia); Deiana (58' Tuccio), Zerbo; Bonanno. A disp.: La Cagnina, Capitano, Rodriguez, Murania. All. Infantino.

TRAPANI (4-3-2-1): Summa; Catania, De Pace (85' Ngyir), Carboni, Romano; Cangemi, Marigosu, Romizi (46' Gonzalez); Pipitone, Mascari; Musso. A disp.: Di Maggio, Cellamare, Carbonaro, Pizzolato, Oddo, Panebianco, Kosovan. All. Torrisi.

ARBITRO: D'Agnillo di Vasto (Fiore-Grasso).

NOTE: ammoniti Rechichi, Baglione, Maltese, Calabrese, Carboni, Gonzalez, all. Torrisi; espulsi Carbonaro, all. Infantino

Giuseppe Ficarra
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0
GoalSicilia.it © 2024 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
Loading...