Biancavilla
Il Santa Maria cala il tris e manda al tappeto il Biancavilla-Cronaca e tabellino

Il Santa Maria cala il tris e manda al tappeto il Biancavilla-Cronaca e tabellino


Gara decisa dalle reti di Ragosta, Vincenzo Romano e Giovanni Romano.

Succede tutto nel secondo tempo al “Carrano” tra Santa Maria e Biancavilla. I giallorossi si impongono per 3-0 sugli etnei che hanno però giocato quasi tutta la ripresa in inferiorità numerica. Di seguito la cronaca del match e il tabellino:

PRIMO TEMPO: Fase di studio nei primi minuti tra le due squadre che non riescono a creare pericoli. I siciliani si affacciano in avanti all’8’ con un’iniziativa di Leonardi, ma Pastore si rifugia in angolo. Sugli sviluppi del corner, colpo di testa di Viglianisi che termina alto. I padroni di casa guadagnano metri con il passare dei minuti e al 21’ si rendono pericolosi con due traversoni firmati da Bozzaotre e Konios, la difesa etnea si salva. Poco dopo, ci prova Ragosta che però non inquadra la porta. Al 25’, colpo di testa di Maggio sugli sviluppi di un angolo, ma la sfera finisce di poco a lato. Un minuto più tardi, Santa Maria pericolosi: Ragosta viene lanciato in profondità e prova il sinistro dal limite, mira imprecisa. La formazione di mister Pidatella prova a reagire e si affaccia in avanti collezionando calci piazzati, poi Ferrante ci prova da buona posizione, ma non inquadra la porta. Dopo una fase di stanca, cilentani nuovamente pericolosi con un’iniziativa di Capozzoli che mette in mezzo dalla destra, ma non trova compagni in area. Al 44’, Lucarelli prova a scuotere i suoi ma conclude alto. Si va così al riposo a reti bianche.

SECONDO TEMPO: Subito un cambio per i giallorossi in avvio di ripresa, con Sagliano che sostituisce Konios. La gara sembra abbastanza equilibrata, ma al 53’ il Santa Maria passa in vantaggio: Capozzoli mette in mezzo dalla destra, Ragosta anticipa Ferrante e di testa batte Genovese. Per i siciliani piove sul bagnato, al 55’ Leonardi commette un fallo evitabile a centrocampo e si becca il secondo giallo, lasciando così i suoi in dieci. Poco dopo, occasione per Maggio, chiuso in corner dalla difesa etnea. Il Biancavilla prova a reagire con Khoris fermato però in fuorigioco. Al 65’, punizione dal limite battuta da Maimone, ma la barriera devia in corner. Cinque minuti dopo, i campani trovano il gol del raddoppio con una ripartenza orchestrata da Giovanni Romano che, giunto al limite dell’area serve Vincenzo Romano il quale da buona posizione batte Genovese per il 2-0. La gara appare ormai chiusa, mister Pidatella allora inserisce Grasso, Schinnea e Santapaola, ma i gialloblu rischiano con un disimpegno errato su pressione di Vincenzo Romano che salta il portiere ma l’azione sfuma. Nel finale, il Santa Maria cerca il tris con un’acrobazia di Maggio, murato dalla difesa etnea. E i campani trovano il terzo gol al 90’, quando sugli sviluppi di un calcio di punizione Giovanni Romano vince una palla contesa e batte ancora Genovese.

IL TABELLINO:

SANTA MARIA (3-4-3): Grieco; Pastore, Campanella, De Gregorio; Bozzaotre (61' Foufoue), Coulibaly (78' Guadagno), Maio, Konios (46' Sagliano); Capozzoli (68' V. Romano), Maggio, Ragosta (68' G. Romano). A disp.: Polverino, Tandara, Lambiase, Strumbo. All. Esposito.

BIANCAVILLA (4-2-3-1): Genovese; Mollica (78' Santapaola), Ferrante, Porcaro, Mazzeo; Maimone (72' Grasso), Viglianisi; Guerriera (78' Schinnea), Lucarelli, Leonardi; Khoris. A disp.: Amata, Nicolosi, Randis, Montagno, Barcio. All. Pidatella.

ARBITRO: Renzi di Pesaro (Signorelli-Fanara).

MARCATORI: 53' Ragosta, 70' V. Romano, 90' G. Romano

NOTE: Ammoniti: Leonardi, Maimone (B), Campanella, Capozzoli, De Gregorio, V. Romano (SM). Espulsi: al 55' Leonardi (B) per doppia ammonizione

Luca Di Noto
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0

Può interessarti anche...

GoalSicilia.it © 2021 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
Loading...