Logo Goalsicilia
Messina
Logo Messina
Messina, salvezza sempre più lontana: anche il Picerno si impone al “Franco Scoglio”-Cronaca e tabellino

Messina, salvezza sempre più lontana: anche il Picerno si impone al “Franco Scoglio”-Cronaca e tabellino


Decide il gol di Guerra prima dell'intervallo.

Allo stadio “F. Scoglio” protagoniste Messina e Picerno, gara valevole per la 17^ giornata del campionato di Serie C girone C. CLICCAQUI per vedere la classifica. CLICCAQUI per vedere la classifica. Di seguito cronaca e tabellino.

PRIMO TEMPO: Al 5′ discesa di Esposito chiuso in angoloo, sugli sviluppi Esposito impegna Lewandowski che deve smanacciare. All' 8' risponde il Messina con il tiro di Marino dalla distanza che si perde fuori dai pali. Al 12′ occasione per il Picerno con la punizione di Dettori che ribattuta finisce sui piedi di Esposito in area, chiuso prontamente al momento del tiro. Al 17′ Catania si accentra dalla sinistra ma il suo tiro a giro è debole, para Albertazzi. Al 29′ recupero palla del Messina Catania prova dai trenta metri. Al 32′ occasionissima Picerno con Esposito che dribbla e cerca il tiro da dentro l’area, conclusione deviata in angolo. Al 38′ Picerno in vantaggio: punizione di Dettori, sulla respinta si avventa Guerra che scocca un tiro che Lewandowski tocca ma non trattiene e la palla finisce in rete. Al 44′ occasione per il Messina con Catania che dal vertice dell’area piccola tenta il diagonale ma la palla passa davanti alla linea di porta senza che nessuno possa toccarla. 

SECONDO TEMPO: In avvio Messina sembra ripartire bene ma Zuppel spara alle stelle. Al 62′ punizione di Napoletano e colpo di testa fuori di Ferrini. Al 66′ contropiede del Picerno e tiro che finisce sull’esterno della rete. Al 68′ cross di Guerra ed Esposito con l’esterno colpisce il palo, Picerno vicino al raddoppio. Partita molto spezzettata, all' 82′ altra occasione per il Picerno con Kouda che parte dal centrocampo ed arriva al tiro con Lewandowski che respinge in tuffo. Vengono assegnati 6 minuti di recupero. Al 93′ colpo di testa di Balde, palla alta sopra la traversa. Finisce con il Picerno in attacco, l’ennesima sconfitta del Messina.

Messina-Picerno 0-1: 38' Guerra

IL TABELLINO:

MESSINA (3-4-3): Lewandowski; Berto (76' Konate), Trasciani, Ferrini; Fiorani, Marino, Fofana, Versienti; Zuppel (54' Balde), Curiale, Catania. A disp.: Daga, Angileri, Filì, Mallamo, Konate, Napoletano, Iannone, Balde. All. Auteri.

PICERNO (4-2-3-1): Albertazzi: Pagliai (81' Novella), Garcia, Ferrani, Guerra (81' Monti); De Cristofaro, Dettori; Esposito (81' Diop), Reginaldo (56' De Franco), De Ciancio; Santarcangelo (60' Kouda). A disp.: Crespi, Allegretto, De Franco, Novella, Setola, Monti, Golfo, Kouda, D’Angelo, Liurni, Diop. All. Longo.

ARBITRO: Cherchi di Carbonia (Iacovacci-Croce).

MARCATORI: 38' Guerra

NOTE: Ammonizioni: Fiorani, Santargangelo, Rodriguez.

Marco Laquidara
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0
GoalSicilia.it © 2023 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
Loading...