Messina
Un tempo a testa tra Messina e Palermo, al neutro del “Razza” è 1-1-Cronaca e tabellino

Un tempo a testa tra Messina e Palermo, al neutro del “Razza” è 1-1-Cronaca e tabellino


Un Messina caparbio ha provato a far scivolare il Palermo, ma Soleri non perdona.

Al “Razza” di Vibo Valentia protagoniste Messina e Palermo, gara valevole per la 2^ giornata del campionato di Serie C girone C. Un Messina caparbio prova a far scivolare un Palermo spento nella prima frazione di gioco: Baldè sul finire di primo tempo non perdona una ghiotta occasione, per i rosanero replica Soleri al 65'. A seguire cronaca e tabellino del match:

PRIMO TEMPO: Partono forte i padroni di casa e al settimo minuto di gioco, un errore in fase di disimpegno di Fofana poteva costare grosso alla compagine messinese: transizione positiva di Dall'Oglio che da 20 metri prova la conclusione, fuori di poco. Due minuti dopo, c'è la reazione dei padroni di casa: Baldè velocissimo sulla sinistra, crossa rasoterra al centro per Distefano che, da due passi, si divora il gol del vantaggio. Girano le lancette, ma la gara si inasprisce e il gioco viene meno: diversi infatti i falli a metà campo per spezzare le azioni avversarie. Al 33' ci prova il Palermo: Dall'Oglio al volo conclude però debolmente verso Lewandowski. La svolta della gara avviene al secondo minuto di recupero della prima frazione di gioco: dagli sviluppi di un corner, Marconi colpisce involontariamente il pallone di tacco e serve Baldé che, da due passi, conclude in rete per il vantaggio peloritano. Il Palermo reagisce e cerca subito il gol del pareggio: Brunori supera il portiere, si allunga la palla e la difesa sventa la minaccia, sulla ribattuta ci riprova ma la sfera termina alta sopra la traversa. Termina così, dunque, la prima frazione di gioco: tra Messina e Palermo è 1-0.

SECONDO TEMPO: La seconda frazione di gioco si apre subito con il rigore, al terzo minuto di gioco, in favore del Palermo, a causa di un fallo da ammonizione di Carillo su Luperini: dagli undici metri però Floriano si divora il gol del pareggio, concludendo alto sopra la traversa. Al 57' brutto errore di Marong che si fa scappare Balde sulla fascia, il quale prova la conclusione da posizione defilata, ma risulta debole. Reagisce il Palermo e al 65' trova la rete del pareggio: Luperini ci prova due volte contro Lewandowski, ma il portiere è bravo a difendere i pali: sulla ribattuta Soleri non perdona e porta i rosanero al pari. Entrambi i tecnici provano a cambiare le carte nello scacchiere tattico, ma il risultato resta sempre lo stesso. Sul finale di gara, al minuto 87', da segnalare il doppio clamoroso intervento di Pelagotti che salva il risultato, prima su Fazzi e poi su Busatto. Si conclude così il derby siciliano tra Messina e Palermo: è 1-1 il finale!

IL TABELLINO:

MESSINA (4-2-3-1): Lewandowski; Morelli, Celic, Carillo, Sarzi Puttini; Damian, Fofana; Simonetti (76' Matese), Balde (76' Mikulic), Distefano (57' Fazzi); Adorante (72' Busatti). A disp.: Fusco, Fantoni, Mikulic, Goncalves, Konate, Rondinella, Catania. All. Sullo.

PALERMO (3-4-2-1): Pelagotti; Peretti (32' Marong), Lancini, Marconi (64' Perrotta); Almici, Luperini, De Rose, Giron; Dall’Oglio (55' Soleri), Floriano (55' Fella); Brunori. A disp.: Massolo, Odjer, Fella, Silipo. All. Filippi.

ARBITRO: Longo di Paola (Miniutti-Terenzio).

MARCATORI: 45'+2' Baldè-64' Soleri

NOTE: Ammonito Almici, Marconi, Simonetti, Baldeh, Marong, Carillo, Giron. Al 49' Floriano sbaglia rig.

Filippo Ferrante
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0

Può interessarti anche...

GoalSicilia.it © 2021 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
Loading...