Sancataldese
Sancataldese annichilita dalla Gelbison che ipoteca la promozione-Cronaca e tabellino

Sancataldese annichilita dalla Gelbison che ipoteca la promozione-Cronaca e tabellino


Tutto facile per la capolista che cala il poker e si impone con due reti per tempo.

Trasferta amara per la Sancataldese che cade sul campo della capolista Gelbison con un secco 4-0 che avvicina sempre di più i cilentani alla promozione in Serie C. I cilentani infatti approfittano del pari della Cavese per allungare ulteriormente, mentre a due giornate dalla fine l’Acireale è ormai matematicamente tagliato fuori. I verdeamaranto invece non sono ancora fuori dalla zona pericolo: manca infatti un punto per la matematica salvezza. Di seguito la cronaca del match e il tabellino:

PRIMO TEMPO: Padroni di casa pericolosi sin dai primi minuti, ma la Sancataldese risponde con un tiro dalla distanza, D’Agostino para in due tempi. Intorno al quarto d’ora, i rossoblu si riaffacciano in avanti con Gagliardi, il cui sinistro a giro termina di un soffio a lato. Gelbison ancora pericolosa, sempre con Gagliardi che sei minuti dopo fa partire un diagonale che finisce sul fondo. Al 22’, padroni di casa in vantaggio: sugli sviluppi di una ripartenza, Sparacello si porta in avanti tra qualche timida protesta dei verdeamaranto per un presunto fallo e poi batte La Cagnina. La squadra di mister Campanella prova a reagire poco dopo con Calabrese dalla distanza, ma D’Agostino risponde presente. Poco dopo la mezz’ora, ecco il raddoppio dei cilentani con Graziani che prende palla a metà campo, salta tre avversari e dopo essere entrato in area mette in rete. Mister Campanella inserisce Liga per Trentacoste al 35’. Si va così al riposo sul 2-0.

SECONDO TEMPO: Nella ripresa, Gelbison subito propositiva per cercare di chiuderla. I rossoblu si affacciano in avanti, ma la difesa siciliana spazza in fallo laterale. Al 53’, ecco il tris dei campani: sugli sviluppi di un corner, la palla viene spazzata dalla retroguardia verdeamaranto e Fornito fa partire un sinistro che si insacca nell’angolino basso. La Sancataldese non si dà per vinta, ma D’Agostino evita guai ai suoi opponendosi a un calcio di punizione e deviando in corner. Dall’altro lato, azione offensiva di Oggiano che mette in mezzo, ma in area non ci sono compagni pronti a intervenire. Ancora verdeamaranto che si affacciano in avanti con una conclusione insidiosa, ma D’Agostino salva nuovamente i suoi. La Gelbison non sta a guardare e risponde con Gagliardi che al 77’ centra la traversa. Dieci minuti più tardi, il poker dei campani: Faella scappa sulla sinistra e conclude, respinta di La Cagnina e Khoris è lesto a ribadire in rete. Scorrono dunque i titoli di coda sulla sfida del “Morra”: la Sancataldese resta alla ricerca di quel punticino che garantirebbe la salvezza matematica, mentre soltanto una vittoria separa adesso la Gelbison dalla promozione in Serie C.

IL TABELLINO:

GELBISON (3-4-3): D’Agostino; Marchetti, Chinnici, Barbetta; Uliano, Fornito (70' Ambro), Conti, Graziani (58' Onda); Gagliardi (80' Faella), Ortolini (54' Oggiano), Sparacello (67' Khoris). A disp.: Gesualdi, D’Angelo, Ferrara, La Gamba. All. Esposito.

SANCATALDESE (4-3-3): La Cagnina; Canino, Vitolo, Di Marco, Trentacoste (34' Liga); Fuschi (68' Guido), Calabrese, Rotulo; Salvo (82' Lo Curto), Manno, Cess. A disp.: Sansone, Fazio, Brunetto, Brunetti, Valenti. All. Campanella.

ARBITRO: Frosi di Treviglio (Alessandrino-Massari).

MARCATORI: 22' Sparacello, 32' Graziani, 53' Fornito, 86' Khoris

NOTE: Ammoniti: Vitolo, Canino (S), Khoris (G)

Luca Di Noto
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0
GoalSicilia.it © 2022 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
Loading...