Acr Messina
Acr Messina, che sofferenza: col San Luca un pari dal sapore dolcissimo-Cronaca e tabellino

Acr Messina, che sofferenza: col San Luca un pari dal sapore dolcissimo-Cronaca e tabellino


Al gol calabrese di Greco risponde Bollino con una perla su punizione.

Secondo pari di fila per l’Acr Messina sul sempre ostico campo di un San Luca che ha giocato fino all’ultimo secondo per provare a vincere. Sottotono nella prima frazione la truppa di Novelli che va sotto per un’incornata di Greco sugli sviluppi di un corner. Nella ripresa Foggia e compagni provano a reagire e trovano il pari a 20 dalla fine con una punizione bellissima di Bollino. Visto il contemporaneo pari del Fc Messina il punto conquistato oggi in Calabria può essere visto come positivo. CLICCA QUI per vedere la classifica. Qui di seguito cronaca e tabellino.

PRIMO TEMPO: Pronti-via e già al 2’ ci prova il Messina: Bollino scambia con Cretella e conclude dalla distanza, palla alta. Al 17’ potenziale occasione per gli ospiti: azione insistita di Bollino che salta due avversari e imbuca per Foggia, il centravanti prova a servire Lavrendi che si allunga ma non arriva per poco al tap-in. Al 20’ San Luca in vantaggio: schema da corner, Leveque per Pelle che alza la testa e pennella sulla testa di Greco che insacca, è 1-0. Messina in bambola e al 22’ i calabresi sfiorano il raddoppio: Mazzone sbaglia il disimpegno, botta prepotente di Leveque e palla sul palo, Bruzzaniti raccoglie e prova il mancino a giro, palla a lato. Al 37’ ancora locali: girata col mancino di Romero, palla di un soffio sopra la traversa. Al 39’ si riaffaccia davanti il Messina: cross di Izzo, girata di Bollino contrastato tra le braccia di Scuffia. Finisce così la prima frazione, San Luca-Acr Messina 1-0.

17.11 SECONDO TEMPO: È partita meglio la truppa di Novelli in questa ripresa. Al 54’ proteste Messina: punizione di Aliperta, Foggia insacca ma l’arbitro annulla per fuorigioco. Al 56’ Messina ad un passo dal pari: botta di Aliperta dal limite, Scuffia si distende e smanaccia, Foggia prova ad insaccare ma viene tamponato, la palla arriva a Bollino che calcia colpendo un avversario sul corpo. Sul corner successivo incornata prepotente di Lomasto, Scuffia vola e riesce a deviare. Al 65’ Messina sfortunato: corner di Bollino, ancora Lomasto stacca bene ma colpisce in pieno il palo. Al 73’ il pari Acr Messina: botta mancina su punizione di Bollino, Scuffia sorpreso, è 1-1. La gara scorre via sul filo della tensione, tanti scontri e battibecchi tra due squadre che non hanno lesinato sforzi. Al 90’ il Messina resta in 10: Lavrendi perde palla davanti alla propria area, Carbone prova ad involarsi e viene steso dallo stesso centrocampista, fallo e rosso diretto per fallo su chiara occasione da gol. Al 95’ l’ultimo brivido del match di marca locale: Nagore alza la testa e pennella, il neo entrato Carella stacca bene ma incorna a lato. Finisce così, San Luca-Acr Messina 1-1.

IL TABELLINO:

SAN LUCA (4-3-3): Scuffia; Pezzati, Greco, Murdaca, Fiumara; Spinaci (91' Carella), Carbone, Pelle (77' Marchionna); Bruzzaniti (45'+1 Lorefice), Leveque, Romero (75' Nagore). A disp.: Callejo, Pitto, Mammoliti, Nallo, Arcuri. All. Cozza.

ACR MESSINA (4-3-2-1): Caruso; Mazzone, Lomasto, Boskovic, Izzo (46' Giofrè); Cristiani (59' Cunzi), Aliperta (85' Vacca), Lavrendi; Bollino, Cretella (81' Crisci); Foggia. A disp.: Lai, Bellopede, Cascione, Oggiano, Manfrellotti. All. Novelli.

ARBITRO: Luongo di Napoli (Almanza-Giudice).

MARCATORI: 20' Greco, 72' Bollino

NOTE: ammoniti Pezzati, Lomasto, Fiumara, Aliperta, Lorefice, Marchionna. Espulso al 90' Lavrendi per fallo su chiara occasione da gol.

Dario Li Vigni
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0
GoalSicilia.it © 2021 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
Loading...