Serie D
Il Dattilo gioca a tennis: espugnato per 6-1 il campo del Sant'Agata-Cronaca e tabellino

Il Dattilo gioca a tennis: espugnato per 6-1 il campo del Sant'Agata-Cronaca e tabellino


Sugli scudi il poker di Terranova e l'eurogol di tacco da parte di Manfrè. 

Un devastante Dattilo affonda il Sant'Agata con il punteggio di 6-1. Rimonta fenomenale degli uomini di Chianetta che in apertura di partita erano passati, però, in svantaggio grazie alla rete di Cicirello dagli 11 metri. Da quel momento in poi è venuta fuori l'esplosività dei biancoverdi che conquistano la seconda vittoria di fila, segnando ben dieci reti alle avversarie. Protagonista indiscusso Terranova, autore di un poker. 

PRIMO TEMPO: Partenza a razzo del Sant'Agata che dopo 180'' indirizza il match sul binario della vittoria. Verticalizzazione in avanti per l'inserimento di Cicirello, che tenta di superare in dribbling il portiere Giappone ma quest'ultimo atterra l'attaccante e per l'arbitro ci sono gli estremi per il calcio di rigore. Dagli undici metri il capitano dei locali calcia forte e sfera che trapassa l'estremo difensore che aveva intuito l'angolo. Atteggiamento aggressivo degli uomini di Giampà che rispetto alle gare precedenti pressano alto gli avversari per impedire loro di cominciare l'azione dal basso. Al 12' e al 14' doppio sussulto dei ragazzi di Chianetta: prima la conclusione pretenziosa di Benivegna che non inquadra lo specchio e successivamente Terranova, dal limite, libera il mancino trovando la parata semplice di Bruno. Tenta il colpaccio dalla lunghissima distanza La Gamba (19'), in due tempi blocca Giappone. Al 20' Terranova fa le prove del gol con il destro potente respinto con i pugni da Bruno; infatti scorrono soltanto pochi istanti e il numero 11 biancoverde di testa piazza la rete del pareggio (20') sul traversone pennellato perfettamente da Bonfiglio. Ospiti che sembrano aver preso le misure al Sant'Agata trovando il raddoppio sette giri di lancetta dopo. Buon lavoro spalle alla porta e di mestiere di Manfrè che scarica per l'accorrente Terranova; l'attaccante di prima tira una staffilata imprendibile per l'estremo difensore casalingo. Grande caparbietà dei trapanesi che riescono a ribaltare la situazione si vantaggio maturata in avvio di gara grazie alla rete di Cicirello. Proprio il giocatore più rappresentativo al tramonto del primo tempo deve lasciare il posto ad Alagna per un infortunio. Al 38' da posizione defilata Mistretta tenta di beffare sul primo palo Giappone ma il portiere è attento e fa sua la sfera senza affanni. Dopo tre minuti di recupero termina il primo tempo sul risultato parziale di 1-1. 

SECONDO TEMPO: In avvio di ripresa prima sostituzione obbligata per il Dattilo: esce per infortunio Lupo, entra l'ex Calafiore. Scorrono i minuti ma gli uomini di Giampà non riescono a trovare il pertugio ottimale perché i biancoverdi coprono bene il campo in fase difensiva. Servirebbe muovere più velocemente il pallone per i padroni di casa. E' "on fire" Terranova e lo dimostra con la tripletta che mette a segno (61'). Da corner l'esterno di Chianetta da pochi passi prima spara addosso a Bruno, poi sulla respinta però è il più lesto a infilarla dentro. Soffre maledettamente il Sant'Agata che al 69' incassa il quarto gol: calcio d'angolo battuto da Sekkoum e Mistretta, appostato sul primo palo, svetta di testa depositandola involontariamente nella propria porta. Tre minuti dopo i trapanesi calano la "manita" in virtù dell'eurogol di Manfrè: con un tacco volante beffa l'incolpevole Bruno. Con questo gol gli ospiti posano una pietra tombale sulle speranza di rimonta, già vane in precedenza, dei biancazzurri. Come se non bastasse già il punteggio a rendere umiliante la sconfitta, il Dattilo infierisce con la sesta rete firmata dall'inarrestabile Terranova: entra in area, apre il compasso col destro e perfora il portiere. Risultato tennistico al "Fresina" e per i locali si profila la quarta sconfitta di fila. 

IL TABELLINO:

SANT’AGATA (3-5-2): Bruno 01; La Gamba 00, Mancuso 99, Gallo 00; Miruku 02 (73' Marcellino 02), Costa (72' Aveni), Meduri (61' Gnicewicz 01), Favo, Perkovic; Mistretta, Cicirello (38' Alagna 00). A disp.: D’Amico 03, Ferrara, Conti 01, Cardella 02, Manno 99, Biondo 02. All. Giampà.

DATTILO (4-3-2-1): Giappone 01; Benivegna 00, Nigro (77' Fragapane), Pagliarulo, Doda 99; Lupo (51' Calafiore), Sekkoum, Di Giorgio 02; Bonfiglio (66' Iraci), Terranova; Manfrè (73' Di Giuseppe). A disp.: Grimaudo, Cipro 03, Cicala 02, Pace 01, Galfano 99, Said 03. All. Chianetta.

ARBITRO: Cappai di Cagliari (Gigliotti-Scopelliti).

MARCATORI: 2' rig. Cicirello, 20', 27', 61', 82' Terranova, 69' aut. Mistretta, 72' Manfrè

NOTE: Ammonizioni: Giappone, Manfrè (D), Mancuso (S).

Fabrizio Frasca

Redazione Goalsicilia
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0

Può interessarti anche...

GoalSicilia.it © 2021 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
Loading...