Catania
Catania, 1-1 con la Vibonese che lascia un po' d'amaro in bocca-Cronaca e tabellino

Catania, 1-1 con la Vibonese che lascia un po' d'amaro in bocca-Cronaca e tabellino


La reazione d'orgoglio siciliana, targata Sarao, permette al Catania di riprendere i giochi dopo quattro minuti di sofferenza, caratterizzati dalla rete dei calabresi firmato Plescia

Nel match della 27^ giornata del campionato di Serie C/C, il Catania non va oltre il pareggio nella trasferta contro la Vibonese. Una prima mezz'ora ricca di occasioni di marca siciliana, non risultano efficaci, tant'è che sono i locali a pasare in vantaggio con Plescia al 37'. Una grande reazione d'orgoglio del Catania, però, riporta il risultato in parità con l'incornata vincente di Sarao. La seconda frazione di gioco è spenta e avara di emozioni. A seguire cronaca e tabellino del match:

PRIMO TEMPO: Primi minuti di gioco caratterizzati da un clima tiepido, in cui le due compagini preferiscono studiarsi attraverso un intenso giro palla, in maniera tale da trovare spazi per colpire le due fasi difensive. Per la prima vera occasione del match bisogna aspettare il minuto 22: una grande azione di Russotto si conclude con la botta personale, ma Marson con facilità para la sfera. Due minuti dopo è ancora il Catania, con Dall'Oglio, a rendersi pericoloso, ma anche questa volta la sfera è facile preda di Marson. Al 28' ci prova anche Manneh per i siciliani, ma dopo una gran bell'azione personale, la sfera viene deviata in corner. Nove minuti dopo, alla prima vera occasione della Vibonese, i padroni di casa passano in vantaggio: Plescia si invola centralmente e con un destro preciso conclude in rete, battendo Confente e sbloccando dunque le marcature. Reazione d'orgoglio del Catania: al 41' su assist di Dall'Oglio, l'incornata vincente di Sarao pareggia i conti e permette all'attaccante di salire a sette marcature stagionali. Si conclude così, dunque, la prima frazione di gioco, 1-1 tra Vibonese e Catania, con gli ospiti che hanno fatto vedere qualcosa in più rispetto ai locali.

SECONDO TEMPO: Proprio come la prima frazione di gioco, il secondo tempo si apre con un lungo possesso palla di entrambe le squadre. Prima occasione della ripresa al minuto 64, targata Vibonese: Statella supera in velocità Pinto e crossa per Plescia, il quale conclude a rete, ma la sfera termina di poco fuori dalla porta difesa da Confente. Tre minuti dopo da segnalare il tiro potente di Russotto, Marson si allunga e devìa in calcio d’angolo. Tanti cambi da una parte e dall'altra, ma l'impressione è quella che il pareggio pare accontentare entrambe le squadre, con il Catania che nonostante tre sostituzioni importanti, quali l'ingresso di Maldonado, Albertini e Reginaldo non riesce a cambiare il ritmo di gioco. Termina con pochi sussulti il match del "Razza", una partita poco emozionante che ha visto trionfare l'equilibrio in mezzo al campo, con il Catania che forse avrebbe meritato qualcosina in più del pareggio per quanto fatto vedere in campo nella prima frazione di gioco. La Vibonese nonostante il punto guadagnato resta nei bassifondi della classifica, il Catania invece consolida il piazzamento in zona play off.

IL TABELLINO:

VIBONESE (4-3-2-1): Marson; Ciotti, Redolfi, Bachini, Sciacca; Ambro (52' Pugliese), Tumbarello, Laaribi; Berardi (32' Cattaneo), Statella; Plescia. A disp.: Mengoni, Mahrous, Falla, Fomov, Murati, La Ragione, Di Santo, Leone, Mancino, Parigi. All. Roselli.

CATANIA (4-2-3-1): Confente; Calapai (84' Albertini), Silvestri, Giosa, Pinto; Dall’Oglio (84' Maldonado), Welbeck (84' Reginaldo); Manneh (51' Rosaia), Russotto, Golfo (63' Di Piazza); Sarao. A disp.: Santurro, Claiton, Izco, Volpe, Vrikkis. All. Raffaele.

ARBITRO: Di Graci di Como (Centrone-Laudato).

MARCATORI: 37' Plescia-41' Sarao

NOTE:

Filippo Ferrante
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0
GoalSicilia.it © 2021 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
Loading...