Paternò
Delusione Paternò: al “D’Ippolito” il Lamezia vince in rimonta-Cronaca e tabellino

Delusione Paternò: al “D’Ippolito” il Lamezia vince in rimonta-Cronaca e tabellino


Miceli e Maimone ribaltano l'iniziale vantaggio di La Piana

Al “D’Ippolito” di Lamezia Terme in scena un importante match di alta classifica tra il Lamezia Terme, allenato da mister Salvatore Campilongo, e il Paternò, guidato da mister Alfio Torrisi. Ad avere la meglio sono stati i calabresi grazie alle reti di Miceli e Maimone che hanno ribaltato l’iniziale vantaggio di La Piana. Di seguito la cronaca e il tabellino del match.

PRIMO TEMPO: La prima occasione del match è al 2’ per il Paternò con un tiro-cross di Dama che viene respinto da Lai. Al 4’ ospiti ancora pericolosi con un colpo di testa di Scoppetta che finisce alto. Al 10’ si fanno vedere in avanti anche i padroni di casa con Bollino che, da circa 35 metri, prova il tiro, Lofaro in tuffo sventa la minaccia. Al 13’ Lamezia ancora pericoloso con una punizione di capitan Corapi che si stampa sul palo. Al 20’ la truppa di Torrisi passa: cross di Rizzo a cercare La Piana che, di testa, manda il pallone in rete. Al 24’ rossoblù che ci provano con Rizzo che, dall’interno dell’area di rigore, prova il tiro, palla che però finisce alta. Al 33’ a provarci è Sidibe che, dopo esser stato ottimamente servito da Rizzo, prova il tiro, nessun problema per Lai che blocca la sfera. Un minuto dopo risponde il Lamezia con una punizione di Terranova, blocca in due tempi Lofaro. Al 36’ occasione per gli ospiti con Mascari che, dal limite dell’area, prova il tiro, palla che finisce alta. Dopo due minuti di recupero l’arbitro fischia la fine della prima frazione.

SECONDO TEMPO: La prima occasione del secondo tempo è al 61’ per il Lamezia con Rusescu che prima ruba la palla a un difensore paternese e poi prova il tiro verso la porta, Bontempo salva sulla linea. Al 62’ padroni di casa che ci provano ancora con Umbaca che, da buona posizione, prova il tiro, l’estremo difensore paternese non corre rischi e, in tuffo, manda il pallone in corner. Dall’angolo che ne consegue il Lamezia pareggia i conti con Miceli che è bravo a svettare più in alto di tutti e a mandare il pallone in rete. Al 65’ i ragazzi di Campilongo si rendono ancora pericolosi, questa volta a provarci è Maimone, serve un super Lofaro per negare la gioia del gol al numero 29 calabrese. Al 76’ il Lamezia la ribalta con un colpo di testa di Maimone che finisce alle spalle di Lofaro. All’84’ il Paternò ha la possibilità di pareggiarla con Puglisi che, dalla lunga distanza, prova il tiro, pallone che finisce alto. Al 90’ padroni di casa vicinissimi al terzo gol con un tiro di Umbaca che finisce di poco a lato. Al 96’ Bontempo salva sulla linea una conclusione a botta sicura di Umbaca. Dopo sei minuti di recupero l’arbitro decreta la fine delle ostilità.

IL TABELLINO:

LAMEZIA (4-3-3): Lai; Miliziano, Miceli (74' Amendola), Sirignano, Tipaldi (46' Amenta); Corapi (57' Salandria), Tringali, Maimone; Bollino, Terranova (38' Rusescu), Da Dalt (57' Umbaca). A disp.: Gentile, De Marco, Schimmenti, Provazza. All. Campilongo.

PATERNÒ (4-3-3): Lofaro; Dama, Scoppetta (91' Cutruneo), Bontempo, Mangiameli (85' Guarnera); Cangemi (71' Puglisi), Basualdo, Sidibe (80' Castorina); Rizzo, Mascari (74' Foderaro), La Piana. A disp.: Latella, Viaggio, Di Bella, Zappalà. All. Torrisi.

ARBITRO: Sacchi di Macerata (Massari-Alessandrino).

MARCATORI: 20' La Piana, 62' Miceli, 76' Maimone.

NOTE: Ammoniti Scoppetta, Tipaldi, Cangemi, Dama, Sidibe, Amenta, Basualdo. Espulso al 79' La Piana per doppia ammonizione.

Flavio Fiore
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0

Può interessarti anche...

GoalSicilia.it © 2022 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
Loading...