Serie C C
Messina chiama, Catania risponde: pari show al “Franco Scoglio” nel derby-Cronaca e tabellino

Messina chiama, Catania risponde: pari show al “Franco Scoglio” nel derby-Cronaca e tabellino


Due volte avanti il Messina con Rondinella e Marginean, risponde il Catania con Albertini e Sipos.

Al “F. Scoglio” va in scena il derby Messina-Catania, gara che mancava da 4 anni e mezzo. Due squadre che vivono momenti diversi in campionato ma stesse preoccupazioni fuori, con situazioni societarie traballanti. CLICCA QUI per vedere la classifica. Di seguito cronaca e tabellino.

PRIMO TEMPO: Catania che parte forte e dopo nemmeno 30 secondi ha già conquistato il primo corner del match. Dieci minuti iniziali che mostrano un eloquente possesso palla: 70% Catania e 30% Messina. Al 16' prima occasione del match, da corner con Claiton che anticipa tutti sul primo palo ma la risposta di Lewandowski è super. Al 19' inaspettatamente arriva il vantaggio della squadra di casa: errore macroscopico di Stancampiano che non riesce a bloccare un tiro velleitario di Damian, nel tentativo di recupero del pallone si scontra con Adorante e Rondinella è rapace ad insaccare a porta vuota. Prosegue il predominio territoriale del Catania pur tuttavia senza creare pericoli alla retroguardia messinese anzi, al 32' è il Messina ad avere un'altra chance ma Adorante spalle alla porta, serve male Simonetti e l'azione sfuma. Proprio in chiusura di frazione c'è l'occasionissima del Catania: Biondi sfonda sulla sinistra e mette in mezzo un pallone d'oro per Luca Moro che al volo di collo pieno, da dentro l'area piccola, spedisce alto.

SECONDO TEMPO: Catania che parte con un doppio cambio ed uno spregiudicato 4-2-3-1 che lascia spazi in contropiede al Messina. Al 49' Damian recupera palla e serve Adorante il cui destro però si spegne in tribuna. Al 54' risponde il Catania: cross di Calapai e Sipos prova a deviarla sul primo palo ma palla che si perde di poco alta. Al 75' arriva il rocambolesco pareggio del Catania: Moro serve Sipos, il suo tiro contrato da Carillo si alza in un pallonetto che colpisce la traversa, sulla ribattuta è rapido Albertini ad insaccare il più facile dei tap-in. Sul ribaltamento è rabbiosa la risposta del Messina ed al 78' arriva il nuovo vantaggio: Fofana, che sembrava aver perso l'attimo giusto, serve Marginean il cui piatto è lento ma preciso e si infila a fil di palo, niente da fare per Stancampiano. Si è acceso il derby ma si spegne la difesa del Messina all'80' quando un cross dalla sinistra sembrava di facile preda di Lewandowski ma i due centrali messinesi non coprono e Sipos mette la zampata del nuovo pareggio. Risponde il Messina all'85' con Adorante, conta i rimbalzi ed esplode un sinistro potente ma imbreciso che si perde alto. Al 92' spreca un ghiotto contropiede 3 contro 3 il Messina con Russo che serve Adorante il cui traversone in mezzo non trova nessuno all'appuntamento. 

IL TABELLINO:

MESSINA (3-5-2): Lewandowski; Fantoni, Carillo, Mikulic; Rondinella (60' Marginean), Fofana, Damian (95' Konate), Simonetti (84' Celic), Fazzi; Balde (60' Russo), Adorante (95' Distefano). A disp.: Fusco, Mikulic, Nicosia, Konate, Busatto, Catania, Vukusic. All. Raciti.

CATANIA (4-3-3): Stancampiano; Calapai, Claiton, Ercolani, Pinto (65' Zanchi); Rosaia, Piccolo (45' Sipos), Greco (84' Provenzano); Biondi (45' Russotto), Moro, Maldonado (65' Albertini). A disp.: Sala, Borriello, Pino, Ropolo, Cataldi, Frisenna, Izco. All. Baldini.

ARBITRO: Gualtieri di Asti (Terenzio-Ceolin).

MARCATORI: 19' Rondinella, 75' Albertini, 78' Marginean, 80' Sipos

Marco Laquidara
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0
GoalSicilia.it © 2022 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
Loading...