Logo Goalsicilia
Serie D
Catania, prosegue la marcia: regolato di misura anche l’Acireale-Cronaca e tabellino

Catania, prosegue la marcia: regolato di misura anche l’Acireale-Cronaca e tabellino


Decide un autogol di Cannino sul finale del primo tempo.

Allo stadio “Angelo Massimino” si sono sfidate Catania ed Acireale, gara valida per la 13^ giornata di campionato del girone I di serie D. Gli uomini di Ferraro vincono di misura grazie ad un’autorete di Cannino poco prima dell’intervallo. CLICCA QUI per vedere la classifica. Di seguito cronaca e tabellino.

PRIMO TEMPO: Dopo una fase di studio, la prima occasione della gara è di Limonelli al minuto 11 ma il suo rasoterra è messo in angolo dal portiere Berthers. Sul susseguente corner ci prova Guarino su palla sporcata da Castellini ma il suo colpo di testa è alto sulla traversa. La prima occasione di marca rossazzurra è al minuto 20 ma Vitale spara altissimo da buona posizione. Nella parte centrale di gara tanta lotta ma poche occasioni, così bisogna aspettare il 34’ quando Sarno ci prova col sinistro ma la sua conclusione è centrale e facile per Giappone. Al 37’ conclusione di Sarao altissima sulla traversa. Nel recupero la sblocca invece il Catania con una sfortunata autorete di Cannino che, nel tentativo di anticipare De Luca, spedisce alle spalle di Giappone. È l’ultima azione, palla a centrocampo e fischio dell’arbitro che manda le due squadre negli spogliatoi sul risultato di 1-0 per i locali.

SECONDO TEMPO: Si riparte con gli stessi 22 del primo tempo, la prima occasione è al minuto 55 per Sarao che per pochissimo non trova la deviazione sotto porta. Due minuti più tardi doppia occasione clamorosa per i rossazzurri, sulla prima conclusione di De Luca è strepitoso Giappone, sulla seconda respinge in maniera fortuita Sarao che praticamente salva vicino la linea. Al 60’ a provarci è il difensore Lorenzini che di testa manda a lato. L’Acireale regge ma non si vede in avanti, complice una difesa oggi imperforabile. Non succede praticamente nulla fino al minuto 76 quando il neo entrato Jefferson prova il tiro dalla lunga distanza ma il suo sinistro si perde vicino l’incrocio dei pali. Nei minuti finali tanti cambi, tanta lotta a centrocampo ma nessuna occasione nitida. All’85’ protesta il Catania per un rigore non concesso dopo un contatto su Russotto, ma l’arbitro lascia giocare. Vince il Catania che allunga ancora in classifica in attesa della gara del Lamezia, resta al palo l’Acireale invischiato in piena zona play out.

Catania-Acireale 1-0: 45'+1 aut. Cannino

IL TABELLINO:

CATANIA (4-3-2-1): Bethers; Rapisarda, Lorenzini, Castellini, Boccia (75' Forchignone); Rizzo, Lodi (64' Palermo), Vitale; Sarno (55' Russotto), De Luca (63' Jefferson); Sarao (75' Ferrara). A disp.: Groaz, Pedicone, Lubishtani, Giovinco. All. Ferraro.

ACIREALE (4-2-3-1): Giappone; Cannino (57' Tumminelli), Guarino, Brugaletta, Medico; J. Pedro (69' Palermo), Bucolo; Virgillito (57' Patanè), Savanarola, Limonelli (78' Fratantonio); Arquin (76' Coulibaly). A disp.: Truppo, Mollica, Maniscalco, Di Mauro. All. Costantino.

ARBITRO: Tona Mbei di Cuneo (Russo-Bartoluccio).

MARCATORI: 45'+1 aut. Cannino

NOTE: ammoniti Vitale, Joao Pedro

Antonio Ricci
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0

Può interessarti anche...

GoalSicilia.it © 2023 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
Loading...