Marina di Ragusa
Marina di Ragusa eroico: in nove riprende sul 3-3 un Santa Maria sciupone-Cronaca e tabellino

Marina di Ragusa eroico: in nove riprende sul 3-3 un Santa Maria sciupone-Cronaca e tabellino


I rossoblu non si arrendono nonostante le espulsioni di Schisciano e Mannoni. Pietrangeli bomber per caso con una doppietta.

Un pari rocambolesco quello ottenuto dal Marina di Ragusa al “Carrano” contro il Santa Maria. I ragusani infatti riprendono gli avversari sotto di due reti e sotto di due uomini, dando seguito alla recente striscia positiva. Di seguito la cronaca del match e il tabellino:

PRIMO TEMPO: Pronti via e padroni di casa subito in vantaggio: è il 3’ quando Maggio trova l’imbucata per Tandara che dopo una serpentina in area iblea mette in rete battendo Pellegrino. La formazione di mister Utro prova a prendere le contromisure e ad affacciarsi dalle parti di Polverino, ma al 20’ è ancora la formazione campana a rendersi pericolosa con un tentativo di Ragosta che non inquadra lo specchio della porta. Sei minuti più tardi, bella azione dei giallorossi con Ragosta che lancia sulla destra Bozzaotre, quest’ultimo mette il pallone in mezzo e la difesa siciliana si rifugia in corner. Sugli sviluppi del calcio d’angolo, Tandara cerca la porta, ma la sfera viene deviata nuovamente in corner da un difensore.  Il Marina di Ragusa si fa vedere alla mezz’ora con una botta da fuori di Mannoni che si spegne sul fondo. Al 34’, Maggio ci prova su punizione dal limite, Pellegrino blocca in presa bassa. Al 45’, padroni di casa pericolosissimi: punizione da metà campo battuta da Pastore, traiettoria condizionata dal vento e Tandara in spaccata mette di poco a lato. Prima dell’intervallo, intervento di spalle su Maio di Schisciano, già ammonito: l’arbitro estrae il secondo giallo per lui e lascia il Marina in dieci. Si va così al riposo sull’1-0 e con i rossoblu sotto di un uomo.

SECONDO TEMPO: In avvio di ripresa nessun cambio e padroni di casa subito pericolosi con una botta di Pastore su un disimpegno errato di Puglisi, Pellegrino si salva in corner. Marina vicinissimo al pari subito dopo in contropiede con Baldeh che prova la conclusione la palla arriva a Di Bari che però viene anticipato in scivolata da Strumbo. Siciliani ancora propositivi con La Vardera, palla sul fondo. Al 56’ il Santa Maria trova il gol del raddoppio: Maio addomestica un pallone sulla destra e mette in mezzo dove Tandara anticipa il diretto marcatore e da due passi mette dentro. Mister Utro manda dentro Dieme per Giuliano e al 61’ Baldeh viene messo giù in area da Pastore, l’arbitro concede il penalty e dal dischetto Mannoni trasforma e accorcia le distanze. La gioia per il centrocampista dura poco: un minuto dopo, infatti, entrata dura da parte sua su Citro e l’arbitro estrae il rosso diretto per Mannoni che lascia i suoi in nove. Al 70’ iniziativa personale di Manfré che dopo una serpentina ci prova dalla distanza, ma la sfera finisce alta. Tre minuti dopo, Capozzoli entra in area e costringe Puglisi a metterlo giù: l’arbitro non ha dubbi e concede il rigore, sul dischetto va Maggio che fa 3-1. Giallorossi che sfiorano il poker con Capozzoli, il cui diagonale termina fuori di un soffio. Ma il Marina non si arrende e la riapre al 76’: corner battuto da Baldeh, incornata di Pietrangeli e palla in rete. Pellegrino salva i suoi su due tentativi di Giovanni Romano con due autentici miracoli e tiene il risultato in bilico. Mister Utro tenta il tutto per tutto inserendo anche Castellino e Agudiak, Maggio spreca l’ennesima chance per il poker giallorosso e all’88’ il Marina sfiora il pari: sugli sviluppi di un calcio di punizione, mischia in area e dopo un batti e ribatti Agudiak calcia fuori. Ma il pareggio arriva al 90’, con un’azione rocambolesca: punizione a metà campo battuta da Manfré, palla in area e dopo una corta respinta di Polverino arriva la deviazione di Pietrangeli che con una traiettoria strana beffa il portiere dei campani e regala al Marina il definitivo 3-3.

IL TABELLINO:

SANTA MARIA (3-4-3): Polverino; Strumbo, Pastore, Campanella; Bozzaotre (81' Lambiase), Citro, Maio (87' Simonetti), Konios; Tandara (64' Capozzoli), Maggio, Ragosta (72' G. Romano). A disp.: Grieco, Simonetti, Sagliano, Romano V., Foufoue, Guadagno. All. Esposito.

MARINA DI RAGUSA (3-5-2): Pellegrino; Pietrangeli, Puglisi, Giuliano (60' Dieme); Cervillera (50' Cannia), Mannoni, Schisciano, La Vardera (82' Agudiak), Di Bari (82' Castellino); Manfrè, Baldeh (93' Cinquemani). A disp.: Alvani, Bellomo, Brunetti, Tripoli. All. Utro.

ARBITRO: Gregoris di Pescara (Colaianni-Miccoli).

MARCATORI: 3', 56' Tandara, 62' rig. Mannoni, 74' rig. Maggio, 76', 90' Pietrangeli

NOTE: Ammoniti: Schisciano, Giuliano (MdR), Maio (SM). Espulsi: al 45' Schisciano (MdR) per doppia ammonizione, al 63' Mannoni (MdR) per gioco pericoloso.

Luca Di Noto
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0

Può interessarti anche...

GoalSicilia.it © 2021 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
Loading...