Messina
Il Messina è vivo, vince lo scontro diretto contro il Potenza e continua a sperare-Cronaca e tabellino del match

Il Messina è vivo, vince lo scontro diretto contro il Potenza e continua a sperare-Cronaca e tabellino del match


Una giocata di Piovaccari in apertura e un contropiede di Fofana nel recupero decidono il match

Al “Franco Scoglio” delicata sfida salvezza tra Messina e Potenza, gara valevole per la 28^ giornata del campionato di Serie C girone C. CLICCA QUI per vedere la classifica. Di seguito cronaca e tabellino.

PRIMO TEMPO: Potenza che si costruisce la prima occasione d'attacco con Zampano che scappa via sulla destra, mette in mezzo per Burzio che fa la sponda per Sandri il cui tiro finisce ampiamente alto. Altra occasionissima per il Potenza un minuto dopo, con Cuppone che scambia al limite, si incunea ma chiude troppo il destro e palla che esce di poco a lato. Al 12' primo tiro in porta di marca ospite con Cuppone che tira dai 30 metri, Lewandowski appare sorpreso e smanaccia in angolo. Al 16' si mette in proprio Piovaccari, palla raccolta al limite direttamente da fallo laterale, punta, supera Piana e scarica un destro potente ed imparabile che vale il vantaggio giallorosso. Timida risposta del Potenza al 29' con Ricci che va in percussione, prova il destro ma scivola e pallone che si perde sul fondo. Al 37' si rifà vedere il Messina con Piovaccari che incorna di testa da angolo, palla di poco alta. In chiusura di frazione ci riprova il Potenza con Volpe dal limite sinistro ma, anche in questo caso, la mira è imprecisa.

SECONDO TEMPO: Parte subito forte il Potenza con Burzio che ha l'occasione buona da dentro l'area ma sbuccia il destro ed è comoda la presa di Lewandowski. Ancora Potenza con Ricci prontamente chiuso in angolo da Trasciani. Al 65' occasione per l'ex, Costa Ferreira che tenta la girata di testa su cross di Nigro ma la mira è alta. Al 70' gran girata al volo di Bruzio ed è super la risposta di Lewandowski che alza in angolo. Un minuto dopo risponde il Messina con Damian che è liberissimo sui 20 metri ma il suo tiro è un appoggio al portiere ospite. Al 91' arriva lo strappo che chiude la partita, Konate ruba palla a Dkidak, si invola, serve Balde che in allungo, con la punta, riesce a liberare in area Fofana che rientra sul sinistro e batte Marcone.

Messina-Potenza 2-0: 16' Piovaccari, 91' Fofana

IL TABELLINO:

MESSINA (4-2-3-1): Lewandowski; Trasciani, Celic, Carillo, Fazzi; Marginean (83' Konate), Fofana; Statella (77' Simonetti), Piovaccari (62' Balde), Goncalves (83' Camilleri); Adorante (62' Damian). A disp.: Fusco, Angileri, Fantoni, Rondinella, Morelli, Catania, Busatto. All. Raciti.

POTENZA (4-2-3-1): Marcone; Nigro, Piana, Gigli (60' Cargnielutti), Zampano (77' Dkidak) ; Zenuni (60' Costa Ferreira), Sandri; Volpe (65' Zagaria), Ricci, Cuppone; Burzio. A disp.: Greco, Vecchi, Koblar, Coccia, Sueva, Matino, Guaita, Sepe. All. Arleo.

ARBITRO: Maggio di Lodi (Piliti-Pragliola).

MARCATORI: 16' Piovaccari, 91' Fofana 

NOTE: ammoniti: Statella, Trasciani, Goncalves, Celic, Cuppone, Cargnielutti. Corner: 4-5

Marco Laquidara
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0
GoalSicilia.it © 2022 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
Loading...