Eccellenza B
Eccellenza/B: l’Igea blinda il terzo posto, Giarre in rimonta sul Palazzolo. Poker dell’Aci Sant’Antonio-I resoconti

Eccellenza/B: l’Igea blinda il terzo posto, Giarre in rimonta sul Palazzolo. Poker dell’Aci Sant’Antonio-I resoconti


Successi anche per Carlentini e San Pio X. Turno di riposo per Enna, Ragusa e Siracusa.

Si è giocata la 14^ giornata del girone B di Eccellenza. Di seguito il resoconto delle gare disputate:

IL CALENDARIO

LA CLASSIFICA

ACI SANT’ANTONIO-ATLETICO CATANIA 4-1

L’Aci Sant’Antonio cala il poker sull’Atletico Catania e resta in corsa per contendere il terzo posto all’Igea, mentre gli atletisti scivolano al momento fuori dalla Poule A. Gara che si sblocca al 10’ con Ciccio Catania che di testa sugli sviluppi di un corner mette in rete. Al 22’ biancazzurri pericolosissimi: Fofana lancia Godino sulla destra, palla in mezzo per Giannaula che entra in area e impegna Caruso, che si salva in corner. Dopo la mezz’ora, lancio di Sangiorgio per D’Emanuele, che anticipa Caruso in uscita e lo batte con un colpo dolcissimo. Al 40’ i padroni di casa non si fermano e trovano il tris con il bomber Giannaula che batte Caruso con un tocco sotto. Lo stesso Giannaula sfiora la doppietta, ma il suo destro dal limite esce a fil di palo. Nella ripresa, gli ospiti la riaprono: punizione di Cannone col mancino che sorprende il portiere biancazzurro, non perfetto nell’occasione. A chiudere i conti, però, ci pensa il solito Giannaula che all’81’ da fuori firma il gol del definitivo 4-1.

CARLENTINI-VIRTUS ISPICA 3-1

La squadra di mister Jemma si riaffaccia prepotentemente in zona Poule A grazie al successo sui giallorossi, a questo punto matematicamente condannati alla Poule B. Risultato che si sblocca al quarto d’ora con un colpo di testa di Saccullo che sfrutta al meglio un cross dalla sinistra. Alla mezz’ora, arriva il bis dei biancorossi: cross dalla sinistra di Carbonaro, Saccullo è ancora il più lesto di tutti e palla dentro per il 2-0. Prima dell’intervallo, però, i giallorossi accorciano le distanze: sugli sviluppi di un corner, Tiralongo insacca per il 2-1. Nella ripresa, al 53’, terzo gol dei padroni di casa, sugli sviluppi di un corner Caruso mette in rete per il 3-1.

IGEA-JONICA 4-0

Netto successo della squadra di mister Furnari che mette una seria ipoteca sul terzo posto in classifica. Al 2’ azione tambureggiante sulla destra di Isgrò che mette in mezzo, Assenzio calcia al volo e colpisce la parte superiore della traversa. Otto minuti più tardi, Isgrò fa tutto da solo e lo fa bene, porta a spasso tre difensori ospiti, entra in area e batte Bartolotta per il gol dell’1-0. Jonica che prova a reagire e si affaccia in avanti, ma i barcellonesi si chiudono bene. Al 25’ ancora Isgrò entra in area e prova a servire Carrello, libera la difesa ospite. Dopo la mezz’ora ci prova Conti e nella ripresa la gara appare abbastanza bloccata, con i padroni di casa che faticano a chiuderla e gli ospiti che provano ad affacciarsi in avanti. Al 74’ arriva il raddoppio dei barcellonesi: gran lavoro di Carrello che lavora un pallone al limite dell’area, servizio per Assenzio che lascia partire una botta violenta col destro, 2-0. Due minuti dopo, lo Scatenato Carrello scappa sulla sinistra, entra in area e mette in mezzo per Isgrò che col sinistro firma il tris. Infine c’è la gloria personale anche per Carrello, che in ripartenza batte Bartolotta e chiude i conti firmando il poker.

PALAZZOLO-GIARRE 2-4

Successo in rimonta della capolista sul Palazzolo. La squadra di Cacciola passa in vantaggio al 12’, quando Famà viene lanciato in avanti, l’attaccante controlla indisturbato e batte Martinez. Sette minuti dopo, però, Diallo riporta il risultato in parità approfittando di un’indecisione difensiva dei gialloblu: l’attaccante controlla la sfera in area e poi mette il pallone alla destra di Colonna che non ci arriva. Al 30’, Palazzolo addirittura in vantaggio: ripartenza di Diallo, la palla arriva a Magro che insacca alle spalle di Colonna. Nella ripresa, il Giarre trova il pari: al 63’ il neo entrato Cocimano serve Baglione che in diagonale fa 2-2. Ventidue minuti dopo, vantaggio etneo con Iraci che di testa, ancora su servizio di Cocimano, batte Martinez. In pieno recupero Diallo ha la palla del pari, ma Colonna salva i gialloblu che trovano il poker proprio con il rientrante Cocimano che al 95’ vince un rimpallo e calcia alla sinistra di Martinez.

SAN PIO X-ACICATENA 2-0

Nella sfida di bassa classifica del “Bonaiuto Somma”, con entrambe le squadre già ‘condannate’ alla disputa della Poule B, successo per la formazione di casa che si impone con il più classico dei risultati. A decidere la gara sono le reti di Lo Presti e Valenti che consentono alla San Pio di lasciare l’ultimo posto e agganciare a quota 6 punti proprio l’Acicatena.

Luca Di Noto
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0
GoalSicilia.it © 2021 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
Loading...