Licata
Poche emozioni e tanto agonismo: al "Liotta" il Licata batte 1-0 il Santa Maria-Cronaca e tabellino

Poche emozioni e tanto agonismo: al "Liotta" il Licata batte 1-0 il Santa Maria-Cronaca e tabellino


Per i gialloblù a segno ancora Samake che sale a quota 16 in campionato

Al “Dino Liotta” di Licata si sfidano Licata e Polisportiva Santa Maria per la 34^ giornata del campionato di Serie D girone I. Il Licata continua il buon momento e batte 1-0 un avversario ostico come il Santa Maria. A decidere l’incontro è il solito Boubakar Samake che sale così a quota 16 gol e sorpassa l’avversario di giornata, Domenico MaggioCLICCA QUI per vedere la classifica. A seguire cronaca e tabellino.

PRIMO TEMPO: Match che inizia su buoni ritmi, con il Licata che al 2’ va vicino al vantaggio con Brunetti che stacca di testa sopra la traversa dopo un corner battuto da Candiano. Al 24’ azione fotocopia per i gialloblù, ancora con Brunetti di testa ma da calcio di punizione laterale: palla alta, ma il guardalinee con leggero ritardo alza la bandierina. Al 38’ – alla prima vera occasione – il Licata va in vantaggio: Aprile lancia Samake in profondità, che da posizione defilata incrocia al volo di potenza e insacca alle spalle di Greco. Sedicesimo gol in campionato per l’attaccante maliano. Nel finire di primo tempo da segnalare un sinistro di Maggio a lato, ma anche questa volta in posizione irregolare. Non succede nient’altro, prima frazione molto vivace ma senza emozioni che termina con il risultato di 1-0 in favore dei gialloblù.

SECONDO TEMPO: Secondo tempo che inizia a ritmi bassi, con le due squadre che battagliano a centrocampo ma senza creare alcuna occasione. Per vedere il primo squillo bisogna attendere il 59’ quando Coulibaly prova un destro di controbalzo dai 25 metri, palla che finisce di poco alta. Seconda frazione completamente priva di emozioni. Al 71’ ci prova il giovane Ventura, classe 2005, con un sinistro da fuori ma la palla si spegne sul fondo. Al 78’ il Licata ha una grande occasione per chiuderla: Aprile ruba palla nella trequarti avversaria, arriva sul fondo e mette un buon pallone dietro per Samake che però calcia male e mette a lato. Al minuto 80 arriva la prima vera palla gol per il Santa Maria con Romano che stoppa di petto in area e calcia al volo, la conclusione va alta di un soffio. Il Santa Maria preme e va vicinissimo al pareggio con Gabionetta che, da 35 metri, ci prova di punizione con una botta violentissima, ma la palla colpisce l’incrocio dei pali con Moschella battuto. Conclusione davvero pericolosa dell'ex Crotone. Al 94’ c’è l’ultima occasione del match con Minacori che riparte in contropiede, si accentra dalla sinistra e prova il tiro a giro ma è impreciso. Finisce senza troppe emozioni la sfida tra Licata e Santa Maria. I gialloblù salgono a 44 punti e staccano proprio la formazione campa, ferma a quota 41.

IL TABELLINO:

LICATA (3-5-2): Moschella; Calaiò, Brunetti, Orlando; Mazzamuto (89' Rubino), Currò, Candiano, Aprile, Lanza (75' Cappello); Minacori, Samake (78' Souare). A disp.: Truppo, Bertella, Caccetta, Pedalino, Saito. All. Romano.

SANTA MARIA: Grieco; Romanelli, Campanella, Todisco, Konios; Ventura (89' De Mattia), Simonetti, Coulibaly (82' Sare); Tandara (70' Gabionetta), Maggio, Oviszach (16' Romano). A disp.: Stagkos, Morlando, Katsioulas, Gargiulo, Luscietti. All. Nicoletti.

ARBITRO: Totaro di Lecce (Perali-Vora).

MARCATORI: 38' Samake

NOTE: ammoniti Konios, Campanella, Sare, Simonetti, Candiano

 

Domenico Cannizzaro
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0
GoalSicilia.it © 2022 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
Loading...