Licata
Licata, Treppiedi a GS.it: “Pari di domenica è segnale di inversione rotta. Possiamo giocarcela contro chiunque”

Licata, Treppiedi a GS.it: “Pari di domenica è segnale di inversione rotta. Possiamo giocarcela contro chiunque”


Le esclusive di Goalsicilia.it-Il centrocampista gialloblù.

Punto della situazione in casa Licata con il centrocampista Totò Treppiedi, queste le sue parole a Goalsicilia.it.

Totò, partiamo dalla partita di domenica. Finalmente un’inversione di rotta esterna con un risultato positivo...

“Io non ho giocato, però sono strafelice di avere visto i miei compagni lottare su ogni pallone e ti dirò di più, il pari ci sta anche un po’ stretto. Ce la siamo giocata a viso aperto, dimostrando di essere una grande squadra, visto che di fronte avevamo comunque un’ottima Gelbison”.

Sei arrivato a campionato iniziato, che bilancio fai di questi primi mesi al Licata?

“Più che positivo. Dispiace che per quanto abbiamo creato, e per come abbiamo spesso giocato, ci manca qualche punto in classifica. Come ti dicevo prima però sono molto fiducioso, domenica abbiamo dimostrato di essere maturati e bisogna ripartire da questa prestazione”.

Il Licata non è considerato tra le pretendenti alla vittoria finale...

“Ho visto le messinesi, lo stesso Acireale, resto convinto di una cosa”.

Dimmi...

“Con la mentalità giusta e con l’atteggiamento visto domenica scorsa, possiamo toglierci belle soddisfazioni. Ce la possiamo giocare con tutti, non faccio previsioni ma...”.

In trasferta avete balbettato. Vista l’assenza del pubblico, cosa cambia rispetto a quando giocate al “Liotta”?

“Fondamentalmente siamo una squadra nuova. È vero siamo a gennaio, ma di fatto è come se avessimo vissuto 2/3 mesi di campionato, ci sta che la squadra si stia amalgamando. Sono convinto che dopo questo pareggio siamo cresciuti in consapevolezza e autostima e speriamo ci sia l’inversione di rotta. Davvero contro la Gelbison è arrivato un segnale importante”.

Ti percepisco motivato...

“Per farti capire come la penso faccio un esempio semplice. Mi sono riscaldato sin dall’inizio della ripresa, ma vedendo giocare i miei compagni non mi interessava entrare o meno. La squadra stava bene, abbiamo preso gol nel nostro miglior momento ma siamo stati bravi a pareggiare rischiando anche di vincere nel finale”.

Domenica una partita che guardando la classifica sembra abbordabile ma in realtà non è così perché il Troina ha cambiato tantissimo...

“Loro intanto arrivano da una vittoria e come ben sappiamo quando si vince c’è tutto un altro entusiasmo. Sono una squadra ostica, sarebbe un errore gravissimo guardare la classifica sottovalutandoli. In ogni caso non possiamo permetterci di sottovalutare nessuno, che sia la prima o l’ultima in classifica, perché solo dando più del 100% in questo campionato riesci a spuntarla”.

Poi dopo il Troina il big match con il Fc Messina...

“Il calcio è imprevedibile. Chi avrebbe pronosticato il successo del Rotonda sul campo dei peloritani? Questo fa capire che non si può sottovalutare nessuno. La nostra testa è al Troina, solo dopo penseremo ai messinesi e andremo là per giocare con il coltello tra i denti, con grande rispetto ma senza timore”. 

Dario Li Vigni
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0
GoalSicilia.it © 2021 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
Loading...