Serie D
Al "Gaeta" succede di tutto: tra l'Acireale e il Biancavilla il finale è 2-2-Cronaca e tabellino del match

Al "Gaeta" succede di tutto: tra l'Acireale e il Biancavilla il finale è 2-2-Cronaca e tabellino del match


Vanno in vantaggio gli ospiti nonostante l'inferiorità con Panza, ribaltano nella ripresa Tumminelli e Russo. Di Manfrè il definitivo 2-2

Al "Gaeta" di Enna va di scena la sfida tra l'Acireale e il Biancavilla, prima partita "casalinga" giocata lontano dallo stadio Aci e Galatea per i granata di De Sanzo che vogliono proseguire la striscia positiva di quattro vittorie di fila. Di contro un Biancavilla che dimostra di voler reagire al momento negativo che li vedeva con soli 3 punti in classifica e in striscia negativa di sconfitte. Formazione confermata quella del trainer acese, ancora alle prese con le assenze pesanti di Lodi e Savanarola, con Piccioni e Ortolini a guidare l'attacco nel 3-5-2. Risponde Cozza con il suo 4-3-3 con gli ultimi acquisti Ficarotta e Manfrè in avanti.

PRIMO TEMPO: Parte bene l’undici di De Sanzo che colleziona angoli nei primi minuti e sfiora il goal con Ortolini di testa, palla alta. Al 8’ la prima svolta del match: Pertosa atterra Piccioni lanciato a rete e l’arbitro lo manda negli spogliatoi. Dalla punizione seguente Piccioni sfiora la traversa con un tiro a giro che supera la barriera ma si spegne alto. Il Biancavilla si difende e punge in contropiede, al 29’ Ficarotta scappa via ma il suo tiro è centrale, para facile D’Alterio. Un minuto dopo Russo ci prova su punizione da posizione siderale, il tiro è forte ma centrale, La Rosa blocca in due tempi. Al 34’ goal annullato a Ortolini per fuorigioco dopo un tiro deviato di Russo, risponde subito dopo Viglianisi, tiro però altissimo. Al 37’ grandissima occasione per l’Acireale: gran sinistro dai 30 metri di Cristiani, la palla sbatte prima sulla traversa e poi sulla linea, sulla ribattuta Ortolini non riesce a correggere in rete. Ancora Acireale al 42’ ma il servizio di testa di Ortolini, tutto solo, non riesce a raggiungere Piccioni dentro l’area piccola vanificando un’ottima ripartenza. Il Biancavilla si difende ma cerca allo stesso tempo di sfruttare gli spazi concessi da un’Acireale sbilanciato in avanti, risultando pericolosissimo in contropiede. Al 44’ un super D’Alterio alza in corner la botta di Di Stefano lanciato nello spazio da FIcarotta. Sul corner seguente si sblocca la gara: Ficarotta pennella per Panza che, tutto solo, buca D’Alterio per il sorprendente 0-1 con cui, dopo qualche minuto, termina il primo tempo.

SECONDO TEMPO: Nella ripresa succede praticamente di tutto nel primo quarto d’ora: pareggia l’Acireale al minuto 56’ con Tumminelli, abile a sfruttare il cross di Russo da calcio d’angolo e a trafiggere La Rosa. Acireale che insiste e ribalta il risultato grazie a Russo che coglie impreparata la retroguardia ospite e infila il portiere sul primo palo con un bel tiro al volo. La partita sembra essere indirizzata verso i colori granata ma non è così: brutta palla persa sulla destra e recuperata da Ficarotta che crossa sul secondo palo dove Di Stefano fa sponda per Manfrè che da due passi non può proprio sbagliare e dopo appena un minuto impatta il risultato. Ancora tutto da rifare per l’Acireale che si getta in avanti per scardinare un Biancavilla che si difende con grinta e cuore. Al 70’ clamorosa traversa, la seconda di giornata per i granata, con Piccioni che su punizione lascia di sale il portiere che può solo guardare la palla sbattere sul montante e finire fuori. Biancavilla che in contropiede sfrutta le praterie lasciate dall’Acireale e ci prova con Maimone al 72’ ma D’Arterio para in due tempi. Al 74’ altra grandissima occasione sciupata con Piccioni che da pochi passi tira tra le braccia di La Rosa permettendo la facile parata del portiere gialloblu. La partita non conosce soste e l’Acireale tenta a testa bassa di costruire occasioni: all’80’ Cristiani da fuori calcia a lato, due minuti dopo Russo in girata non riesce a dare forza al pallone al cross di Tumminelli calciando debolmente da buona posizione. All’88’ altra clamorosa occasione in mischia per l’Acireale ma prima si supera La Rosa, poi il fallo in attacco fischiato dall’arbitro vanifica il tap-in di Figliomeni. L’ultima occasione della gara la costruisce Cristiani dopo una cavalcata solitaria ma la sua conclusione di punta termina tra le braccia di La Rosa.

E’ l’ultima occasione degna di nota, dopo 5 minuti di recupero l’arbitro pone fine alle ostilità: grande occasione persa per l’Acireale di dare continuità alle 4 vittorie consecutive, respira invece il Biancavilla di mister Cozza che riesce a portare a casa un punto preziosissimo giocando praticamente l’intera gara in inferiorità numerica.

IL TABELLINO

ACIREALE (3-4-1-2): D’Alterio; Cannino, Figliomeni, Cadili (75' Brumat); Tumminelli, Cristiani, Correnti, Todisco; Russo; Ortolini, Piccioni. A disp.: Mascolo, Governo, Esposito, Cottone, Giordano, De Pace, Mustacciolo, Cesarano, Garetto, Lo Monaco, Joao Pedro. All. De Sanzo.

BIANCAVILLA (4-2-3-1): La Rosa; Miceli, Moi, Pertosa, Maimone; Panza, Viglianisi; Ficarrotta (67' Bossa), Palmisano (94' Guerci), Di Stefano (75' Di Francesco); Manfrè. A disp.: Governali, Mollica, Asero, Staiano, Cruz,  All.  Cozza.

ARBITRO: Lingamoorthy di Genova (Citarda-Barbanera).

MARCATORI: 45' Panza, 56' Tumminelli, 63' Russo, 64' Manfre'

NOTE: Ammoniti: Cadili, Viglianisi, Tumminelli, Ficarotta, Panza, La Rosa, Palmisano, Correnti, Piccioni  Espulsi: 8' pt Pertosa

Ricci Antonio
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0

Può interessarti anche...

GoalSicilia.it © 2021 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
Loading...