LIVE!

Logo Viterbese
VIT
1
PAL
0
Logo Palermo
Serie D
Impresa Marina di Ragusa: rimonta e blocca sul 3-3 la capolista Acr Messina-Cronaca e tabellino

Impresa Marina di Ragusa: rimonta e blocca sul 3-3 la capolista Acr Messina-Cronaca e tabellino


Messinesi in gol con doppio Arcidiacono e Sabatino, per gli iblei doppio Mannon e Agudiak nel finale.

Un Marina di Ragusa tutto cuore rimonta e ottiene un punto insperato grazie al 3-3 contro la capolista Acr Messina. Partita che sembra in discesa per i peloritana avanti con Arcidiacono e Sabatino. Poi è Mannoni ad accorciare su rigore ma prima dell’intervallo anche Arcidiacono riporta i suoi sul +2. Nella ripresa succede l’imponderabile, con Mannoni che accorcia su punizione, complice un’indecisione del portiere Lai, e nel finale un bolide di Agudiak fissa tutto sul 3-3. CLICCA QUI per vedere la classifica. Qui di seguito cronaca e tabellino.

PRIMO TEMPO: Al 5’ il primo squillo del match è di marca ospite: Cretella riceve sulla trequarti, percorre qualche metro e calcia dai 25 metri, palla a lato non di molto. Al 6’ Messina in vantaggio: Arcidiacono riceve, scambia con Foggia e calcia una rasoiata all’angolino, è 0-1. Il Marina non c’è e al 17’ l’Acr raddoppia: da corner Arcidiacono appoggia a Giofrè che dalla trequarti crossa tagliato in area, svetta Sabatino che insacca, è 0-2. Due minuti dopo ospiti vicini anche al tris: Bollino salta un avversario e crossa sul secondo palo, Arcidiacono non arriva al tap-in per un soffio. Al 21’ prova a reagire la truppa di Utro: punizione da 30 metri di Puglisi, Lai blocca senza troppi grattacapi. Al 28’ Arcidiacono crossa, Foggia ci prova di prima intenzione e Pellegrino dice no. Al 37’ il Marina accorcia: La Vardera entra in area e viene atterrato da Cascione, per l’arbitro è rigore. Sul dischetto Mannoni è impeccabile, è 1-2. Il Messina non ci sta e al 40’ torna a +2: Mannoni perde palla a metà campo, Cristiani recupera e lancia Arcidiacono che si accentra e calcia battendo Pellegrino, è 1-3. Finisce la prima frazione, Marina-Acr Messina 1-3.

SECONDO TEMPO: Al 61’ il Marina accorcia di nuovo:  punizione dai 25 metri di Mannoni, tiro tutt’altro che irresistibile ma Lai calcola male la traiettoria e la palla si insacca, è 2-3. Due minuti dopo è Dieme a provarci, Lai questa volta è attento e blocca. Al 70’ ancora Marina: Mannoni alza la testa e premia l’inserimento di Dieme, l’attaccante controlla e calcia, Lai blocca. Al 72’ Messina sfortunato: sponda di Foggia per Vacca che calcia teso dritto per dritto colpendo in pieno il palo. Al 78’ Marina pericoloso: solita punizione di Mannoni in area, Monteleone stacca più in alto di tutti ma non impensierisce il portiere avversario. Al 92’ il clamoroso pari del Marina: Agudiak riceve in posizione decentrata e spara una fucilata ad incrociare sotto la traversa, è 3-3. Finisce così, Marina di Ragusa-Acr Messina 3-3.

IL TABELLINO:

MARINA (3-4-2-1): Pellegrino; Pietrangeli (54' Mauro), Puglisi, Giuliano (46' Monteleone); Cervillera, Mannoni, La Vardera (57' Agudiak), Di Bari (89' Tripoli); Baldeh, Manfrè; Dieme. A disp.: Alvani, Cinquemani, Castellino, Brunetti, Cannia. All. Utro.

ACR MESSINA (4-3-2-1): Lai; Cascione, Lomasto, Sabatino, Giofrè; Cristiani (84' Boskovic), Aliperta, Cretella (67' Crisci); Bollino (75' Mazzone), Arcidiacono (57' Vacca); Foggia (88' Manfrellotti). A disp.: Manno, Izzo, Polichetto, Saindou. All. Novelli.

ARBITRO: Restaldo di Ivrea (Consonni-Peloso).

MARCATORI: 6', 40' Arcidiacono, 17' Sabatino, 37' rig., 61' Mannoni, 92' Agudiak

NOTE: ammoniti Mauro, Agudiak. Espulso al 95' Mauro (Mar).

 

Dario Li Vigni
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0

Contattaci

per inviarci i tuoi articoli

Inserisci

le nostre news sul tuo sito

Seguici

sulla nostra pagina facebook

Seguici

sulla nostra pagina twitter

Seguici

sul nostro canale telegram
GoalSicilia.it © 2021 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
Loading...