Messina
Messina: la situazione della rosa ruolo per ruolo-Il primo punto sul mercato

Messina: la situazione della rosa ruolo per ruolo-Il primo punto sul mercato


Ds (in pectore) Pitino al lavoro, primo obiettivo la scelta dell’allenatore.

Da un paio di giorni è ufficialmente iniziata la stagione 2022/2023 per il mondo del calcio e di conseguenza per il Messina del presidente Sciotto regolarmente iscritto al campionato di Serie C. Il direttore sportivo (in pectore, si attende l’ufficialità del rinnovo) Pitino è già al lavoro per costruire la rosa, con l’obiettivo di vivere una stagione tranquilla, ma il primo obiettivo è la scelta dell’allenatore. Si sono fatti i nomi di Zeman e Auteri, ma anche quelli di Gentile e la possibile riconferma di Raciti, ma non sono da escludere sorprese. Analizziamo la situazione della rosa biancoscudata ruolo per ruolo.

PORTIERI: Ancora un anno di contratto sia per Lewandowski che per Fusco, ma mentre il primo potrebbe avere la valigia pronta, il secondo potrebbe restare sempre con i galloni di “vice”. Qualora effettivamente il polacco sarà liberato, si cercherà di ingaggiare un estremo difensore giovane ma esperto, se possibile anche bravo con i piedi.

DIFENSORI: Un’ossatura c’è già, con la cerniera centrale formata da Celic e capitan Carillo, ma hanno ancora un anno di contratto anche gli esterni Fazzi e Gonçalves. In rosa anche gli esterni Morelli e Rondinella, ma probabilmente indosserà la maglia giallorossa soltanto uno dei due. In entrata almeno un paio di centrali, un esperto e un giovane magari in prestito, più altrettanti terzini uno per fascia.

CENTROCAMPISTI: Insieme a quello offensivo è il reparto che sarà maggiormente stravolto. Potrebbe restare solo uno tra Konate e Fofana, a loro si aggiungono il giovane Matese e Simonetti che però ha tante richieste e potrebbe fare le valigie. A prescindere dal nome dell’allenatore, si cercherà di ingaggiare un “nuovo Damian”, ma anche un paio di mezze ali di spessore. In entrata si è fatto il nome dell’ex Fidelis Andria Urso, ma è conteso da tanti club.

ATTACCANTI: L’eclettico Catania dovrebbe restare e sarà quantomeno valutato in ritiro dal tecnico. In bilico la posizione di Balde, ancora un anno di contratto per lui. Ha un biennale il giovane e duttile Distefano che potrebbe essere ceduto, magari in D, in prestito per fare esperienza. Si potrebbe riaccendere l’idea Piovaccari, attualmente svincolato, ma in ogni caso nel mirino ci saranno un paio di centravanti (un esperto e un giovane) ma anche altrettanti attaccanti dai piedi buoni che possono giocare da esterni.

Dario Li Vigni
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0
GoalSicilia.it © 2022 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
Loading...