Messina
Messina, troppi cerotti e tanta sfortuna: il Catanzaro vince 2-0 in scioltezza-Cronaca e tabellino

Messina, troppi cerotti e tanta sfortuna: il Catanzaro vince 2-0 in scioltezza-Cronaca e tabellino


Decidono le reti di Carlini e Vandeputte. Per i messinesi tante assenze incluse quelle di Damian e Adorante dell’ultima ora.

Un Messina decimato dalle assenze inciampa con tante attenuanti sul campo della corazzata Catanzaro. Vittoria per 2-0 dei calabresi contro una truppa peloritana che, oltre alle assenze annunciate dei vari Vukusic, Fazzi, Balde deve fare a meno in extremis anche di Damian e Adorante, praticamente 4/5 titolari con un attacco decimato. I padroni di casa controllano e colpiscono prima con Carlini che sblocca in mischia, poi chiudono i conti con un gran gol di Vandeputte. CLICCA QUI per vedere la classifica. Di seguito cronaca e tabellino.

PRIMO TEMPO: Dopo le consuete prime fasi di studio, con i calabresi a tenere il pallino del gioco e gli ospiti compatti dietro la linea della palla, arriva al 13’ il primo brivido del match: Carlini imbuca per Bombagi che dal limite prova la rasoiata, Lewandowski blocca a terra. Al 23’ ancora Catanzaro pericoloso: Vandeputte sventaglia per Cianci che in area controlla ma è bravo il portiere ospite a chiuderlo in uscita bassa. Al 27’ Catanzaro in vantaggio: scambio tra Bombagi e Vandeputte che spiazza la difesa siciliana, palla bassa per Carlini che tocca con la punta e gonfia la rete, è 1-0. Al 36’ si affaccia davanti il Messina: Catania con una bella finta salta Scognamillo dentro l’area e crossa basso, Russo si avventa ma ben contrastato in allungo la spedisce fuori. Finisce così la prima frazione, Catanzaro-Messina 1-0.

SECONDO TEMPO: Pronti-via e subito calabresi pericolosi: minuto 48, schema da corner, torre di De Santis per Fazio che incorna alto. Al 54’ il Catanzaro raddoppia: Bombagi serve Vandeputte che dal vertice dell’area sinistro rientra, con un finta di corpo si libera di Celic e spara un bolide sotto la traversa, è 2-0. Al 78’ ancora padroni di casa: sponda di Vazquez che Bombagi che calcia velenosamente, Lewandowski ci mette una pezza. Sul corner successivo incornata imprecisa di Scognamillo a pochi metri dalla linea di porta. All’86’ ci prova la truppa di Capuano: punizione di Russo in area, mischia con la palla che schizza verso Busatto che da zero metri colpisce la traversa ma era tutto fermo per offside. Finisce così, Catanzaro-Messina 2-0.

IL TABELLINO:

CATANZARO (3-4-2-1): Branduani; Fazio, Scognamillo (85' Gatti), De Santis; Vandeputte, Welbeck (85' Cinelli), Verna, Tentardini; Bombagi (88' Risolo), Carlini (70' Curiale); Cianci (70' Vazquez). A disp.: Nocchi, Romagnoli, Monterisi, Bayeye, Bearzotti, Ortisi. All. Calabro.

MESSINA (3-5-2): Lewandowski; Celic, Carillo, Mikulic; Morelli (46' Distefano), Fofana (81' Marginean), Simonetti, Konate (33' Busatto), Goncalves (81' Rondinella); Catania, Russo. A disp.: Fusco, Fantoni. All. Capuano.

ARBITRO: Acanfora di Castellammare di Stabia (Niedda-Feraboli).

MARCATORI: 27' Carlini, 54' Vandeputte

NOTE: Ammoniti Cianci, Celic, Simonetti, Russo, Scognamillo, Mikulic. La gara, originariamente prevista per le ore 17.30, è stata posticipata alle 20 a causa di casi di positività al Covid tra i siciliani. Assenti in extremis Damian e Adorante.

Dario Li Vigni
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0
GoalSicilia.it © 2021 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
Loading...