Catania
Delusione Catania: Picerno corsaro al “Massimino”-Cronaca e tabellino

Delusione Catania: Picerno corsaro al “Massimino”-Cronaca e tabellino


Decide il gol dell’ex Reginaldo.

Sconfitta amara per un Catania che forse avrebbe meritato qualcosa di più contro un comunque ottimo Picerno. A decidere la sfida con una rete nella prima frazione l’ex Reginaldo, bravo ad insaccare di testa un tap-in dopo la traversa colpita da Parigi. CLICCA QUI per vedere la classifica. Di seguito cronaca e tabellino.

PRIMO TEMPO: Primo squillo del match al 7’ di marca etnea: cross di Albertini deviato, Piccolo si coordina e ci prova di destro al volo, conclusione debole e centrale, blocca Viscovo. Al 14’ Pinto sfonda a sinistra e crossa morbido, Moro salta più in alto di tutti ma la sua incornata è imprecisa. Al 15’ ancora rossazzurri: sugli sviluppi di un piazzato la palla resta vagante in area, sbuca Claiton che calcia velenosamente dal limite davvero di pochissimo a lato. Al 17’ al primo vero affondo passa il Picerno: Finizio si libera a destra e crossa per Parigi che svetta e incorna colpendo la traversa, la palla torna in campo ed è lesto Reginaldo di testa ad insaccare, è 0-1. Prova subito a reagire la truppa di Baldini, oggi squalificato: Piccolo s’incunea in area e calcia forte, Viscovo respinge. Al 21’ Picerno vicino al raddoppio: De Cristofaro alza la testa e premia l’inserimento di Carrà che s’invola e da ottima posizione calcia debole e centrale, blocca Sala. Al 40’ occasionissima divorata dai siciliani: Pinto riceve da Greco, arriva sul fondo e crossa basso sul palo opposto, Simonetti si fionda come un treno e calcia a botta sicura ma è prodigioso Viscovo a respingere. Finisce così la prima frazione, Catania-Picerno 0-1.

SECONDO TEMPO: Pronti-via e subito Catania vicino al pari: minuto 47, Zanchi crossa per il neo entrato Sipos che calcia bene ma Viscovo si supera, Moro prova ad avventarci e in scarso equilibrio calcia male da buona posizione. Al 49’ Zanchi lancia in profondità Moro, è bravo Viscovo in uscita bassa ad anticiparlo. Al 66’ il Picerno sfiora il bis: uno-due di Guerra con D’Angelo e tiro leggermente deviato che sibila accanto all’incrocio.  Al 75’ è Rosaia a tentare la conclusione dalla distanza, Viscovo è attento e dice no. All’87’ punizione di Russotto dal limite, la palla supera la barriera ma il tiro è centrale e Viscovo blocca. Finisce così, Catania-Picerno 0-1.

IL TABELLINO:

CATANIA (4-3-3): Sala; Albertini, Claiton, Lorenzini, Pinto (46' Zanchi); Simonetti (46' Sipos), Rosaia (89' Bianco), Greco; Piccolo (60' Russotto), Moro, Russini (77' Biondi). A disp.: Stancampiano, Coriolano, Pino, Ercolani, Monteagudo, Ropolo, Izco. All. Mularoni (Baldini squalificato).

PICERNO (4-4-2): Viscovo; Finizio, De Franco, Allegretto, Guerra; De Cristofaro (36' D’Angelo), Dettori, Pitarresi (81' De Ciancio), Carrà (60' Garcia Rodriguez); Reginaldo (60' Vivacqua), Parigi (60' Gerardi). A disp.: Albertazzi, Vanacore, Alcides Dias, Setola, Viviani, Di Dio, Esposito. All. Colucci.

ARBITRO: Bonacina di Bergamo (Valletta-Moroni).

MARCATORI: 17' Reginaldo

NOTE: ammoniti De Cristofaro, Moro, Finizio, Pinto, Reginaldo

Dario Li Vigni
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0

Può interessarti anche...

GoalSicilia.it © 2022 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
Loading...