LIVE!

Logo Palermo
PAL
Logo SudTirol
SUD
Inizio ore 14:00
Logo Messina
MES
Logo Giugliano
GIU
Inizio ore 14:30
Serie D
Il Catania stecca alla prima, al "Mazzola" la Sancataldese passa il turno di coppa ai rigori-Cronaca e tabellino

Il Catania stecca alla prima, al "Mazzola" la Sancataldese passa il turno di coppa ai rigori-Cronaca e tabellino


Decisivi l'errore dal dischetto di Chinnici e la trasformazione finale di capitan Di Marco

Clamoroso al "Valentino Mazzola": la Sancataldese di mister Matteo Vullo rovina la festa al nuovo Catania di mister Giovanni Ferraro, superando gli etnei ai calci di rigore. 7 a 6 il risultato della lotteria dei tiri dagli 11 metri, con i padroni di casa che se la vedranno con il Paternò nel prossimo turno. Una gara nella quale l'alto tasso tecnico degli etnei è stato contenuto nel migliore dei modi dai nisseni, in una migliore condizione atletica e con la voglia di far bene davanti al proprio pubblico. Tanto Catania nel primo tempo (che colpisce anche un palo con Russotto) ma più Sancataldese nella ripresa. Di seguito cronaca e tabellino.

PRIMO TEMPO: Sin dalle prime battute i rossoazzurri provano a rendersi pericolosi: al 8' Giovinco cerca la porta su calcio di punizione dalla sinistra, il suo tiro a giro verso il palo lontano è però deviato superbamente da Dolenti. Il primo squillo dei verdeamaranto arriva al 17', con Baglione che colpisce di testa sul secondo palo ma trova Bethers ben posizionato. Al 35' l'occasione più concreta per il Catania: cross basso al limite dell'area, Russotto viene incontro e colpisce di controbalzo con il destro centrando in pieno il palo. Due minuti più tardi l'estremo difensore di casa si supera ancora sull'incornata di Lorenzini da corner di Lodi. Passano 60 secondi e ancora Russotto va vicino al gol con un inserimento da sinistra, il suo colpo di testa però non si alza abbastanza e Dolenti ci mette una pezza.

SECONDO TEMPO: Più imbrigliata la formazione etnea nella ripresa, complici anche il caldo e la miglior condizione fisica dei padroni di casa. Poche occasioni da registrare: al 69' Treppiedi prova il destro dal limite, Bethers para centrale; al 86' prova un destro da fuori anche Russotto, ma Dolenti si fa trovare pronto.

CALCI DI RIGORE: Parte il Catania che trasforma con Palermo, gli fa seguito Dolenti che mantiene la parità, confermandosi funambolico portiere goleador. L'equilibrio non si spezza fino al settimo giro, con Rizzo e Garofalo che si fanno ipnotizzare da Dolenti e Bethers. All'ottava tornata Chinnici spara sopra la traversa, match point Sancataldese con Di Marco che regala ai suoi la qualificazione al secondo turno.

IL TABELLINO

SANCATALDESE (3-5-1-1): Dolenti; Oppizzi, Maltese, Di Marco; Garzia (65' Patitucci), Florio (65' Garofalo), Calabrese, Treppiedi (75' Torregrossa), Apostolos; Baglione; Tuccio. A disp.: La Cagnina, Burcheri, Castiglia, Saetta, Taormina, Mastrosimone, Nasini. All. Vullo.

CATANIA (4-3-2-1): Bethers; Rapisarda, Lorenzini, Chinnici, Castellini; Vitale, Lodi (80' Palermo), Rizzo; Russotto (88' Bani), Giovinco (62' Forchignone); Sarao. A disp.: Tomei, Ferrara, Di Grazia, Palermo, Frisenna, Lubishtani. All.  Ferraro.

ARBITRO: Di Loreto di Terni (Vitaggio-Damiani).

MARCATORI: Palermo, Dolenti, Lorenzini, Tuccio, Castellini, Apostolos, Bani, Baglione, Sarao, Torregrossa, Forchignone, Calabrese, Di Marco

NOTE: ammoniti Calabrese, Sarao, Castellini, Di Marco, Baglione; espulso Maltese

Giuseppe Ficarra
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0

Può interessarti anche...

GoalSicilia.it © 2022 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
Loading...