LIVE!

Logo Palermo
PAL
1
FOG
0
Logo Foggia
Logo Acireale
ACI
0
GEL
1
Logo Gelbison
Logo Acr Messina
MES
2
DAT
0
Logo Dattilo
Logo Biancavilla
BIA
1
CAS
0
Logo Castrovillari
Logo Cittanova
CIT
0
FCM
0
Logo FC Messina
Logo Marina di Ragusa
MAR
3
ROC
2
Logo Roccella
Logo Sant'Agata
SAG
0
PAT
1
Logo Paternò
Logo Troina
TRO
1
PSM
1
Logo Santa Maria
Acr Messina
Addessi risponde a Gagliardi: buon pari per l’Acr Messina nel big match con la Gelbison-Cronaca e tabellino

Addessi risponde a Gagliardi: buon pari per l’Acr Messina nel big match con la Gelbison-Cronaca e tabellino


Buon pareggio per i peloritani in una gara equilibrata.

Gara equilibrata al “Giovanni Morra” nel big match di giornata tra Gelbison e Acr Messina. I peloritani mantengono così tre punti di vantaggio sui campani e sul Fc Messina, le più dirette inseguitrici, e anche il +6 sull’Acireale, quarto. Di seguito la cronaca del match e il tabellino:

PRIMO TEMPO: Gara bloccata nei primi minuti, con i padroni di casa che gestiscono il possesso e i peloritani che ci provano in pressing con Addessi, il cui tentativo termina sul fondo. I rossoblu cercano di rendersi pericolosi sugli sviluppi di un corner, ma Mautone commette fallo prima di concludere. Al 10’, tentativo di Uliano che su calcio da fermo sfiora la traversa. La gara è abbastanza bloccata, ma al 22’, Sparacello scappa sulla destra e arriva sul fondo provando a mettere in mezzo, la difesa messinese però allontana il pericolo. Tre minuti dopo, la squadra di Novelli si rende pericolosa con Addessi, il cui tentativo viene però smorzato dalla retroguardia campana. Al 28’, Gelbison vicina al vantaggio: corta respinta della difesa ospite, la palla arriva a Graziani che dai venti metri ci prova, palla di un soffio a lato. Dall’altra parte, risposta immediata dei peloritani: D’Agostino per evitare un calcio d’angolo regala palla ai messinesi, poi Vacca di testa non inquadra la sfera. La gara si ravviva, le squadre alzano i ritmi e Addessi al 32’ mette in mezzo, ma D’Agostino anticipa Vacca. Cinque minuti dopo, buona chance per Foggia che si gira in area e conclude verso la porta, trovando l’opposizione del portiere rossoblu. La squadra di Novelli sale in cattedra, al 40’ Addessi ci prova col sinistro ma non inquadra lo specchio della porta. Dall’altra parte, Sparacello mette in mezzo, ma la difesa messinese anticipa Gagliardi, tutto solo in area. Prima dell’intervallo ci prova Aliperta che svirgola col sinistro, così si va al riposo a reti bianche.

SECONDO TEMPO: Nessun cambio in avvio di ripresa e Aliperta prova subito a servire Foggia, ma il suo suggerimento è troppo lungo. Al 51’, cilentani molto pericolosi: imbucata di Uliano per Sparacello che prova la conclusione dal limite dell’area, ma Caruso si salva in corner. Tre minuti dopo, i padroni di casa passano: azione orchestrata sulla destra, cross di De Foglio in mezzo dove Gagliardi in semirovesciata mette in rete per l’1-0. I peloritani reagiscono a testa bassa impegnando in un paio di occasioni D’Agostino, ma sono ancora i campani a rendersi pericolosi con De Foglio. La squadra di mister Novelli prova a rimontare e va a un passo dal pari con Addessi, la cui conclusione viene respinta sulla linea da Onda, poi l’azione si ferma per un offside. Al 74’, Gelbison a un passo dal raddoppio, Uliano mette in mezzo per De Foglio che ci prova e chiama Caruso al grande intervento per mettere in corner. Due minuti più tardi, ecco il pari dell’Acr: bello scambio tra Cretella e Bollino con quest’ultimo che dopo una sponda di Foggia trova Addessi il quale dall’interno dell’area batte D’Agostino. A questo punto, girandola di sostituzioni e all’85’ il Messina sfiora il vantaggio con un tentativo di Addessi, ma D’Agostino salva i suoi. Tre minuti dopo, è la Gelbison a sfiorare il gol con una punizione dalla distanza di Uliano che si stampa sull’incrocio dei pali, poi Caruso sul prosieguo dell’azione anticipa Mesina. Durante i minuti di recupero, forcing dei padroni di casa, ma i messinesi si difendono con ordine e portano a casa un punto comunque pesante.

IL TABELLINO:

GELBISON (3-5-2): D'Agostino; Mautone, Romano, D'Orsi (86' Bruno); De Foglio (83' Pipolo), Uliano, Graziani, Maiorano, Onda (79' Ziroli); Sparacello (83' Mesina), Gagliardi.  A disp.: Simoncelli, Di Fiore, Stancarone, Iasevoli, Bonfini. All. Ferazzoli.

ACR MESSINA (4-3-2-1): Caruso; Cascione, Lomasto, Sabatino, Giofrè; Cristiani, Aliperta, Vacca (69' Bollino); Addessi, Cretella (84' Crisci); Foggia. A disp.: Lai, Acquadro, Lavrendi, Manfrellotti, Mazzone, Boskovic, Polichetti. All. Novelli.

ARBITRO: Iacobellis di Pisa (Salvatori-Cecchi).

MARCATORI: 54' Gagliardi, 76' Addessi

NOTE: Ammoniti: Sabatino (M), Uliano, Gagliardi, Maiorano, Graziani (G) e il tecnico della Gelbison Ferazzoli per proteste.

Luca Di Noto
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0

Può interessarti anche...

Contattaci

per inviarci i tuoi articoli

Inserisci

le nostre news sul tuo sito

Seguici

sulla nostra pagina facebook

Seguici

sulla nostra pagina twitter

Seguici

sul nostro canale telegram
GoalSicilia.it © 2021 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
Loading...