Paternò
Un Paternò disattento e sfortunato cade ancora: il Roccella sbanca il ‘Falcone-Borsellino’-Cronaca e tabellino

Un Paternò disattento e sfortunato cade ancora: il Roccella sbanca il ‘Falcone-Borsellino’-Cronaca e tabellino


Gara decisa dalla rete di Samake al quarto d’ora.

Altra sconfitta, la quarta consecutiva, per il Paternò che cade ancora al ‘Falcone-Borsellino’ contro un Roccella reduce da oltre un mese di stop per via dei contagiati al Covid 19. Di seguito la cronaca del match e il tabellino:

PRIMO TEMPO: Prima chance subito per i padroni di casa con Santapaola, la sfera arriva a La Piana ma i calabresi si rifugiano in corner. I rossazzurri ci provano anche con un colpo di testa di Raimondi, fermato in offside, e poi intorno al 12’ ancora con La Piana, ma i granata reggono l’urto. E alla prima folata offensiva la squadra ospite si porta in vantaggio: pasticcio tra Coniglione e Raimondi e così Samake si invola verso l’area di rigore e dal limite batte Cavalli. I rossazzurri provano a reagire, ma la retroguardia calabrese si chiude con le buone e con le cattive, senza lasciare spazi. Dall’altra parte però, il Roccella è pericoloso con le ripartenze e la difesa rossazzurra rischia in più di un’occasione. Mister Catalano inserisce Distefano per dare ai suoi una maggiore spinta offensiva e al 38’ i rossazzurri vanno a un passo dal pari con una conclusione da fuori di Scapellato, Commisso non è perfetto ma si salva con l’aiuto del palo. Gli etnei continuano a spingere, sugli sviluppi di un corner ci prova anche Raia ma la sfera termina sul fondo. Il Roccella sciupa l’occasione per raddoppiare con Coluccio, i rossazzurri di pareggiarla con Savasta e così si va al riposo sullo 0-1.

SECONDO TEMPO: In avvio di ripresa, grande occasione per il Paternò con Scapellato, sul cui tiro-cross Commisso sbaglia l’uscita, ma la palla è respinta dal palo. Al 49’ su cross di Santapaola, Distefano ci prova di testa ma la sfera termina alta. Il Paternò prova a forzare i ritmi, Coluccio salva i suoi su un’incursione dalla sinistra dei padroni di casa. La formazione di mister Catalano costringe gli ospiti nella propria metà campo, ma non riesce a sfondare. Di contro, i calabresi si affidano solo a qualche contropiede. Mister Catalano inserisce anche il neo arrivato Corsini per dare ai suoi più soluzioni offensive. Padroni di casa ancora pericolosi su calcio piazzato, ma Malerba salva i suoi. Paternò che continua a proporsi in avanti e a collezionare calci d’angolo che però si concludono in un nulla di fatto, nel frattempo la formazione etnea non riesce a incidere con le azioni offensive che si sviluppano soprattutto dalle corsie esterne. All’81’, altra occasione per il Paternò con un pallone messo in mezzo, ma Savasta manca l’appuntamento con la sfera. Per la squadra etnea piove sul bagnato quando al 90’ Raia colleziona il secondo giallo per fallo suSidibe e così lascia i suoi in dieci. Dopo due minuti di recupero, arriva il triplice fischio che consegna i tre punti ai calabresi.

IL TABELLINO:

PATERNÒ (4-2-3-1): Cavalli; Coniglione (37' Distefano), Raimondi, Raia, Santapaola (69' M. Puglisi); Maiorano, S. Puglisi; De Marco (58' Corsini), Scapellato, La Piana; Savasta. A disp.: Tripoli, Guarnera, Mazzotti, Bruzzo, Giuffrida, Zappalà. All. Catalano.

ROCCELLA: Commisso, Falzetta, Cuzzilla, Malerba, Coluccio, Vottari, De Leonardis, Suraci, Carrozza (67' Plati), Sidibe, Samake. A disp.: Cusimano, Bellanca, Pietanesi, Parisi, Lupo, Faraone, Sakho, Remigranti. All. Galati.

ARBITRO: Terribile di Bassano del Grappa (Spoletini-Ercolani).

MARCATORI: 14' Samake

NOTE: Ammoniti: Coluccio, Carrozza, De Leonardis, Suraci (R), Raia, Raimondi, S. Puglisi (P). Espulsi: al 90' Raia (P) per doppia ammonizione.

Luca Di Noto
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0

Può interessarti anche...

GoalSicilia.it © 2021 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
Loading...