Catania
Catania, Pelligra si presenta: “Qui per ricostruire questo club e portarlo in alto. Niente promesse ma tanto lavoro­“

Catania, Pelligra si presenta: “Qui per ricostruire questo club e portarlo in alto. Niente promesse ma tanto lavoro­“


La conferenza stampa del nuovo gruppo rossazzurro

Giornata di presentazione per Ross Pelligra, nuovo proprietario del calcio Catania. Ecco le dichiarazioni principali.

SCIBILIA "Sappiamo che importanza ha la squadra per la città, ci sono grandi possibilità e speriamo di sfruttarle al meglio sia calcisticamente che come territorio. Voglio fare i complimenti al Comune, non è la prima volta che partecipo ad un bando e mai lo avevo trovato così ben strutturato, questo ci ha permesso di far capire qual era il nostro progetto e gli investimenti che vogliamo fare, è stato un vantaggio. Non si decide di entrare in un progetto così importante in due settimane, Pelligra ha deciso col cuore, non è da tutti, il mio ringraziamento va a lui e la città di Catania ne potrà godere. Sentiamo la presenza della città, lavoreremo a pancia bassa e seguiremo il percorso che ci siamo prefigurati. Dobbiamo costruire attorno alla gente tanti progetti, imprenditoriali e sociali, serve la collaborazione di tutti, governo della città, tifosi e tutti".

ORGANIGRAMMA "Stiamo parlando con diverse figure, prima però c'è da costituire la società. Io avrò un ruolo di vicinanza e di supporto ma non continuativa".

NUOVO NOME "Abbiamo diverse opzioni che sottoporremo alla FIGC e poi decideremo, tutto succederà in 2/3 giorni".

SINDACO FACENTE FUNZIONI BONACCORSI “Noi come amministrazione dovremo limare delle cose con la Federazione, arrivando così all’iscrizione del Catania. Il Gruppo Pelligra si è dimostrato ben strutturato e mi hanno già comunicato come intendono operare. Per arrivare a determinati livelli hanno una capacità organizzativa strutturata che mi auguro trasferiranno in questa esperienza. A fare la differenza è stata la suddivisione delle voci di dettaglio del business plan, significava avere contezza delle esigenze sportive e delle necessità di una squadra di calcio, mentre le altre erano più sintetiche. La descrizione già lasciava percepire il valore del contenuto della manifestazione d’interesse. Lo stadio ‘Massimino’ è del Comune, Pelligra lì può fare ciò che compete a una squadra di calcio. Eventuale convenzione? Ci arriveremo, lo stadio chiaramente è per la squadra della città”.

PELLIGRA "Sono onorato di essere qui, la Sicilia è la mia terra di origine, ho sempre sentito Catania e la Sicilia nel mio sangue anche se sono nato a Melbourne. La mia è stata una decisione presa alla svelta, in una settimana ma in questi giorni ho sentito la gente vicina e questo ha confermato la mia decisione di cuore e sono felice e orgoglioso di essere qui oggi. Adesso ci siederemo, ricostruiremo questo club per le prossime generazioni. Voglio portare avanti questo patrimonio sia per me che per il gruppo che si costituirà, lavoreremo duro e senza scorciatoie, coinvolgeremo le persone locali e creare lavoro in città. Vogliamo ricostruire il settore giovanile, perché i giovani locali possano essere campioni nel mondo. Apprezzo che il Comune ha capito le nostre intenzioni, non farò promesse ma non voglio essere come gli altri presidenti. Voglio che tutti siano fieri della nuova società, voglio riportare Catania dove merita, dove era prima e anche più in alto. Noi siamo qui per rimanerci a lungo, questo è importante che sia capito. Ho sempre sentito di una Catania fiorente, non so cosa sia successo negli ultimi anno ma non ci tireremo indietro. Il nostro obiettivo, la nostra missione è creare una società forte e una squadra forte. Noi ci occupiamo anche di edifici commerciali e vendita al dettaglio, investiremo anche su questo aspetto. Io ho viaggiato tanto, ho incontrato tanti siciliani che hanno lasciato la propria terra perché non vedevano futuro". 

FUTURO CALCISTICO "Insieme vogliamo costruire qualcosa di grande, se vogliamo far rifiorire il calcio dobbiamo unire le forze, dobbiamo essere positivi. Nelle prossime due settimane riveleremo dg, ds e allenatore".

TORRE DEL GRIFO "Richiederà del tempo riaverlo, stiamo aspettando le direttive dell'amministrazione ma per noi è un'opportunità".

LOGO "Per noi e per le persone è importante, è parte della storia e lo recupereremo".

DERBY COL PALERMO "Spero di viverla presto, anche in Australia c'è questa tradizione dei derby e non vedo l'ora di vederne uno qui".

CATANIA DI NUOVO IN SERIE A "Un sogno che vogliamo mantenere vivo".

Parla anche GRELLA "Sono molto contento di essere qui, Pelligra ha grande energia e vuole fare le cose per bene".

Vittorio Damiani
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0

Può interessarti anche...

GoalSicilia.it © 2022 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
Loading...