Messina
Messina, addio Coppa: rocambolesco 2-2 col Crotone, poi disastro ai rigori-Cronaca e tabellino

Messina, addio Coppa: rocambolesco 2-2 col Crotone, poi disastro ai rigori-Cronaca e tabellino


Berto sblocca, Rojas e Pannitteri ribaltano, Konate firma il 2-2. Ai rigori la truppa di Auteri segna solo un penalty su quattro. 

Allo stadio “Scida” protagoniste Crotone e Messina, gara valevole per il Primo turno della Coppa Italia Serie C. Nel prossimo turno i calabresi sfideranno il Monopoli. Di seguito cronaca e tabellino.

PRIMO TEMPO: Al 5' bella iniziativa fra Rojas e Mogos con quest'ultimo che va al tiro ma viene chiuso da Ferrini. Al1 0' ci prova il Messina, scappa via sulla sinistra Versienti, tiro cross dell'esterno parato da Dini. Al 15' prova lo spunto Iannone, si accentra ma viene chiuso al momento del tiro. Al 17' primo giallo del match per Ferrini, che commente fallo entrando in ritardo su Bernardotto. Al 20' Crotone che passerebbe in vantaggio con Pannitteri ma l'esterno viene colto in fuorigioco sul tocco di Panico. Al 24' bruttissimo fallo di Yakubiv su Zuppel, solo giallo per il centrale calabrese. Dagli sviluppi della punizione, Messina che va in rete con Berto ma anche questa volta, la bandierina va su ed il gol viene annullato. Al 29' Messina che dopo tanto spingere passa, cross di Napoletano, esce Dini sulla testa di Ferrini, palla che resta lì per il tiro di Berto che può così festeggiare la prima rete in biancoscudato. Al 36' l'azione più pericolosa del Crotone con Bernardotto che scappa via a Ferrini, entra in area ma si allunga il pallone ed è bravo Lewandowski a chiudergli lo specchio. Al 43' recupera palla il Messina, Konate prova il gran destro ma pallone che si alza sulla traversa. 

SECONDO TEMPO: Crotone che parte forte nella ripresa e al 54' trova il pari, destro dalla lunga distanza di Rojas su cui è incerto Lewandoski, palla che passa sotto le mani del portiere polacco e finisce in rete per il pari calabrese. Ancora Crotone al 56' sempre con Rojas e sempre dalla distanza, stavolta è attento Lewandoski nella parata a terra. Ci prova il Messina al 65' con il nuovo entrato Fiorani, destro che però non gira e palla che si perde sul fondo. Al 70' arriva il raddoppio del Crotone, errore di Konate che regala palla a Panico, il tiro viene parato da Lewandowski ma è rapido Pannitteri ad appoggiare a porta sguarnita.Al 75' ci prova Balde da calcio piazzato, traiettoria che finisce alta sulla traversa. Al 77' si fa perdonare l'esterno del Messina Konate, imbeccato splendidamente da Balde, stop e destro potente e preciso per la nuova parità peloritana. Un minuto dopo ghiotta occasione per gli squali con Mogos che ci prova su punizione, dal limite, ma il tiro finisce sul fondo. All'89' va via Rojas sulla sinistra, palla potente in mezzo su cui Lewandowski ci mette una pezza. Al 90' grossissima doppia occasione per il Messina prima con Grillo e poi con Balde, entrambi i tiri vengono respinti da super Dini con i piedi. Al 94' ultima occasione per Mogos su angolo battuto da Vitale, il terzino colpisce tutto solo di testa ma non inquadra la porta. A venti secondi dalla fine ha il pallone giusto Grillo, il suo diagonale viene ancora una volta parato da Dini e così si va ai supplementari.

SUPPLEMENTARI: Al 98' Pannitteri prova a chiudere una bella triangolazione con un tiro a giro che però non scende e termina alto sopra la porta difesa da Lewandowski. Al 100' bello spunto di Fiorini che ruba palla ad Awua, serve Napolitano chiuso però all'ultimo istante dalla difesa calabrese. Al 105' è il turno di Catania, rientra con il destro e calcia, mura Mogos con i piedi. In avvio del secondo tempo supplementare, ci prova Cantisani con un gran destro che però non centra la porta. Ancora Crotone al 108', triangolazione veloce in area con i calabresi che però sprecano non tentando mai la via del tiro prima con Bernardotto e poi con Vitale. Torna a farsi vivo il Messina al 111' con Fiorani in percussione si lbera per calciare, destro però troppo strozzate che si perde sul fondo. Al 114' forti proteste Crotone con Bernardotto che cade in area, il signor Luongo fa ampi cenni di proseguire. Al 116' ancora Crotone con Vitale che avrebbe l'occasione giusta per battere a rete, ma viene chiuso da Berto al momento del tiro. Ancora Vitale al 118', stavolta centra la porta ma è comoda la parata di Lewandowski. 

Crotone-Messina 2-2 (5-3 d.c.r.): 54' Rojas, 70' Pannitteri - 29' Berto, 77' Konate.

RIGORI: Balde parato; Gomez gol; Fazzi alto; Giron gol; Fiorani gol; Pannitteri gol; Fofana parato

IL TABELLINO:

CROTONE (4-3-3): Dini; Mogos, Yakubiv (95' Giron), Papini, Crialese; Giannotti, Carraro (69' Vitale), Rojas (91' Awua); Pannitteri (117' Gomez), Bernardotto, Panico (85' Cantisani). A disp.: Branduani, Gattuso, Calapai, Cuomo, Petriccione, Tribuzzi, Gomez, Filosa, Abbruzzese, Golemic. All. Lerda.

MESSINA (3-4-3): Lewandowski; Angileri, Berto, Ferrini (40' Trasciani); Fofana, Konate, Mallamo (60' Fiorani), Versienti (46' Fazzi); Napoletano, Zuppel (60' Grillo) (99' Catania), Iannone (60' Balde). A disp.: Daga, Nicosia, Filì, Marino, D’Amore, Catania. All. Auteri.

ARBITRO: Luongo di Napoli (Caputo-Vitale).

MARCATORI: 29' Berto, 54' Rojas, 70' Pannitteri, 77' Konate

NOTE: ammoniti Ferrini, Yakubiv, Giannotti, Vitale, Konate, Fiorani, Giron.

Marco Laquidara
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0

Può interessarti anche...

GoalSicilia.it © 2022 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
Loading...