Acr Messina
Acr Messina, Mazzone a GS.it: “Tanta voglia di fare bene con questa maglia, conosciamo il nostro obiettivo. Alla Juventus...­“

Acr Messina, Mazzone a GS.it: “Tanta voglia di fare bene con questa maglia, conosciamo il nostro obiettivo. Alla Juventus...­“


Le esclusive di Goalsicilia.it-Il giovane giallorosso

Luciano Mazzone, uno degli Under della batteria di mister Raffaele Novelli, ai microfoni di Goalsicilia.it, parla della sua storia calcistica e della stagione dell'Acr Messina.

Luciano, facciamo un bilancio dei tuoi primi mesi a Messina...

"Sto giocando poco, però sono stato titolare a Cittanova, il mister mi fa entrare spesso e mi sento considerato nel progetto. Il mister mi ha espresso le sue idee su di me, sono tranquillo e sto lavorando bene. Sono convinto di poter dimostrare le mie qualità, ho tanta voglia dentro e posso ritagliarmi il mio spazio".

Avete un gruppo pieno di giocatori di grande esperienza per la categoria. Per un Under è la squadra giusta per crescere...

"Questo per me è un anno importante. I ragazzi mi danno una grande mano, con Lomasto e Vacca ho già giocato insieme l'anno scorso a Bitonto, sono giocatori di alto livello e imparo molto da loro".

L'obiettivo stagionale dell'Acr non può che essere quello di vincere...

"Noi sappiamo bene qual è il nostro obiettivo ma non lo diciamo (ride ndr). Questo è un campionato difficile, ogni campo è tosto e poi contro di noi tutti danno qualcosa in più: giocare contro l'Acr in questa categoria è speciale e noi dobbiamo tirare fuori sempre il masssimo per vincere ogni gara".

Che tipo di giocatore sei?

"Mezz'ala è la mia posizione ideale ma gioco anche come terzino e come quinto di centrocampo, cerco di mettermi a disposizione ed essere il più duttile possibile. Mi piace tanto fraseggiare e far girare la palla".

Chi era il tuo idolo da piccolo?

"Mi piacevano tantissimo Stankovic e Snejder oltre a Zanetti ovviamente"

Non negare, sei interista allora...

"Sì, (ride ndr)".

Qual è il tuo sogno nel cassetto?

"Fare una carriera tra i professionisti ovviamente è il sogno di tutti, ho fatto quattro anni nel settore giovanile della Juventus, a quel tempo non sono stato fortunato: ero stato convocato nell'Under 15, tra i 25 più forti in Italia, ma ho subito un infortunio al collaterale il giorno prima del raduno in un torneo con i bianconeri, quella è stata una delusione forte, giocare con la maglia azzurra era un sogno".

Cosa ti porti dentro dell'esperienza alla Juventus?

"La Juve mi ha costruito mentalmente e fisicamente, stare lì è devastante in positivo. Avevo fatto provini anche con Inter e Roma ma l'impatto con l'ambiente bianconero è stato superiore a tutte le altre, sia come mentalità che come strutture e organizzazione, mi sono trovato benissimo e non ho avuto dubbi nelle scelte, pur se sono tifoso interista (ride ndr)".

Vittorio Damiani
I contenuti vengono rilasciati sotto licenza Creative Commons CC-BY 4.0

Può interessarti anche...

Contattaci

per inviarci i tuoi articoli

Inserisci

le nostre news sul tuo sito

Seguici

sulla nostra pagina facebook

Seguici

sulla nostra pagina twitter

Seguici

sul nostro canale telegram
GoalSicilia.it © 2021 di Marcello Masotto - via G. Savonarola, 60 – 90135 Palermo – P.I. : 06659860826
Testata giornalistica telematica sportiva iscrizione n.3520/2018 al registro stampa del tribunale di Palermo
Direttore responsabile Dario Li Vigni
Loading...