Messina
Messina spento: con la Vibonese uno scialbo pari a reti bianche-Cronaca e tabellino

Messina spento: con la Vibonese uno scialbo pari a reti bianche-Cronaca e tabellino


Un solo tiro pericoloso dei biancoscudati nel corso dei 90' con Vukusic nella prima frazione

"La partita più importante della stagione" l'aveva definita il tecnico del Messina in conferenza, quella fra Messina e Vibonese valevole per la 10^ giornata del girone C di Serie C. Una partita però che il Messina non ha giocato con sufficiente voglia e due squadre che hanno giocato a specchio. Ne è uscito uno 0-0 utile solo a muove la classifica CLICCA QUI per vederla. Qui di seguito cronaca e tabellino

PRIMO TEMPO: Parte subito bene la Vibonese all' 11’ ci prova Fomov, la cui conclusione viene respinta. Risponde il Messina con Vukusic al 15′ con un tiro all'incorcio ed è grande l'intervento del portiete avversario. Ancora Messina un minuto dopo con Carillo ma il tiro è facile preda del portiere. Rispondono gli ospiti al 19' con Tumbarello ma il tiro finisce ampiamente fuori dallo specchio. Al 22' ci prova Basso da fuori area ma la sfera sfila al di là della porta divesa da Lewandowski. Al 26' ancora Vibonese con Golfo che di testa non sfrutta la chance e Lewandowski para. Al 33' altra grossa occasione per gli ospiti con Vergara che potrebbe battere a rete ma Mikulic salva tutto in corner. Al 36' si rifà vivo il Messina con Morelli che tenta la sponda in area ma viene chiuso in angolo. Al 39' ancora Messina ed ancora di testa con Carillo che trova la facile presa a terra di Mengoni. Ultima occasione per gli ospiti al 42' con Mauceri che prova a bettere di testa ma ne esce un tiro lento e centrale. Dalla panchina si sbraccia mister Capuano, ma la prima frazione di gara si chiude con un nulla di fatto.

SECONDO TEMPO: Ripresa che inizia con le due compagini che continuano a studiarsi. Al 60′ capuano cerca di scuotere i suoi con un doppio cambio, entrano Balde e Konate. Al “Franco Scoglio” latita lo spettacolo ma la Vibonesesale di tono. Al 68′ Marus servito egregiamente dall’ottimo Mauceri, sparacchia a lato della porta di Lewandowski. Al 72′ prima sostituzione per i calabresi : Persano rileva Sorrentino. Gaetano D’Agostino, ex regista del Messina dei tempi d’oro, continua con le sostituzioni: è il turno di Tumbarello per Cattaneo. Risponde l’Acr con Goncalves in cambio di Sarzi Puttini.
Il gioco si svolge prevalentemente a centrocampo. Al 78′ ci prova con un tiro dai 25 metri, il migliore dei biancoscudati, Mikulic, sfera che termina alle stelle. Continua la girandola delle sostituzioni. Dopo trentotto minuti dal suo ingresso in campo, anche Russo deve lasciare il terreno di gioco, non avendo convinto Capuano. Dentro Catania. All’87’ Vukusic approfitta di un paio di rimpalli e conclude fulmineamente verso la porta avversaria. Pallone che termina a lato. Si arriva senza tanti sussulti nei minuti di recupero, il risultato non cambia e i peloritani vengono fischiati a fine gara

IL TABELLINO

MESSINA (3-5-2): Lewandowski; Morelli, Mikulic, Carillo; Sarzi Puttini (76' Goncalves), Fazzi, Fofana (46' Russo) (84' Catania), Damian, Simonetti (60' Konate); Vukusic, Adorante (60' Balde) A disp.: Fusco, Rondinella, Fantoni, Celic, Marginean, Distefano, Busatto. All. Capuano.

VIBONESE (3-4-2-1): Mengoni, Mahrous, Risaliti, Gelonese, Basso, Tumbarello (75' Cattaneo), Mauceri (82' Ngom), Vergara, Fomov, Sorrentino (73' Persano), Golfo ( 82' Ciotti) A disp.: Marson, Alvaro, Polidori, Grillo, La Ragione, Bellini, Cigagna, Leone All. D’Agostino.

ARBITRO: Di Graci di Como (Melchiorre-Camilli).

MARCATORI:  -.

NOTE: ammonizioni: Fazzi, Ciotti

Laquidara Marco
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0
GoalSicilia.it © 2021 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
Loading...