Acr Messina
Acr Messina solido e vincente, San Luca rispedito a mani vuote-Cronaca e tabellino della gara

Acr Messina solido e vincente, San Luca rispedito a mani vuote-Cronaca e tabellino della gara


Vittoria interna meritata dei siciliani sui calabresi 

Con un gol per tempo l'Acr Messina si sbarazza del San Luca. Gara mai in discussione con gli uomini di Novelli che vincono meritatamente. Di seguito cronaca e tabellino del match. 

PRIMO TEMPO La prima svegliata al match la danno gli ospiti: al 6' Nagore di testa dopo il cross dalla sinistra, non trova lo specchio. Al 10' grandissima azione sulla sinistra, uno-due tra Arcidiacono e Gioffrè, il giovane terzino mette in mezzo per Foggia che dal dischetto non impatta bene la palla e la calcia fuori. Al 15' occasione da gol netta per Foggia: Lavrendi regala una palla al bomber campano che solo davanti al portiere stoppa di petto e mette alto su Scuffia in uscita. Al 23' lo stesso Foggia libera in area Arcidiacono che si ritrova a tu per tu col portiere ma viene fermato per off side. Al 32' punizione di Aliperta dal lato corto dell'area di rigore, Lomasto sul secondo palo colpisce di testa, palla tra i guanti di Scuffia. Al 34' gli ospiti si riaffacciano in avanti: Leveque si accentra dalla sinistra e tira, palla debole tra le mani di Lai. Al 36' traversa dei giallorossi: grande apertura di Cristiani per Cascione che entra in area, fa partire un tiro cross che aveva superato il portiere ma ha sbattuto sul legno lungo. Al 39' ancora Acr Messina, filtrante di Lavrendi per Gioffrè che dall'interno dell'area calcia angolato e rasoterra, Scuffia si allunga e mette in angolo. Al 43' i peloritani passano meritatamente: passaggio illuminante di Cristiani per Foggia che scappa sul filo del fuorigioco, addomestica la palla e fa 1-0 con uno splendido pallonetto.

SECONDO TEMPO Comincia in sordina il secondo tempo con l'Acr che palleggia e il San Luca che non riesce a sfondare. Al 61' occasione incredibile per Lavrendi: Foggia lavora una palla sul lato corto dell'area di rigore, mette in mezzo un traversone che trova il centrocampista solo a centro area senza nessun ostacolo tra lui e la porta di Scuffia ma che tira alto sopra la traversa. Al 70' punizione dal limite per il San Luca: ci prova Leveque, palla alta e senza pericoli. All'83' raddoppio dei peloritani: discesa di Cascione sulla destra, cross in mezzo e Foggia da rapace di area di rigore, fa 2-0 con un diagonale a filo d'erba. All'89 duplice incredibile occasione dagli sviluppi di un corner: prima incrocio dei pali pieno di Foggia, poi Aliperta calcia a fil di palo. Al 91' tentativo ospite con Marchionni ma il suo tiro è lontano dalla porta difesa da Lai. Finisce così, 2-0, dopo ben 6 minuti di recupero. 

IL TABELLINO:

ACR MESSINA (4-3-2-1): Lai 00; Cascione 00, Lomasto, Sabatino, Giofrè 01 (84' Mazzone 01); Cristiani (89' Saindou 01), Aliperta, Lavrendi (63' Vacca); Cretella 02 (73' Crisci 02), Arcidiacono (77' Bollino); Foggia. A disp.: Manno 00, Lima 04, Boskovic, Izzo 02, Bellopede 99, Manfrellotti. All. (Novelli squalificato).

SAN LUCA: Scuffia; Nagore, Murdaca, Pezzati, Selpa (53' Nirta), Pelle (56' Marchionni), Carbone, Pitti, Greco, Leveque, Bruzzaniti. A disp.: Callejo, Finocchiaro, Spinaci, Giampaolo, Arcuri, Pedretti, Giaimo. All. Cozza.

ARBITRO: Diop di Treviglio (Pilleri-Mastrosimone).

MARCATORI: 43' Foggia, 83' Foggia

NOTE: ammoniti Greco, Bollino

Vittorio Damiani
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0

Può interessarti anche...

GoalSicilia.it © 2021 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
Loading...