Akragas
Paradosso Akragas: il club ha ragione, l’amministrazione pure. E allora chi è ad avere torto?

Paradosso Akragas: il club ha ragione, l’amministrazione pure. E allora chi è ad avere torto?


Il presidente Deni e l’assessore allo Sport Ciulla hanno esposto i punti di vista delle due parti. Nodo cruciale la gestione dello stadio “Esseneto”.

Ore agitate all’ombra della Valle dei Templi, anche se a due giorni di distanza dalla conferenza stampa in casa Akragas con botta e risposta tra club e amministrazione comunale la società non ha perso tempo e ha già cominciato a programmare la prossima stagione.

In conferenza stampa il club, tramite il presidente dimissionario Giuseppe Deni (dimissioni che diventeranno irrevocabili il prossimo 24 luglio se nulla cambierà), ha espresso il proprio malcontento per un'amministrazione non pervenuta e per il mancato affidamento dello stadio “Esseneto”, ritenuto essenziale per sviluppare programmi e progetti di un certo spessore e provare a riportare il Gigante in categorie più consone al blasone della piazza. Dall’altra parte l’amministrazione comunale, tramite l’assessore allo Sport Costantino Ciulla, ha mostrato la vicinanza del Comune al progetto Akragas, dando la colpa di tutto alle lungaggini burocratiche e alle disposizioni dell'ANAC (Agenzia Nazionale Anti Corruzione) che usa la lente d'ingrandimento sull'operato delle singole amministrazioni comunali. Tutte cose, queste, che non permettono all’amministrazione di risolvere tutto in pochi giorni, con uno schiocco di dita.

Insomma, due punti di vista e le loro ragioni. Una vera e propria guerra fredda con l'espressione calcistica della città da una parte e l'amministrazione dall'altra. E allora il torto da che parte sta? Questo non è dato saperlo, ma quella relativa allo stadio “Esseneto” è una questione snervante che va avanti da troppi anni. E intanto ancora si aspetta un impianto di illuminazione degno di questo nome che continua a mancare in uno stadio che fino a pochissimi anni fa ospitava gare di Serie C.

Lungaggini burocratiche a parte, il presidente Deni ha comunque annunciato che nonostante le dimissioni proverà a percorrere la strada del ripescaggio per portare comunque l’Akragas in Serie D. Sarà una strada impervia, con diversi ostacoli da superare e altre piazze che proveranno a percorrere lo stesso percorso, ma il club non vuole demordere e vuole comunque tentare la scalata al massimo campionato dilettantistico nazionale.

Proprio per fare ciò, il club guarda già al futuro: il ds Cammarata ha infatti rassegnato le dimissioni, ma la società non ha perso tempo e nelle ore immediatamente successive ha annunciato la riconferma di mister Nicola Terranova, che ha dalla sua la grande speranza di disputare il campionato di Serie D con i biancazzurri. E il club si sta muovendo anche per il nuovo direttore sportivo, per il quale si fa il nome di un grande ritorno.

Insomma, per Agrigento e per l’Akragas sarà un’estate caldissima. Un caldo da cui tifosi e appassionati proveranno a difendersi grazie all’ombra del Gigante. Ma la cosa fondamentale dopo le parole di fuoco dei giorni scorsi è sicuramente che non sia proprio il Gigante a finire nell’ombra…

Luca Di Noto
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0

Può interessarti anche...

Eccellenza A05/08/2021
Akragas, il nuovo corso del club: “Saremo un’azienda, la squadra punterà a vincere il campionato”-LA CONFERENZA
Eccellenza A31/07/2021
Akragas, lasciano i due soci di minoranza: “Ci facciamo da parte. I debiti e le intenzioni della dottoressa Giordano...”
Akragas17/03/2018
Akragas: conclusa la visita dell’imprenditore iraniano in città-Le ultime
Akragas24/11/2017
Nuova pista per il futuro dell'Akragas. Ecco chi è Roberto Nava: ''Vogliamo fare grande squadra''
Akragas26/08/2017
Matera-Akragas: ultime notizie, probabili formazioni e ballottaggi
Akragas24/08/2017
Akragas: il calendario completo 2017/18
Akragas14/07/2017
Akragas, c'è il ricorso per l’iscrizione in serie C: il Consiglio Federale si pronuncerà il 20 luglio
Akragas22/06/2017
Akragas, Gianluca Arnuzzo risponde alla società: ‘’Giavarini mi ha incaricato di cedere le sue quote’’
Akragas11/08/2016
Akragas: il calendario completo 2016/17
Akragas04/08/2016
La nuova Akragas si presenta alla città: nuove maglie e parole del presidente Alessi
Akragas31/07/2016
L’Akragas abbatte il “mito dei ritiri”: grande entusiasmo in città
Akragas29/07/2016
Akragas: mancano un paio di pedine-Punto sul mercato e (doppia) probabile formazione
Akragas26/07/2016
Akragas: buona la prima, otto reti in amichevole-il commento
Akragas23/07/2016
Akragas, Di Napoli: «Entusiasta di lavorare qui. Soddisfatto del gruppo, ma servono rinforzi»
Akragas18/07/2016
Akragas: domani la presentazione ufficiale, da risolvere la grana stadio
GoalSicilia.it © 2022 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
Loading...